1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Vi sottopongo questo articolo:
    home staging: rivalutare un immobile del 10% con un tocco (galleria) — idealista.it/news/nel rispetto della professionalità:fico: per un lavoro tanto delicato ed importante chiedo:

    è possibile avere una analisi, uno studio, una statistica supportata da dati concreti che dimostri quanto riportato nel titolo?
    Come si fa a calcolare un 10% in più di un valore di mercato di difficile determinazione in quanto non vengono ancora utilizzate metodologie comuni e condivise?
    Da quale base si parte per effettuare tali calcoli?

    Nell'articolo è riportato che in America (mercato molto più evoluto e trasparente del nostro) l'attività di home staging può incrementare dal 2 al 10% il prezzo di vendita ... sul titolo invece sembra che il 10% sia garantito dal "tocco" ...

    :fiore: ciao
     
    A slucidi piace questo elemento.
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ho visto delle trasmissioni a questo proposito, girate in America, dove però ho notato una grande differenza tra le nostre compravendite e le loro: loro acquistano o prendono in affitto le case quasi sempre già arredate e questo rende più facile l'Home staging.

    Credo che il nostro mercato (se c'è ancora un mercato...) sia molto indietro rispetto a queste altre realtà, anzi posso dire che quando proponi un immobile già ristrutturato, quasi mai i potenziali acquirenti approvano le modifiche o i materiali usati...
     
    A SULTAN22 e EnzoDm piace questo messaggio.
  3. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo Silvana, il mercato americano è molto diverso dal nostro.
    Molte volte consiglio il venditore di non eseguire le finiture dell'appartamento e di impegnarsi a realizzarle a gusto dell'acquirente ;) pensa te allora quanto siamo lontani da quei mercati più evoluti e maturi del nostro
     
    A SULTAN22 piace questo elemento.
  4. luoghidirelazione

    luoghidirelazione Membro Junior

    Privato Cittadino
    Dagli USA, dove il termine è stato coniato quasi 40 anni fa, ci arrivano statistiche, sì empiriche, ma supportate appunto da molti anni di esercizio e da un'ampia diffusione d'uso. E queste statistiche parlano di una riduzione media (badiamo bene, media!) ad un terzo del tempo di presenza sul mercato dell'immobile e di un premio di prezzo di qualche punto percentuale (che in momenti di crisi si trasforma in non dover fare sconti o comunque sconti eccessivi).
    E attenzione, nell'home staging non si parla di ristrutturazione. Giustamente Silvana lo sotolinea.
    Lo dice la parola stessa: rappresentazione. Il massimo risultato per un home stager è che il suo lavoro venga buttato via il giorno seguente al termine dei lavori, vuol dire che l'immobile è stato venduto o affittato.
    Sarà il nuovo proprietario a decidere secondo le sue esigenze come sistemarlo.
     
  5. SULTAN22

    SULTAN22 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    non credo che negli usa siano "avanti", ma solamente hanno un uso diverso dal nostro. Li le case vengono vendute arredate, e mi pare di capire...leggendo e guardando le trasmissioni alla tv...che non ci sia una grande cura e ampia scelta o personalizzazione negli arredi e nelle finiture...ma mi pare sia tutto molto standard. Noi italiani come nel vestire...anche nell arredare... tendiamo a personalizzare maggiormente...è per questo motivo che talvolta anche io consiglio magari di mettere a norma gli impianti ma non di colorare le pareti di rosso...perchè queste, all'80% dei possibili acquirenti non piaciono...sono quindi investimenti buttati e che ottengono il risultato opposto. Pittosto chieo sempre di farmi trovare per esempio, finestre aperte...quindi luce e casa in ordine...sarebbe già un risultato :)
     
  6. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Direi che però la "vetrina" è estremamente importante ed influente nella vendita e nel prezzo finale. Spesso un appartamento in potenza bellissimo, ma riempito da mobili brutti vecchi e scuri di un proprietario con "cattivo gusto", agli occhi di un compratore appare meno bello di un qualcosa di carino pulito e ben tenuto. Anche se "la struttura" è identica, al finale, la realizzazione e l'immobile appaiono diversi.
    Basta togliere un obsoleta carta da parati, a costo bassissimo, per trasformare completamente una situazione!
    Basta tagliare l'erba nel giardino!
     
    A luoghidirelazione e SULTAN22 piace questo messaggio.
  7. SULTAN22

    SULTAN22 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
  8. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Questo è fuori dubbio, non lo discuto.
    Io l'attenzione la pongo sulla pubblicità dell'iniziativa:
    come può garantire il professionista che la propria attività porterà ad un incremento del prezzo di vendita del 10% in Italia e dal 2 al 10% in america?
    Su quali basi si calcolano questi incrementi che, fino a quando non vengono dimostrati, sono presunti?

    Aggiunto dopo 13 minuti...

    E' possibile vedere qualcuna di queste statistiche?
    Credo che la trasparenza possa solo giovare a queste nuove professionalità
     
  9. luoghidirelazione

    luoghidirelazione Membro Junior

    Privato Cittadino
  10. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Cito testualmente:
    "Più che un costo, mi piace definirlo un ivestimento" spiega Lentini.
    "Piccole cifre che è vero bisogna anticipare, ma certamente consnetono di ottenere due risultati importanti: riuscire a vendere l'immobile più in fretta e a un prezzo superiore a quanto attenibile lasciando nello stato iniziale"
    e condivido :stretta_di_mano:

    di seguito vengono riportate rilevazioni effettuate dalla National Association of Realtor che non mi permetto di sindacare.

    I quesiti rimangono sempre quelli:
    :confuso: come e su quale base vengono determinati i maggiori prezzi di vendita promessi e come vengono garantiti? :domanda:

    questo articolo suggerisce altri spunti:
    La tabella iniziale è inattendibile perchè non cita le modalità dell'indagine :occhi_al_cielo:
    Il Mercato italiano non è quello americano per molti motivi, il principale la trasparenza :occhi_al_cielo:
    Le associazioni di categoria degli agenti immobiliari italiane sono diverse da quelle americane :occhi_al_cielo:
    La rilevazione dei dati immobiliari in Italia non c'è in america si :occhi_al_cielo:
    ....
    Per questi ed altri motivi non credo si possano paragonare nè i mercati nè tantomeno gli studi, le analisi e quindi gli effetti che può produrre questa nuova attività professionale che, ripeto, ritengo importante.

    I costi non sono poi indifferenti:
    :soldi: da 250 a 500/600 euro per la prima consulenza
    :soldi: + lo 0,5% del valore di tranzasione
    Non è poco, anzi!
    Teniamo presente che una corretta valutazione immobiliare può considerarsi pagata giustamente se si aggira su importi del 0,2/0,3% del valore di perizia e che le banche la pagano ai periti meno di 100 euro e questo valore è il riferimento per la garanzia del mutuo! :confuso:
    ...
    inoltre, se si è sicuri dell'incremento di valore dovuto alla prestazione professionale il compenso dovrebbe essere calcolato sul valore dell'immobile "rivalutato" e non sul prezzo finale ed il cliente dovrebbe essere garantito in qualche maniera.
    Se è vero che l'attività di Home Staging mi riduce i tempi di vendita e incrementa il prezzo di vendita, contrattualmente si definiranno
    :fico:tempi di vendita,
    :fico:prezzo di vendita,
    :fico:costo della prestazione e
    :fico:relative garanzie,
    :stretta_di_mano:o no?
    :fiore:
    Quindi:
    :ok:Preparare ed abbellire l'immobile è attività dell'Home Stager:fico:
    :ok:Vedere, rilevare e calcolare quanto e come l'attività dell'home stager influisca sul valore di mercato è compito del Valutatore Immobiliare :fico:
    come pure
    :ok:Vendere è compito dell'Agente Immobiliare :fico:
    :ok:Progettare e calcolare
    è compito di geometri, architetti, ingegneri :fico::fico::fico:

    ......

    ;)Teniamo bene presenti e chiare le varie competenze professionali ;)

    :fiore: ciao :fiore:
     
  11. CRIF Valutazione Immobili

    CRIF Valutazione Immobili Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Concordo sulla difficoltà di misurare con precisione una differenza di valore dell’immobile generata in un contesto ancora così poco specifico.
    È ancora difficile fare un calcolo preciso su una caratteristica quantitativa come la classe di certificazione energetica…

    L’idea che mi sono fatto è che l’Home Staging sia una metodologia utile agli agenti immobiliari per “razionalizzare” una serie di accorgimenti finalizzati a presentare meglio l’immobile e quindi a trovare un possibile acquirente in tempi più ridotti. Dati misurabili sarebbero i tempi di chiusura della trattativa su immobili con o senza home staging, se in futuro prenderà piede anche in Italia questo fenomeno.

    Vedo un rischio: che venga interpretato come ulteriore spinta a “ nascondere le magagne”: è sufficiente ripiastrellare un bagno in pessime condizioni (vedi foto del link di partenza) per affermare che è appena stato ristrutturato? Per chi compra casa non diventa sempre più difficile?

    In sintesi, ritengo possa essere uno strumento utile a generare interesse immediato presso acquirenti poco “esperti”, che per limitare i rischi avranno sempre più bisogno di farsi accompagnare da professionisti indipendenti.

    Ciao, Marco
     
  12. GladiusAgenteEst

    GladiusAgenteEst Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non è esattamente come dici tu, che hanno cose meno ricercate o sono più standard...semplicemente comprano/vendono con tutti i mobili per una questione di numero di traslochi nella vita di un americano medio. Trasferirsi 20 volte e portarsi dietro tutto è troppo.
     
    A pensoperme piace questo elemento.
  13. slucidi

    slucidi Membro Attivo

    Altro Professionista
    home staging può generare un apparente confusione tra le diverse professioni... qual'è il ruolo dell'agente (marketing), quale il ruolo dell'architetto (design), quale per il fotografo, chi è il "valutatore" e cosa fà l'home stager ... ohibò ? chi è costui? :confuso:
    Credo che il mercato immobiliare stia cambiando così come tanti altri settori, a causa della crisi e della globalizzazione. Le professioni saranno sempre meno incasellate dentro un ruolo e sempre maggiore sarà la necessità di ricorrere ad una consulenza trasversale. Per esprimere meglio il mio punto di vista, invece di parlare dell'home stager parlo del fotografo! ... in fondo, moltissimi clienti scelgono di chiedere informazioni su un'immobile e fissare una visita in base ad una foto vista sul web.... eppure come sappiamo tutti, la maggior parte delle foto che sono pubblicare sono veramente orribili, in genere non all'altezza dell'immobile ! Non si spiega come in un'operazione immobiliare che può valere in termini di commissioni, alcune migliaia di euro, non si "investano" 30 minuti di più per fare delle foto di qualità. Lo stesso vale per l'attività di home staging!
    Cosa dire della visita? Ho visto case (come cliente o come collaboratore) con letti sfatti e pulciosi, puzzolenti, polverose, piatti sporchi, che sapevano di naftalina... che odoravano di morto ... eppure il proprietario e l'agente non si vergognavano di chiedere somme spaventose... :disappunto:
    Questo fa perdere mesi di tempo, sprecare visite, pubblicità ed inevitabilmente diminuisce il valore dell'immobile.

    Sarebbe ora di cambiare aria, aprire le finestre, buttare qualche mobile vecchio, pulire il bagno e mettere qualche fiore in un vaso :fiore: ed un tappeto colorato ! ... in fondo l'home staging è solo un modo per dire:

    stasera abbiamo un'ospite importante a cena !
    :stretta_di_mano:
     
    A luoghidirelazione e Stefo piace questo messaggio.
  14. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ricordo che il tema della discussione è un altro:

    Non discuto l'utilità della professione e delle competenze, casomai se ne parlerà in altre discussioni, ma:
    • come si dimostra quanto dichiarato nella pubblicità e cioè l'incremento dal 2 al 10% del valore? In America, qui siamo in Italia ...
    • quali granzie vengono offerte?
    • un caso pratico di un immobile in cui è stato effettuato l'Home Staging non esiste? Con la dimostrazione di quanto si dichiara in pubblicità?
    Non mi sembra di chiedere cose strane ... ma di capire come funziona nella pratica.
    Ad un mese e mezzo dall'inizio della discussione non ho ancora letto un esempio concreto ... ce ne sono?
     
  15. slucidi

    slucidi Membro Attivo

    Altro Professionista
    l'home staging è in pratica arrivato in Italia da poco meno di un anno grazie alle trasmissioni di Paola Marella (Real Time TV Cerco Casa Disperatamente e Vendo Casa Disperatamente) pertanto, non è molto diffusa.
    Credo ci siano in Italia non più di 30-40 persone che offrono un reale servizio di HS... in modo +/- artigianale, (alcuni hanno un sito web con qualche foto di casi concreti) ...

    Sicuramente potrai leggere le prime statistiche tra due/tre anni... un fenomeno per essere studiato necessita di grandi numeri, altrimenti si può parlare solo di singole esperienze personali.

    Per quanto mi riguarda, non ho alcun dubbio sull'efficacia dell'home staging ed il fatto che una struttura come Gabetti abbia deciso di iniziare a coinvolgere i suoi agenti, dovrebbe far riflettere.

    io l'esempio concreto spero di potertelo dare tra qualche tempo: ho appena completato il mio TEAM per l'home staging con architetto, ingegnere, fotografo, esperto di marketing, squadra di operai (in outsorcing)...
    ti farò sapere :D
     
  16. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con te :ok:,
    :stretta_di_mano:
    A me non servono comunque grandi numeri, mi basta un esempio, un caso concreto dove si sia provato a misurare questo aumento di valore ... i dati della pubblicità li avranno pure presi da qualche parte ?
    Come e dove hanno effettuato queste misurazioni che si dichiarano?
     
  17. luoghidirelazione

    luoghidirelazione Membro Junior

    Privato Cittadino
    Hai ragione e per questo ho lanciato un invito ai frequentatori, molti agenti immobiliari, del gruppo su Facebook "Passione Home Staging" di venire a parlarne
     
  18. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Aver ragione in questo caso non ha molto valore :occhi_al_cielo: perchè resto con i miei dubbi irrisolti che ho sottoposto dettagliatamente, più volte, da tempo e ... nessun "home stager" o altri me li ha ancora chiariti.
    Nel frattempo ho letto altri articoli sul tema e, appunto non avendo ricevuto risposte, comincio a nutrire qualche perplessità su questa attività che ritengo importante ma di cui non riesco a verificare la corrispondenza con quanto pubblicizzato ...
    Peccato!
    Allora proverò a vedere in Facebook ... visto che lo suggerisci ... dici che sia un limite del forum?
     
  19. luoghidirelazione

    luoghidirelazione Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non credo sia un limite del forum, bensì questione di numeri.
    La professione è recentemente arrivata in Italia, i professionisti preparati sono ancora pochi, il mercato deve ancora conoscerla.
    Il fenomeno sta crescendo in modo interessante, ma ci vuole ancora un po' di tempo perchè il numero di chi se ne occupa ed il numero dei casi di successo sia tale da coprire i vari forum, gruppi, discusoini, ecc.
     
  20. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    per rispondere ai miei dubbi non chiedo grandi numeri, ma un solo caso concreto dove si sia misurato quanto si dichiara in pubblicità ... avranno fatto un calcolo su almeno un dato, un caso concreto, un immobile su cui hanno svolto l'home staging?


    altrimenti cominciano a venirmi forti dubbi su come si facciano certi calcoli e si faccia certa pubblicità ...

    In pratica sto ponendo la domanda che un cliente farà una volta entrato nello studio dell'Home Stager:
    "Buongiorno, avrei intenzione di effettuare l'Home staging sul mio immobile perchè ho letto un interessante articolo ...
    quanto costa la vostra attività?
    come riuscite a dimostrami l'incremento di valore in seguito alla vostra attività?
    fornite delle garanzie sull'incremento di valore in seguito alla vostra attività?
    Ho letto che l'home staging aumenta il valore dell'immobile e vorrei capire come funziona"
    e l'Home Stager cosa risponde?
    A questo non riesco ad avere risposta ...
    Non sono Home Stager, credo sia una attività interessante, ma non riesco a verificare quanto dichiarato.
    I dubbi aumentano ...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina