1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Facciamo finta che ci abbiamo (o hanno) creduto fino ad oggi.
    Basterebbe una circolare a tutti gli iscritti con la quale si chiede la composizione dell'organico dell'agenzia.
    L'agenzia che risponde è avvisata che subirà un controllo a campione e se si avvale di figure non regolari sarà espulsa dall'organizzazione con automatica denuncia all'autorità.
    L'agenzia che non risponde, sarà espulsa e basta.
    Per fare questo non occorrono grandi investimenti, ma solo volontà senza chiacchere.
     
  2. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Nella mia piccola analisi delle associazioni in genere, chiedendo ai presidenti o agli espulsi, ho scoperto che praticamente non ci sono state espulsioni per irregolarità nel lavoro o per etica professionale, ma solo per dissidi con la dirigenza di quella provincia o di quella regione, per motivi tutt'altro che condivisibili, questioni di antipatie, situazioni al limite del paradosso dove persone che cercavano di fare del loro maglio sono state allontanate (secondo la loro campana, tutt'altro che poco credibile). Per quanto riguarda invece l'abusivismo, che anche io fatico a vedere in una agenzia, son di denunce fatte che si sono arenate, perché la mediazione abusiva è poco riconoscibile, poco individuabile, se non nel momento della riscossione di una somma. L'abusivismo nelle agenzie inoltre, ha diverse linee di pensiero, quella degli agenti immobiliari che lavorano da soli la vedono alla pari dell'abusivo fuori da ogni inquadramento, cosa che io personalmente interpreto con "io non voglio lavorare con nessuno e siccome chi lo fa di solito è più forte nel mercato, preferirei che fosse molto difficile per queste agenzie avere personale", chi ha le strutture lo vede come un inizio al mestiere e una risorsa irrinunciabile il ricorso a "non patentati" inquadrati in vari modi, alcuni esagerano rinunciando perfino ai preposti e aprendo sedi su sedi tutte con non abilitati; chi controlla invece non pensa minimamente al fatto che ci sia abusivismo nelle agenzie sul fronte abilitazione alla mediazione ma invece sta attento ai fattori INPS ad esempio, quindi di fondo non pensa minimamente che uno che lavora in una agenzia sia un abusivo a patto che sia in "regola"; molti agenti inoltre non sanno che chi tra loro è iscritto alle associazioni è obbligato a rispettare il CCNL di settore, dove ad esempio gli accompagnatori sono inquadrati, con limiti di operatività ben segnati. Di fondo, visto da fuori, il problema è sempre di cercare di modificare le regole a seconda della propria convenienza, cosa umana certo, ma quando le volontà all'interno di un gruppo sono opposte spesso il gruppo rimane immobile. Credo che se è vera la teoria del 50% di mediato dalle agenzie, preoccuparsi dei cosiddetti abusivi sia solo un pezzettino del problema, e non si parli di tasse evase perché spesso gli abusivi sono gente che fa fattura, in un modo o nell'altro, come ad esempio i geometri (che mi pare abbiano l'assistenza all'atto al 2,54% circa), i commercialisti che conoscono 100 modi per fatturare e via così.
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sarà, ma io lo vedo senza fare alcuna fatica, ma solo tenendo gli occhi aperti.
    Vedo agenzie "strutturate" con all'interno una fiumana di gente, giovane e meno giovane, con centinaia di immobili in pubblicità e decine di ragazzini apriporta (e non solo).
    Tenendo solamente gli occhi aperti vedo anche piccole realtà che, seppur associate e con tanto di stemma o logo, risultano con un iscritto alla Camera di Commercio e 3/4 lavoranti.
    Un'indagine conoscitiva come detto prima da parte delle associazioni, male non farebbe.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  4. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    MI ricordo un fatto, tra l'altro, che vorrei raccontarvi: mio cognato cercava casa e io, essendo ospite, ne approfittai per vedere come dalle sue parti. Conobbi un mediatore, uno della vecchia guardia, che si mise a parlare con me e stuzzicato, mi descrisse per filo e per segno ogni nefandezza compiuta dagli abusivi, i "macellai" li chiamava, in forza del fatto che il più grande di tutti fosse il macellaio della piazza del paese, a suo dire, che avrebbe concluso più trattative di lui e di altri agenti assieme, sempre a suo dire (il che la dice lunga su quanto veda lontano in fatto di marketing a dire una cosa ai suoi clienti). Per farla breve, tale agente, integerrimo e moralizzatore, trova casa a mio cognato: una casa carina, senza le altezze, ma rifinita in modo rustica... piacevole. Peccato che avesse solo due stanze abitabili su 6, sia per le altezze che per un problema idrogeologico di zona... non ricordo bene, Già questo, l'aver presentato un tale obbrobrio incommerciabile
    a me avrebbe fatto andare il sangue alla testa, ma l'agente ebeb ragione a farlo, perché mio cognato, nonostante tutti i miei avvertimenti, ha comprato. Ho poi saputo che il moralizzatore non aveva quella casa in portafoglio, ma che è sbucata fuori da una collaborazione con un geometra che fa l'agente abusivo da decenni, con tanto di insegna. Averi voluto chiedergli se trovasse coerente il suo comportamento, ma probabilmente avrei ricevuto un "così fan tutti" come risposta...
    Pensate a migliorare il rapporto con i vostri clienti e a migliorare voi stessi come categoria e l'abusivismo non sarà più un problema... ne un vantaggio. ;)

    Aggiunto dopo 1 :

    Forse non ci siamo capiti, io fatico a vederlo perché per me, se c'è un titolare agente che sta in ufficio, mi basta. Non vedo valore aggiunto in chi ha superato l'esame, nei miei confronti, semmai chi lo ha fatto avrà la possibilità di lavorare come titolare. Il fattore patentino lo vedete come valore solo voi.
     
  5. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io collaboro con persone che reputo in gamba: quindi non collaboro con tantissimi "colleghi" e invece collaboro con "abusivi" che so che lavorano bene.

    Personalmente sono uno di quelli che valore a questo pezzetto di plastica proprio non ne da. E non gliene do prima di tutto perchè l'ho preso, quindi so cosa vuol dire.

    Rimane il fatto (almeno per la Camera di Commercio di Firenze) che qualsiasi azione riconducibile in tutto o in parte al nostro lavoro necessita di patentino. Tanto che se apri una società immobiliare tutti i soci lavoratori DEVONO essere patentati, altrimenti non te la fanno aprire.

    Che poi, l'abusivismo nelle agenzie sia l'ultimo dei nostri problemi, è probabilmente vero. Resta il fatto che poco o tanto un danno, per giunta illegalmente, te lo crea. Ripeto: poco o tanto.

    Io non mi scandalizzo di certo per queste cose ma mettiamo i puntini sulle I altrimenti si cade nel terreno scivoloso dei "secondo me..." ... "a mio parere..." ecc.

    E non è sempre questione di invidia dei più piccoli verso i più grandi.
     
  6. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    appunto ;) ... devo aggiungere altro o ci arrivate da soli? :D
     
  7. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    OK...allora da domani tutti quelli "bravi " consiglio di chiudere uffci e p.IVA...lavorare rigorosamente in nero...e visto che sono "bravi" non faticheranno a trovare collaborazioni...fine degli obblighi...dichiarazioni...etc etc.., il nostro problema principe e' che non cominciamo a risilvere i problemi nemmeno dai piu' semplici, da quelli che sono sotto gli occhi di tutti...ed essendo tutto cosi' "infrazzonato" e nessun spirito corporativo, pensieri tipo
    ci vanno tutti a nozze...quindi e' inutile chiedere professionalita' quando siamo i primi ad accettare il contrario:disappunto::disappunto:
     
  8. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Caro Andrea, secondo me stai estremizzando una posizione e dimentichi l'insieme: chi ti dice che tutti gli abusivi evadano le tasse? Tutt'altro, spesso gli abusivi come sono intesi qua, cioè anche quelli delle agenzie, le tasse le pagano e sono inquadrati legalmente. Il punto è che il distinguo patentino si/no non ci può essere in presenza di una preparazione superficiale come quella dell'agente e anche se la sua preparazione fosse più elevata oramai si va in una direzione dove l'accesso al mestiere di agente immobiliare sarà sempre più libero di fronzoli burocratici ma molto più legato alle reali capacità e conoscenze. Voglio ricordare a tutti che molti "blasonati" agenti hanno conseguito il patentino automaticamente e che solo dal 2001 ci sono paletti all'accesso legati all'istruzione, anno in cui ci furono esami "sanatoria" dove tutti praticamente vennero ammessi... quindi non c'è vera selezione e il patentino non è altro che paritario a una "licenza da bar" egualmente decaduta. Ecco perché sostengo che dove ci sia regolarità fiscale e contributiva, a me non disturbano affatto le agenzia con 20 dipendenti accompagnatori con 1 agente immobiliare come titolare.

    Riassumendo: la gara futura è nei fatti, non nelle rendite di posizione.
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il punto è proprio questo in quanto, al contrario di quanto sembri o si voglia far credere, nella maggior parte delle agenzie esiste 1 (uno) agente immobiliare e 20 accompagnatori, apriporta o segretari, privi di qualsiasi posizione fiscale e/o contributiva, che svolgono le mansioni dell'agente immobiliare.
    Compresa quella di far sottoscrivere proposte o compromessi ed incassare le provvigioni.
    E ti posso garantire che non lo dico per invidia verso le grandi agenzie, ma per correttezza di informazione.
     
  10. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Confermo assolutamente. E ripeto: è un problema solo per voi, il cliente non lo percepisce, in quanto la capacità di fare un buon lavoro trascende il "patentino", che non da alcun valore aggiunto. Aggiungi il corretto inquadramento fiscale e rimane solo la 39/89 ad esser ignorata, una legge che per noi clienti è inutile, proprio perchè la selezione che fa è meramente burocratica e non qualitativa. Aggiungi che la stessa cosa, di fatto, è sostenuta dal non agire per farla rispettare (proprio perchè giudicata vetusta e inutile) e hai il quadro completo. Abbiamo parlato del passato che scompare, qundo farete discussioni sul futuro?
     
  11. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Io sono sempre dell'idea che tra noi come dovrebbe essere per tutti, dovremmo lasciar da parte cio' che ci divide come opinioni e trovare cose su cui tutti possiamo convergere. Altrimenti seguitiamo a fare il gioco di chi vuole temerci divisi per imperare su tutti noi.
    Confermo qy uanto detto da un precedente sottoscrittore, risulta anche a me che gli unici espulsi dalle associaziiobni sobno stati coloro che hanno fatto arrabbiare i dirigenti.
    Proponiamo qualcosa che ci possafar sentire uniti e abbracciamola tutti insieme.
    Cordialmente
    Noel
     
  12. clapat

    clapat Ospite

    Grazie del parere, ho cercato di capire meglio leggendo un po' di cose, telefonando alla Camera di Commercio e recandomi allo sportello polifunzionale.
    Gli operatori del call center non sono riusciti a risolvere il problema posto, l' impiegato dello sportello non aveva dubbi che per avere il rilascio del tesserino si dovesse essere iscritti al R.I., il che è in contraddizione con l' attività di mediazione immobiliare non in forma imprenditoriale. Se ci si iscrive come impresa non si può essere una non impresa.
    Tra le forme che dici tu mi sembra praticabile, per mantenere un rapporto di indipendenza, quella di collaboratore con partita IVA e iscrizione al ruolo, mentre non escluderei affatto quella di procacciatore d' affari per l' Agenzia perché il parere espresso dal Ministero S.E., se non ho letto male, esclude che il procacciatore possa fare il mediatore, ma non che possa procacciare affari per un mediatore o un' agenzia. E direi che uno iscritto al ruolo dovrebbe poter operare indifferentemente sia come procacciatore che come mediatore.
    Il problema irrisolto è solo quello di come operare occasionalmente e in forma non imprenditoriale, come previsto dalla Camera di Commercio, avendo l' iscrizione al Ruolo ma senza essere impresa.
    PS: ora si è pensato a sopprimere il Ruolo, ma, a mio avviso, il ruolo del mediatore, da sempre malaticcio, è stato soppresso definitivamente con la 39/1989. Fare un esame e avere un tesserino è come avere una laurea da chirurgo, poi ci sono macellai meglio di chirurghi e chirurghi peggio di macellai.
     
  13. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Italian Real Estate Agents vs Mr Bolkestein Articles da Fonte Article Directory Free Content Free Articles Directories Post
    Su questo dobbiamo ragionare, al fatto di toglierci dalla testa che non e' facendo gli struzzi che risolviamo le cose,la realta' e' una altra ed e' fuori dalla porta, pronta ad azzannarci con "metodi che si ritengono fuori dalla nostra mentalita'" ma che se usati su scala industriale ci spazzeranno via, e il nostro bell'orticello verde sara' erba bruciata...con noi nel mezzo:disappunto::disappunto::disappunto:.
    quindi svegliamoci, non dobbiamo inventarci niente ma prendere il meglio di quanti li usano da oltre un decennio:ok:
     
  14. abellocorporation

    abellocorporation Membro Ordinario

    Altro Professionista
    ciao ragazzi, credo sia eccessivo leggere più di 50 pagine quindi vorrei capire quali dovrebbero essere i vantaggi dell' abolizione del ruolo e della liberalizzazione del mercato immobiliare?
     
  15. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Per noi A.I regolari nessun vantaggio !
    Se si dovesse attuare una liberalizzazione della attivita' di mediatore gli unici ad evere dei vasntaggi saranno gli attuali abusivi/coloro che non hanno i requisti per iscriversi presso la CCIAA.
    Ma a mio parere la liberalizzazione NON ci sara' !!:applauso:
    Chiariamo: il Ruolo e' stato si abolito ma e' stato istituita l'iscrizione degli Agenti Immobiliari nel R.I.- REA.
    A breve sara' emanato il regolamento attuativo.
     
  16. abellocorporation

    abellocorporation Membro Ordinario

    Altro Professionista
    grazie Luciano
     
  17. clapat

    clapat Ospite

    I vantaggi di qualsiasi liberalizzazione di ogni settore dovrebbero essere quelli di avere dei professionisti in gamba iscritti al ruolo e dei professionisti in gamba abusivi che riescano a spazzare via tutti i cialtroni che rovinano il mercato, siano essi abusivi o iscritti al ruolo. Ma è una cosa da paese troppo civile.
     
  18. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso::applauso: e bravo abusivo in gamba :applauso::applauso:
     
    A Maria Antonia piace questo elemento.
  19. clapat

    clapat Ospite

    Mi piace il tuo intervento, molto sicuro. Sembri una che sa il fatto suo, che ha una buona considerazione di sé e si avventura in giudizi decisi su chi non conosce. Una che comunque rischia, in qualche modo.
    Grazie per avermi supposto "in gamba", purtroppo le cose supposte sono, appunto, supposte..
    Per il futuro, e per altri eventuali interventi, specifico che mi sono iscritto per cercare di capire qualcosa in più su quello che non so. Non per giudicare le persone, ma per capire cosa di utile scrivono. Ed eventualmente dare un mio punto di vista verificandone con altri la validità e l' eventuale utilità.
     
    A Maurizio Zucchetti piace questo elemento.
  20. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare

    Non credo che esistano "abusivi in gamba " !
    Forse abusivi furbi, quello si !
    E poi e' una questione di principio, se uno non e' in regola con le norme di legge, e' da criticare comunque !
    PS: Liberalizzazioni delle professioni ?
    Per fortuna non ci riguarda !
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina