1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Abbiamo interpellato 2 ditte specializzate per fare installare un sistema di dissuasione per piccioni e queste ditte nel fare il sopralluogo e presentare i loro preventivi, ci hanno comunicato che si dovrebbe realizzare anche una canalizzazione esterna per far passare un filo elettrico che dovrà essere portato fino a fuori, sul tetto dell'immobile, oppure per abbassare i costi il filo elettricco lo farebbero passare nella stessa canalizzazione dei fili delle antenne Satellitare e Terrestre (questo filo elettrico passerebbe anche nelle cassette dove vi sono presenti dispositivi per la diramazione delle linee TV nei vari appartamenti presenti sullo stesso piano).
    Non è stata ancora deliberato dall'assemblea condominiale, ma sembra che la maggioranza vorrebbe spendere di meno e quindi far eseguire i lavori facendo passare il filo elettrico insieme a quelli televisivi affermando che se i tecnici di queste ditte dicono che si può fare vuol dire che tutto rientra nella norma.
    Mi sembra di essere una mosca bianca dato che sono la sola a dire (grazie al mio bagaglio informativo appreso da "Immobilio" in aggiunta a quanto appreso dalla Rete) che non è possibile mettere insieme filo elettrico e filo entenna come viene dettato nella normativa CEI.
    Chi mi sa dire quale articolo della normativa regolamenta questa situazione cosi da poterla meglio dibatterla in assemblea?
    Come sempre Grazie per i Vostri suggerimenti.
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    L'amministratore cosa dice?
    Comunque lìintervento ipotizzato non è fattibile chiedete di rilasciarvi a lavoro finito il certificato di regolarità di quanto hanno montatocosì come prescrivono le norme e vedi cosa dicono i tecnici.

    Ciao salves
     
  3. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'aministratore??? No Comment.....
    messo dal costruttore, ancora 3 mesi e finisce l'anno (il suo primo anno) ma mi sà che non ci saranno sufficienti condomini - millesimi per mandarlo via (a proposito sai dirmi che percentuale occorre?).
    Lui su ogni problematica (è una nuova costruzione, solo 8 mesi) dice sempre che non sa..... che si deve informare..... che ha provveduto..... ma secondo me poco o nulla fa.
    Su questa problematica ???!!! ha detto: "ma davvero.... me ne è sicura...." questo e quello che mi ha saputo dire.
    Comunque gli è stato detto che nel preventivo delle ditte, che sono molto bene dettagliati sul lavoro che andranno a fare, ci devono anche scrivere come lo eseguiranno e cioè che passeranno il cavo elettrico unitamente a quello delle antenne e che questo passaggio deve anche essere menzionato nella dichiarazione di conformità/regolarità che rilasceranno prima del pagamento.
     
  4. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Certo e' che fare una nuova tagliola per portare su un cavo e' una spesa non irrilevante. D'altro canto utilizzare una canalina di segnale per portare la 220V puo' causare disturbi nei segnali, specie se questi sono a bassa tensione (non sono passati ancora dagli amplificatori).

    Il problema dei rischi connessi ad un cavo di tensione riguardo ad una eventuale dispersione si risolvono semplicemente usando cavi a doppio isolamento (in pratica quelli a doppia guaina, in cui i tre cavi sono inclusi in un'altra), specie se di tipo schermato (ne esistono anche a doppia schermatura). Ogni giuntura dovra' fatta in modo da rispettare questo doppio isolamento.
    Per quanto riguarda i disturbi sui segnali, la schermatura dovrebbe fare al caso vostro. Anche se la fisica dice che una schermatura protegge i cavi interni dalle interferenze esterne e non viceversa, una schermatura potra' comunque mettere a massa buona parte del campo elettrico indotto. E in caso di taglio o piega accidentale scaricare immediatamente a massa facendo intervenire le protezioni.
    Ma il problema piu' grosso riguarda l'asorbimento. Se l'apparecchio che dovrete alimentare ha un assorbimento di pochi mA (una radiolina, per intenderci o un alimentatore tipo quelli da cellulare o da cordless) non ci sono problemi. Ma se l'assorbimento e' di qualche centinaio di watt (tipo un motorino da trapano o una stufetta) l'intensita' causera' dei disturbi difficilmente schermabili.

    Ultima considerazione: non so che tirate dovete fare, ma un cavo di alimentazione schermato ha i suoi costi. Non vorrei che buttare li' un corrugato o una canalina a vista costi di meno.

    A questo punto, vedete un po' voi. 90 su 100 che il cavo non dara' problemi (tutto il mio appartamento ha cavi di segnale e tensione nella stessa canalina...), sempreche' tutto sia fatto a regola d'arte, CERTIFICATO e non si chieda all'impianto potenze di asorbimento troppo elevate.
     
    A eldic, H&F e m.barelli piace questo elemento.
  5. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma che caratteristiche ha questo impianto antidissuasione dei piccioni : parlo soprattutto di volt ? E' una sedia elettrica per piccioni arrosto ?
    Poi , non c'è un punto vicino al tetto dove prelevare la corrente elettrica ?
    Luce scala ? Cabina ascensore ?
    Forse non ho capito il quesito ?
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    So di impianti dissuasori per uccelli ( piccioni inclusi ) ad energia solare e di impianti a bassa tensione 12V.
    Vi sono pure impianti a batteria 220/12V. Isomma solo a voi avrebbero proposto questo pericoloso impianto.
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  7. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    A dire il vero, anch'io stò pensando "male", siamo solo in 3 condomini ad affermare che uno stesso sistema (lavorazione) il cui costo si discosti dalla media oltre il 30% non è da tenere in considerazione, figuriamoci poi chi lo propone al 50 e/o 60% in meno per noi è da scartare immediatamente, gli altri condomini scelgono solo il risparmio, come anche da non tenere in considerazione chi ci propone sistemi ???!!!:shock: poco chiari nella descrizione del sistema e della sua lavorazione per l'installazione, e per giunta far passare appunto il filo elettrico insieme all'antenna e ancora, per finire, il costo dell'impianto quasi il doppio rispetto alla media.
    Ecco quello che hanno detto i tecnici della ditta che dovrebbe installare il sistema, (ditta presentata dall'amministartore .....:rabbia: ).

    1) Bisogna portare fino sopra al tetto un filo elettrico,
    - L'amministratore ha detto non è possibile utilizzare la cabina ascensore perchè lo vieta la normativa;
    2) In alternativa si deve fare una canalizzazione esterna per questo filo elettrico
    - La maggioranza dei condomini ha stabilito che è troppo costoso;
    3) In alternativa ancora hanno suggerito l'utilizzo dell'impianto antenna per passare questo filo elettrico,
    - 3 condomini (compreso io) abbiamo sollevato il problema della normativa CEI che vieta la presenza nello stesso tubo di questi conduttori di diversi potenziali;

    la mia domanda è questa: il condominio ( costruzione terminata da circa 8 mesi) ha i pannelli sul tetto che servono ad avere almeno il 60% di acqua calda sanitaria, secondo te è possibile utilizzare questi pannelli?
    C'è qualcuno che ha più notizie su questo tipo di impianto?
     
  8. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La mia impressione MOTIVATA è che penso che vi stanno prendendo in giro.

    1) un locale per acensore ha sempre un interruttore ed una presa di servizio da cui si può derivare una presa esterna, anche prima che entri nel locale ascensore.

    2) i dissuasori funzionano a tensione molto bassa con una alimentazione base a 220Volt ma che viene poi subito trasformata a 12Volt (tensione tipo quella del PC o del caricabatteria del telfonino ). Quindi sul tetto gira la corrente a 12Volt e non è pericolosa.

    3) Prelevare corrente elettrica dal Fotovoltaico dell'acqua calda è da esaminare attraverso le caratteristiche tecniche del vostro impianto.

    Per tua informazione ( e non vorrei doverlo scrivere ) sono un ingegnere impiantista anche se mi dedico ad altro. Ma un offerta tecnica la so valutare : qui non quadra qualcosa .
    L'amministratore od il costruttore, a mio parere, vi starebbero raccontando storie.

    Fatevi seguire da un tecnico indipendente o chiedete voi stessi preventivi.
    Anche su internet.
    Difendetevi dai furbastri.

    Fai bene a sospettare delle avute. Il costo dei dsissuasori è basso e cercano di fare salire il prezzo con le difficoltà di istallazione.
     
    A Wile piace questo elemento.
  9. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quoto in toto H&F.

    Aggiungo anche che se ora ho capito bene come funziona il vostro condominio (avete anche la cabina ascensore, quindi anche gli amplificatori delle antenne magari sono in quel locale o in uno analogo) non c'e' nessunissimo problema a derivare una presa come ha detto H&F da uno dei due impianti, anche separandolo prima della f.e.m. che arriva alla centralina dell'ascensore. Tra l'altro e' sempre espressamente previsto nel locale ascensore una presa di corrente separata dall'impianto per il servizio (es. una luce o accessori per la manutenzione) alla quale potete attaccarvi in tutta sicurezza, anche con un differenziale apposito.
    Stessa cosa se derivate dagli amplificatori d'antenna, con ancora minori rischi in caso di impianto disastroso (al massimo non vedete la TV...)
    Concludo dicendo che se proprio fosse indispensabile passare da qualche canalina, allora meglio passare da quella che porta la corrente al motore (o meglio, alla centralina) dell'ascensore o la corrente agli ampli d'antenna.

    Escluso l'utilizzo dei pannelli FV, troppo complicato e rischioso prenderla direttamente dagli inverter.

    Se e' uno di quei dissuasori ad alta tensione assorbe poco piu' di un telefonino e costa molto poco. Cosi' poco che non conviene alla ditta montarlo se non riesce a farlo imputando costi aggiuntivi: si tratterebbe di montare solo una presa, al massimo un differenziale-e gia' questa sarebbe una ladrata, basta ed avanza quello del locale ascensore per le prese ausiliarie- e montare la linea di dissuasione.

    Confermo. Ve stanno a frega'.... :disappunto::disappunto:
     
    A H&F piace questo elemento.
  10. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Che non esista nella parte alta dell' edificio dove derivare una presa è una esclusività di esso : unico al mondo ( nei paesi dove esiste l'elettricità ).

    Ma quanto costa questo impianto della NASA : a me risulta costino qualche centinaio di euro ( da dividere tra tutti i condomini ).
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    @Wile
    Il tuo concorde pensiero mi conforta. Grazie
     
  12. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie, ma grazie veramente per tutte queste informazioni, adesso prsterò :cauto: ma molto :cauto::cauto: il preventivo più basso 1.800,00 quello più alto 3.200,00 euro che poi l'impianto e pressochè uguale installare una rete sul tetto.
    Mi faccio dare dall'amministratore copia di questi preventivi così posso essere più precisa nell'informarvi.
    Ma qualcuno di Voi ha gia utilizzato/conosce questi sistemi di dissuasioine per piccioni?
    C'è qualcuno che può fornirmi contatti con ditte specializzate per questo tipo di lavorazione?
    Grazie ancora a tutti voi
     
  13. Nothiz

    Nothiz Nuovo Iscritto

    Amministratore di Condominio
    Come funziona il sistema di energia solare? non ho idea. Voglio saperlo. darmi qualche link su questa sezione. ho bisogno di sapere questo per il mio incarico imminente.
     
  14. Nothiz

    Nothiz Nuovo Iscritto

    Amministratore di Condominio
    secondo te è possibile utilizzare questi pannelli?
    C'è qualcuno che ha più notizie su questo tipo di impianto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina