1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alex Milano

    Alex Milano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti sono nuovo del forum. Ho questa situazione:
    Affitto un appartamento dal 2010 con un 4+4. È previsto un perido di preavviso di 6 mesi per il recesso. Il proprietario ha 3 mensilità di cauzione.
    Io nn ho più possibilità di pagare l'affitto ho dato disdetta il 29 aprile che darebbe efficace per il 1 novembre.

    Vorrei sapere, visto che ho cercato una soluzione con lui ma assolutamente niente neanche l'uso della cauzione in conto affitto, se agisce dopo 1 mese (come previsto da contratto) o quando deciderà lui, per lo sfratto se io sono tenuto cmq a pagare fino al 1 novembre o come funziona il tutto.

    Io nn voglio crearli problemi ma nn ho più le possibilità stante taglio fondi e vorrei liberarmi il prima possibile anche dell'immobile.

    Grazie mille.
     
  2. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il deposito cauzionale, come stabilito dalla legge 431/98, non può essere imputato in conto pigioni in quanto il suo scopo è quello di tutelare il locatore da eventuali danni arrecati all'immobile.

    Detto questo: trovo alquanto assurdo che un locatore preferisca avviare un processo di sfratto per morosità che non mediare col conduttore.
    Infatti, in tale situazione, l'appartamento continuerebbe ad essere occupato (mentre potrebbe ri-locarlo), non percepirebbe il canone di locazione, vi sarà un insoluto sulle spese condominiali, continuerà a pagare le tasse e via discorrendo.

    Il tuo obbligo è quello di portare avanti le obbligazioni nascenti dal contratto; tuttavia, cercherei di far ragionare il locatore sulla base di quanto ho scritto sopra.
     
    A ab.qualcosa, Bagudi e Alex Milano piace questo elemento.
  3. Alex Milano

    Alex Milano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille della risposta.

    La mia proposta è stata chiara e penso ragionevole, compatibilmente con la situzione spiacevole per tutti:
    ci sono 6 mesi di preavviso, se non la affitta entro 3 mesi si tiene i soldi della cauzione (di 3 mesi) a cui aggiungo le spese del condominio (tra l'altro il proprietario è già venuto in casa e ha visto lo stato dei luoghi pari a quando consegnati), io la casa la libero anche dal 1 giugno e quindi se la affitta prima dei tre mesi detraiamo dalla cauzione i soldi pari al tempo fino a che non ha ri-affittato. Io comunque garantisco metà del tempo del preavviso.
    Inoltre garantisco le visite già da ora lasciando le chiavi al portiere.

    Non la vedo così irragionevole stante le cose.

    Grazie mille
     
  4. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Come detto, ritengo che la mediazione fra le parti sia la soluzione migliore per tutti.
    Per quel che mi riguarda, se il vostro contratto fosse stato concluso per via del mio operato, avrei optato per cercare io stessa di mediare tra di voi, offrendo al locatore il mio impegno nel trovare un conduttore quanto prima e facendolo ragionare sugli svantaggi di un atteggiamento così rigido.
    Tuttavia, dal punto di vista legislativo, il locatore ha ragione; dunque tutto resta in mano alla discrezionalità delle parti.

    Ti auguro che la questione si risolva al meglio.
     
  5. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ti parlo come proprietario. La cauzione non è certamente sostituiva di mensilità di canone non corrisposte, ma spesso di fatto lo diventa a fine locazione, tanto che talora l'unica ed ultima ratio è sanare i conti con una cartaccia laddove risulti formalmente nulla più a dare e a pretendere da ambo le parti, con buona pace dell'AdE.....
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Alex Milano, hai qualcosa di importante a te intestato o hai un lavoro a tempo indeterminato?
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Essendo molto pratici, se tu te ne vai a giugno e gli lasci i tre mesi di cauzione, voglio vedere quale avvocato si prende in mano la pratica, sapendo che perderà...
     
    A ab.qualcosa, Antonello e Taraka piace questo elemento.
  8. Alex Milano

    Alex Milano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille delle risposte.

    Io non ho un lavoro, studio e l'appartamento era pagato dai miei genitori.

    Io ora sono nella situazione che il proprietario non vuole neanche trattare.
    Io ero disponibile a far visitare l'alloggio anche in mia assenza ma ora senza sue aperture non sarà cosi.

    Non so come muovermi, aspetto, ribadisco per iscritto la mia proposta fatta a voce?
    Non so.

    Grazie mille a tutti
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ribadisci per scritto la tua proposta (raccomandata AR), poi vai via.
     
    A specialist, ab.qualcosa e Taraka piace questo elemento.
  10. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    I tuoi genitori sono nel contratto come garanti?
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  11. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Potresti contattare un agente immobiliare che parli con il proprietario e cosi trova al più presto un altro conduttore.
     
  12. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La cauzione deve restituirla, poi tu puoi darla a lui se avete questo accordo, ma pare si sia intestardito a far rispettare la clausola semestrale, beh ti posso dire che se gli lasci in fretta l'immobile non avrebbe senso economicamente per lui procedere contro di te, ma in teoria potrebbe, per recuperare i 6 mesi spettanti, salvo che non lo affitti prima, allora potrebbe chiederti solo i mesi in cui l'immobile è rimasto vuoto.
     
  13. angy2015

    angy2015 Membro Junior

    Altro Professionista
    come ti han chiesto sopra, se i genitori non sono garanti lascia l'appartamento e se vuole le chiavi chiedi una ricevuta di liberatoria da ogni impegno
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina