1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se leggiamo i vari topic dei colleghi, e quelli postati dai rappresentanti delle associazioni di categoria, non possiamo certo dire che il nostro mondo non sia in fermento.

    Chi è e che cosa fa l'agente immobiliare.

    La professione sostanzialmente si articola in ricerca di immobili da vendere ed affittare e ricerca di potenziali acquirenti e conduttori

    Una volta fatto questo e messo in contatto la domanda con l'offerta maturano le provvigioni.

    Semplice vero?

    Chi fa questo mestiere sa che non è proprio così

    Prima i franchising che supportati solitamente da strutture composte prevalentemente da ottimi ex colleghi (ex perchè di fatto non esercitano più "direttamente" la professione) hanno capito che il cliente finale ha la necessità di essere "coadiuvato ed assistito" nella fase di compravendita

    L'assistenza che in teoria voleva essere data all'utenza finale era ed è rappresentata da una formazione continua, da un immagine, da un supporto pubblicitario, da procedure standardizzate che, nell'idea originaria, dovevano far si di concentrare il mercato delle intermeiazioni in pochi gruppi affermati e riconoscibili spazzando via chi non vi partecipasse.

    L'errore di fondo, a mio modesto parere, dei grossi gruppi è stato quello di focalizzare il loro business esclusivamente sulla vendita del nome e sulla richiesta delle royalties ai propri associati, disinteressandosi poi di fatto al reale andamento del mercato sottostante, ossia le compravendite.

    Ma l'idea di fondo non è poi così sbagliata.

    Ci rendiamo conto che qualcosa va cambiato, ecco nascere iniziative che vendono il servizio che offrono le agenzie immobiliari a chiunque, ottendendo così un compenso fisso su ogni immobile in vendita e non percependo le provvigioni ad affare concluso, baipassando di fatto tutte le normative che ci riguardano, ed offrendo, a parole, poi bisogna vedere i fatti lo stesso servizio.

    Poi, negli ultimi anni con l'avvento delle nuove tecnologie anche le forme pubblicitarie, e la ricerca degli immobili si è spostata notevolmente utilizzando la "rete"

    Nascono i portali immobiliari, dai più improvvisati a quelli che effettivamente danno un ottimo servizio.

    Ma siamo sempre qui, il lavoro sottostante è la compravendita, e la marea di offerte che un cliente si trova a vagliare fa si che i tempi di conclusione di un affare si allunghino.

    Nel frattempo le associazioni discutono su revisioine della 39/89, incarico obbligatorio, praticantato, chi può mediare e chi no... di fatto non è difficile per un cliente diciamo sgamato, scavalcare il lavoro dell'agenzia.

    Il lavoro da fare è quello e sarà sempre quello e difficilmente si potrà inventare qualcosa di nuovo,quello che c'è da inventare è una maggiiore coscienza della nostra professione e la consapevolezza che nel prossimo futuro non si potrà andare avanti come nel passato, occorrerà creare realmente una vera sinergia tra noi Agenti Immobiliari, per dividersi il mercato in maniera economicamente accettabile, uscendo dal proprio orticello, che in momenti di crisi non basta più a sfamarci come in passato, proiettandoci verso nuove forme collaborative
     
    A paolo ferraris piace questo elemento.
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Concordo in pieno con te Alessandro, è ora di smetterla di guardarci in cagnesco, ma il problema è che come disse una volta Maurizio solo nella sua Via ci sono se non erro 20 agenzie come fai a collaborare con tutte?

    Cè da fare una grande selezione, ma siamo nell'era del libero mercato orami chiunque può aprire un agenzia notiamo quante ne sono state aperte in questi ultimi 5-6 anni sulla scia del fervido mercato ( probabilmente più della metà ha chiuso)

    La soluzione forse stà davvero nella maggiore coscienza della nostra professione chechè ne dicano gli altri.
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vorrei aggiungere due parole all'acuta analisi di Alessandro:
    1. a mio avviso il problema più grosso da affrontare nella nostra professione è quello dell'abusivismo (che assorbe quasi il 60% delle compravendite)
    2. accanto alle azioni pubblicitarie che le associazioni dovrebbero (e dovranno) fare sia da esse stesse, sia operando pressioni sulle CCIAA perchè si attivino in merito, il sostanziale punto di svolta si avrà quando il "pubblico" prenderà coscienza del fatto che esistono due categorie di AI, i regolari e gli abusivi, con metodologie e risultati diversi fra loro
    3. per me è quindi essenziale porre al primo posto della nostra opera l'attenzione verso il cliente, verso i suoi bisogni ed i suoi dubbi, sia mentre cerchiamo di portarlo a raggiungere il suo obiettivo ed anche dopo (post vendita); paradossalmente dovrebbe essere resa obbligatoria la presenza dell'AI fino al rogito!!

    ;)
     
  4. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ma guardate che il problema dell'abusivismo ha due facce

    Al cliente che acquista la propria casa tramite un abusivo poco importa che non abbia il tesserino in tasca.

    Mi ha trovato la casa che cercavo ? Si,

    quanto l'ho pagato ? Molto meno di un'agenzia.

    Privacy, tracciabilità degli assegni, antiriciclaggio, fascicolo cliente, proposte d'acquisto, caparre, modulistica tutte seccatture evitate. da ambo le parti chiaramente.

    IVA da versare zero

    Quindi, il cliente non è che sia un santerellino, se può evitare il dazio lo evita volentieri, se dazio ci dev'essere che sia il meno pesante possibile.

    Se domani chiudo e butto il tesserino non è che non sono più capace di fare questo lavoro. lo faccio, da abusivo ma lo faccio, quindi sarei anche in grado di evitare ai clienti spiacevoli incovenienti che possono capitare nel corso di una compravendita.

    Ecco perchè avevo aperto una discussione sulla sanzionabilità del cliente che si rivolge all'abusivo
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La sanzione per i clienti che si rivolgono all'abusivo c'è già ed è pesante:
    Dichiarazione mendace in atto con conseguente pagamento di imposte sull'intero dichiarato e non sulla rendita, oltre a sanzioni e more; evasione IVA.
    Il problema è che finché il notariato non si schiererà apertamente contro gli abusivi (credetemi che più di uno tollera la presenza di un mediatore non iscritto al Ruolo all'atto) la cosa è insolubile.
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Roberto ripeti. Nel caso in cui due privati che si sono avvalsi di un abusivo dichiarano in atto di NON essersene avvalsi, incorrono nella sanzione di non poter usufruire del pagamento delle imposte sulla rendita ma sul dichiarato? Ho capito bene?
     
  7. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si, in caso di dichiarazione mendace decadono i benefici derivanti dalla possibilità di pagare le imposte sulla rendita catastale anziché sull'effettivo importo.
     
    A Alessandro Frisoli piace questo elemento.
  8. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    In Italia se fai una norma che poi non è seguita da una sanzione, la norma lascia il tempo che trova

    Beh, mi sembra un'informazione importante quella che ci hai dato Roberto, cosa che non conoscevo affatto. bene.

    Ci si può lavorare sopra
     
  9. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma tanto chi li controlla? :disappunto: :disappunto:

    Mi ripeto: basterebbe portare a conoscenza delle parti che l'abusivo si può NON pagare senza incorrere in nessun problema, e vedrete che la maggioranza non li pagherà, ergo -> fine degli abusivi!
    Ma perchè non lo fanno!! :rabbia: :rabbia: :disappunto: :disappunto:

    ;)
     
  10. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come cliente, nelle mie ricerche di case in vendita, devo dire che a Genova di abusivi ne ho incontrati pochissimi (2, che io ricordi).
    A mio parere, sempre come cliente, c'è bisogno di procedure ben determinate e seguite da tutti, perché, ad oggi, vedere una casa è fin troppo facile.
    Capita anche troppo spesso di trovarsi di fronte un appartamento che è completamente diverso da come era descritto, e questo lo fanno praticamente tutti, cioè dirti, per esempio, che l'appartamento espone a sud, mentre invece poi quando lo vedi espone a nord-ovest.
    E' anche fin troppo facile scavalcare l'agenzia, e questo è un comportamento che deve essere punito subito, ma se ci fossero procedure ben determinate, si potrebbero pubblicare addirittura gli indirizzi delle case, e tutti i dati esatti, così il cliente si fa prima tutti i giri che vuole.
    Non so se avete presente gli annunci del Secolo XIX. Io ormai non li leggo neanche più, perché è assurdo che la comunicazione sulle case avvenga in quel modo.
     
  11. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    A Genova di abusivi ce ne sono a quintali, Eures... :occhi_al_cielo: Sono solo ben celati.
    Nella mia via ne ho almeno 2 completamente abusivi, senza contare poi che il 70% del personale di agenzia è abusivo.

    Il fatto che tu non te ne sia accorto è la controprova che è difficile per il cliente accorgersene (giustamente, che colpa ne ha lui).

    Visto che citi il Secolo XIX ti invito a dare un'occhiata alle inserzioni. Quando vedi un numero di cellulare nel 90% sono abusivi (specie se c'è scritto "privato vende" seguito da "no agenzie/intermediari"). Quando leggi un numero fisso nel 50% c'è un abusivo dietro sotto il tetto di un'agenzia regolare.

    Per darti delle cifre grosso modo la metà degli operatori genovesi è abusivo. Fai tu...

    g
     
  12. mariapaolaP

    mariapaolaP Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Secondo me dovremmo chiedere una legge per cui sia obbligatoria la presenza di un mediatore per vendere un immobile, così come è necessario un geometra per accatastare una casa. Solo così la nostra categoria sarebbe veramente tutelata.
     
  13. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    NOn siamo acnora considerati dei professionisti cara Paola ma degli ausiliari del commercio, davanti ai giudici in giudizio siamo visti come dei truffatori che provano solo ad ottenere dei guadagni facili.
     
  14. mariapaolaP

    mariapaolaP Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    lo so purtroppo :triste:
     
  15. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma per esempio, i ragazzi delle agenzie che accompagnano a vedere gli appartamenti, sarebbero denunciabili?

    Saluti
    Eures
     
  16. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Toglimi una curiosità: anche se hanno acquistato prima casa?
    Sai dove posso trovare altre informazioni su questa normativa?
     
  17. caviapp

    caviapp Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sintetizzo:

    Finanziaria 2007 : l'art. 1 comma 48 ha modificato il comma 22 indicando che ciascuna delle parti ha l'obbligo di dichiarare se si è avvalsa di un mediatore indicando gli estremi del soggetto;

    comma 22.1: in caso di assenza dell'iscrizione al ruolo - omissis - il notaio è obbigato ad effettuare specifica segnalazione all'agenzia delle entrate di competenza;

    In caso di omessa, incompleta, mendace indicazione dei dati di cui al comma 22 si applica la sanzione amministrativa da euro 500 a 10.000 e , ai fini dell'imposta di registro i beni trasferiti sono soggetti a rettifica di valore ai sensi dell'art. 52 comma 1 testo unico imposta di registro dpr 26.04.1986 n. 131
     
    A Roby piace questo elemento.
  18. mariapaolaP

    mariapaolaP Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    grazie veramente nn lo sapevo neanche io :ok:
     
  19. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    NOn lo sapevo nemmeno io, ottimo intervento meritevole di punti.
     
  20. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    in passato,abbiamo fatto ( come fiaip ) piu' di una denuncia finita nel nulla. richiedono prove certe,documentate,fotografate,etc. etc.,prova a chiedere a chi si e' avvalso di un abusivo di denunciarlo?
    l'80% degli agenti si avvalgono della collaborazione di abusivi,sia al loro interno sia come segnalazioni, questo e' amio parere il problema...se non lo estirpiamo all'interno sara' impossibile farlo fuori.
    altro problema sono i franchising...migliaia di uffici con centinaia di AI abiliatati ( e gli altri??... tutti abusivi ), 1 o 2 titolari che gestiscono 4 o 5 uffici, spremiture semestrali di poveri ragazzi che fanno chilometri a piedi e superdanni nelle valutazioni, costretti dopo poche settimane a fare " gli accompagnatori turistici " con tutte le problematiche che ne derivano e i danni alla categoria tutta. alla gente poco importa sapere che la tale agenzia ha fatto danni :disappunto: ,tanto pensano sempre di riuscire a non cadere nei problemi... quindi.
    finche' le figure non saranno ben definite, e i compiti che possono essere svolti ben chiari e controllati sara' sempre cosi' :triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina