1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ilnicastrese

    ilnicastrese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti.
    Probabilmente, causa ignoranza, la mia domanda sarà stupida ma la faccio lo stesso. Anche per capire se l'idea un domani possa trovare seguito.
    quesito: Ho una striscia di terreno lunga 200 mt e larga 15 e su cui ho la casa. Vorrei frazionarne la metà e metterla in vendita. Si può fare?
    il problema è che sono tutte scriscie di terra uguali e una accanto all'altra. Renderò bene l'idea con un esempio... Facendo finta di guardare una tastiera del telefonino da 1 a 9, io posseggo un lotto corrispondente al n. 2 ed il 5. Vorrei proprio frazionare e vendere il 5 (in pratica la sommità di un colle). Un mio confinante possiede unico lotto (n. 1, 4, e 7 della tastiera) un altro ne possiede il 3, il 6 e 9 e l'ultimo ne possiede solo il n. 8. E nessuno di loro sono interessati.
    Gli accessi sono posti sulle estremità della tastiera (sopra e sotto).

    Domanda pregnante: Da dove entrerà il nuovo proprietario? Io non posso concedere servitù in quanto tra 2 e 5 il terreno è in forte declino superabile solo con un trattore e comunque avrei un passaggio obbligato non superiore ai 2 metri.
    Un grande grazie a chi vorrà darmi una risposta!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Carlo
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il frazionamento è eseguibile, ma se è finalizzato alla vendita di un terreno senza accessi resterà un'operazione inutile.
    L'accesso te lo chiederà l'acquirente ed anche il notaio.
     
    A ilnicastrese piace questo elemento.
  3. ilnicastrese

    ilnicastrese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ... e se l'acquirente fosse daccordo (in quanto lo farebbe a titolo puramente di investimento futuro e fra un po di anni poi si preoccuperà di avere nei previsti modi una servitù) il notaio stipulerebbe? si parla di un piccolo investimento economico di circa 9.000 - 10.000 euro...
    ehm... la mia ignorantità (lo so che si dice ignorantezza...) continua a non avere limiti??
    tenchiiù e guddbai (a proposito di ignorantemento)...
    Carlo
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In ogni compravendita il notaio deve indicare l'accesso.
    Se non è chiaro o addirittura non esiste non stipula.
     
    A ilnicastrese piace questo elemento.
  5. Paola Ricci

    Paola Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non credo si possa vendere un terreno qualsiasi non potendo garantire un accesso, o meglio, diciamo che nessuno comprerebbe un terreno senza la garanzia di una servitù, davanti a un notaio. Certo lo potrebbe chiedere a uno degli altri proprietari, ovviamente risarcendo lei la servitù, sempre che accettino...
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Domando: in quale caso si può richiedere il passaggio coattivo? Art. 1051 ÷ 1055
     
  7. ilnicastrese

    ilnicastrese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    :shock: neanche, per dire, se lo dessi in donazione???
    E' un pezzo di terra che non so che farci, è scomodissimo da tenere pulito e per me sono solo spese e perdite di tempo ...
    Comunque grazie per la disponibilità e la professionalità dimostrata!:ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina