1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. EraImmobile

    EraImmobile Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti. Sto valutando l'acquisto di un ex lavatoio a Roma.
    Il sottotetto consiste in 15 mq alti 2,20 metri già ampliati con una tettoia per altri 10 mq e alta 2,40m.
    L'immobile non è registrata come particella a sè ma risulta dall'atto di proprietà come lavatoio aggiunto all'appartamento sottostante.
    Volevo sapere se è possibile un cambio di destinazione d'uso e se lo posso fare io dopo lo scorporo del lavatoio tramite compravendita o se lo deve fare la padrona in quanto proprietaria dell'immobile attiguo. La tettoia puo' essere sanata? Grazie per ogni aiuto!
     
  2. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ciao,
    Per convertire il lavatoio in abitazione devono essere rispettati alcuni requisiti, tra cui l'altezza minima di 2,40, sfruttando piano casa e legge sui sottotetti, se tecnicamente e burocraticamente fattibile, puoi rialzare il tetto e ampliare il locale del 20% quindi 3mq. Arriveresti giusto giusto a 18 mq che è il minimo per un monolocale.
    Non so qual'è la situazione catastale attualmente ma da quello che scrivi non è per niente in regola, la tettoia, se chiusa come stanza, non è sanabile.

    Bisognerebbe cmque vedere la situazione e farsi un giro all'ufficio tecnico per cercare possibili strade.

    Ciao,
    Per convertire il lavatoio in abitazione devono essere rispettati alcuni requisiti, tra cui l'altezza minima di 2,40, sfruttando piano casa e legge sui sottotetti, se tecnicamente e burocraticamente fattibile, puoi rialzare il tetto e ampliare il locale del 20% quindi 3mq. Arriveresti giusto giusto a 18 mq che è il minimo per un monolocale.
    Non so qual'è la situazione catastale attualmente ma da quello che scrivi non è per niente in regola, la tettoia, se chiusa come stanza, non è sanabile.

    Bisognerebbe cmque vedere la situazione e farsi un giro all'ufficio tecnico per cercare possibili strade.
     
  3. EraImmobile

    EraImmobile Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie della risposta. Si in effetti confidavo nelle possibili strade, visto che qui sul forum leggo che in pratica si sana praticamente tutto! Non voglio comprarmi delle 'grane', ma nei fatti latettoia non dà fastidio davvero a nessuno , è racchiusa dai due muri che dividono il terrazzo e davanti avanzano piu' di 5 metri di lastricato fino al muro perimetrale esterno.
    Riesci a quantificarmi, a grandi linee le spese, compreso l'onorario di un tecnico su Roma per questi casi? Anche in PM se preferisci (a me non li fa mandare).
     
  4. EraImmobile

    EraImmobile Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dopo opportuna ricerca e documentazione, lascio le mie conclusioni ad uso degli altri utenti. Un'acquisto del genere ad oggi è troppo rischioso, si rischia di iper-pagare un 'bussolotto' C2 e accollarsi una bella fetta di manutenzione di un terrazzo. Salvo certezza di prossimi condoni il gioco non vale la candela, almeno che si possieda già un immobile nello stesso palazzo e ci si accontenti di usare quantomeno la terrazza. ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina