1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Premetto che mi sento una persona libera di parlarne liberamente, sia come indole, sia come titolo (non credo di essere ipocrita).
    Premetto anche che mi sento, da Agente Immobiliare (fino a prova legalmente contraria) legittimamente autorizzato a farlo.

    Ora, visto che una folle normativa europea (ancora non ben definita e piuttosto vaga), sta’ paventando il dovere per l’Agente Immobiliare di riscuotere le provvigioni solo dal venditore, allora secondo me è giusto dare istruzioni utili su come si puo’ comportarsi (se si vuole, ovvio) nel caso si avverasse tale populismo.

    Noi (da quel giorno) dunque, lavoreremmo nell’esclusivo interesse del venditore, sara’ lui il nostro/vostro punto di riferimento, economico e contrattuale.
    Io sto’ prevedendo di muovermi cosi’:
    innanzi tutto eviterei comunque di supervalutare le case, perchè il prezzo di valutazione immobiliare rimarra’ comunque un punto di partenza e quindi meglio non esagerare (perchè poi non si vende).
    Pero’ nemmeno esagerare al ribasso, perchè si sa’, puo’ capitare un collega piu’ imprudente e sparare piu’ alto, quindi sto’ pensando che rimarro’ sempre “in linea col mercato del momento”.
    Fatto il prezzo di valutazione, io propenderei su provvigioni “a scaletta”, cioè “quantizzerei il supero”. (Il supero è la quantita’ di soldi in piu’ che si puo’ ricavare dalla vendita, cioè se il valore minimo è 300,000 euro che il Proprietario vuole ricavare ed intascarsi e io vendo quella casa a 332,000, la differenza di 32,000 è definito “supero”)

    Pensavo di fare 2 scaglioni per il supero: (perchè poi andare a spiegare cose troppo complicate al venditore, è difficile nel momento dell’acquisizione, sei in casa sua, vi siete appena conosciuti ecc…….).
    scaglione primo: 5% del prezzo minimo (cioè nel caso precedente fisserei con il Proprietario un prezzo minimo al di sotto del quale rifiutare la proposta e/o non farla proprio scrivere pari a minimo 315,000 euro, ricordatevi che il Proprietario vuole 300,000 euro puliti in tasca, il resto è affar vostro, quindi se calate il prezzo sono soldi che non guadagnate Voi).
    scaglione secondo: per ogni 5,000 euro in piu’, rispetto al prezzo minimo piu’ provvigioni, una percentuale del 20% (cioè se vendo quella casa a 320,000 faccio prendere 5,000 euro in piu’ al Proprietario, pero’ 1,000 sono i miei, cioè il 20% dell’eccedenza, come “premio risultato”).

    Sembra tanto ma a ben vedere il primo scaglione (a parte la percentuale che fa’ effetto) non sono poi tantissimi soldi per una compravendita, cioè sono gli attuali 2% da venditore e 3% da compratore, cioè una provvigione SI piena, ma normale.
    E’ per questo che dico di non esagerare con le valutazioni, perchè poi’ sara’ piu’ facile prendere di piu’ con il supero. Ora, il problema forse sorge in un secondo momento, quando (in un tempo successivo, diciamo con meccanismo “rodato”) sara’ il Proprietario potra’ cominciare a farci i conti in tasca, cioè a dubitare della valutazione pensando che noi cerchiamo di guadagnare facile sulle cifre successive al minimo.
    Quindi valutazioni normali SI, ma non troppo basse per non far insospettire il venditore (e per correttezza nei confronti di chi ci paghera’) ma nemmeno troppo alte per non bruciarsi possibilità di guadagno extra.
    Guardate, le cifre (soprattutto le percentuali) se lette cosi’, possono sembrare “esose” se non addirittura buttate la’ per “provocazione”, ma se andate a vedere gli “euri”, non è che dico sfondoni, il supero dell’esempio sopra non è’ ingiusto nei confronti del venditore (nei confronti del compratore a quel punto non esistera’ giusto o ingiusto, esistera’ un prezzo, prendere o lasciare o trattare poco, ma il carattere di “giustizia” sara’ estraneo) nel senso che a fronte di 5,000 euro in piu’, TU 4,000 ed IO 1,000 non è ingiusto o spropositato, anzi……ai tempi di una volta di solito facevano 50% venditore e 50% Agenzia……quindi non dico castronerie.
    Voi, state iniziando a pensarci? Avete in mente cifre o percentuali? Ma soprattutto, l’impostazione durante l’acquisizione come l’avevate pensata? (perchè è un bel cambiamento anche per i venditori, non solo per noi).

    P.S.: questo argomento l'ho postato anche in un altro Blog, spero di non aver leso nessuna "legittima Maesta'".......metto le mani avanti ;)
     
  2. rizzuto

    rizzuto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Scusa ma il supero non è illegale?
     
  3. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Oggi è "immorale e scorretto" ma non illegale, domani con la nuova normativa che dovesse entrare SARA' LEGALMENTE LECITO E CONSONO, per legge.
     
  4. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Non pensi che così facendo, ossia legalizzadolo di fatto, gli acquirenti, che già ci vedono come fumo negli occhi, ci eviteranno in toto, perchè in agenzia costa di piu?
     
  5. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io non sono certo qui per insegnare, anzi sono con voi per imparare, sto' solo cercando di capire dopo come funzionera', perchè dopo la musica cambia, bisogna iniziare a pensarci adesso per non farsi trovare impreparati dopo.......di fatto, questo sara' lo scenario della mediazione nel futuro, forse nemmeno tanto lontano, pare.........anzi, alquanto vicino.

    Come ci regoliamo, mediazione solo da venditore (ricaricata sul prezzo come dato di fatto, ovvio) ma poi? Sappiamo che non basta percepire un 3% a compravendita per tirare avanti, quindi?

    Piu' idee e soluzioni mettimo giu' meglio è, pero' sempre di SUPERO dobbiamo parlare, perchè quello ci rimane, quindi parliamone con serenita', sara' legale come adesso, ma in piu' scontato e legittimo.

    Mi piacerebbe capire come "giostrarlo" piuttosto, sulla sua "giustizia/moralità" è gia' stato espresso un giudizio con la futura norma europea (di fatto, non esplicito), quindi è bene organizzarci.
     
  6. rizzuto

    rizzuto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Peggio !!!!!Ti ricordo che la nostra categoria è vista come ,approfittatori del mercato immobiliare ,con queste premesse sarà ancopra più difficili creare una figura professiomnale di fiducia .
     
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Provvigione solo dal Venditore con pagamento all'atto Notarile!

    Ecco, secondo me, il mio futuro.
     
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Rizzuto hai idea di come ti porrai sul mercato?

    3% solo dal venditore?

    MA quanto tempo ci vorrà per la cancellazione del ruolo, qualcuno ne ha la piùù pallida idea?
     
  9. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io non lo so' quanto ci vorra', te Roby come pensi di porti?
     
  10. rizzuto

    rizzuto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    @ROBY

    si ne ho una precisa idea ,mi comporterò esattamente come mi sono comportato sino ad oggi e cioè quella di pattuire una provvigione congrua sia con il venditore che con l'acquirente ,e nel caso tolgano il ruolo e quindi non sarò più un intermediario,per quanto riguarda l'acquirente sarò consulente remunerato.

    Domanda qual'è la differenza?
     
  11. Oris

    Oris Ospite

    Ehm, la cancellazione del ruolo (inteso come di persone fisiche) non ha nulla a che vedere con l'introduzione del mandato obbligatorio, che vuole introdurre la EN 15733. Solo per ricordarlo.

    Quindi siamo e saremo ancora intermediari, fino a quel momento.

    Per adesso si parla di abolizione del ruolo, sostituito dal semplice REA che indicherà le IMPRESE di mediazione, imprese che dovrebbero essere ancora regolate dalle leggi descritte nel codice civile, con la differenza che TUTTI quelli che opereranno all'interno di esse potranno operare in modo completo, a emno di novità (che non vedo).

    Quindi per adesso non si discute sulla mediazione, ognuno può operare all'incirca come faceva prima (sia esso un incaricante/mandatario o un mediatore puro).

    La discussione quindi è molto anticipata, direi di almeno 5 anni.
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Io SEroli, penso che qualsiasi innovazione arrivi, qualsiasi cancellazione stiano attuando (come hai scritto nell'altro post) qualsiasi nuova diavoleria si inventino senza sapere minimamente come si svolge il nostro lavoro (mentre le categorie lo sanno ma non riescono a farglielo capire) io.........lavorerò al meglio come ho sempre fatto per la tutela delle parti e se dovrò percepire la provvigione da solo una parte allora farò in modo che il mio introito non sarà inferiore a quello attuale, perchè si lavora per coprire le spese, pagare le impiegate, pagare le tasse e per avere un guadagno = rischio di impresa!

    Altrimenti che lavoro a fare 9 10 ore al giorno sabato compreso?

    vado a fare il politico ...................... :risata: :shock: :shock: :disappunto: :disappunto: :p :p :p
     
  13. rizzuto

    rizzuto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare

    Sempre molto chiaro ed esplicito. :ok:
     
  14. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Ti ringrazio per la delicatezza :) Ma la cosa non mi disturba affatto. Anzi per te e per chi come te, ha la penna facile e gli piace scrivere di argomenti specifici intavolando discussioni che partono più da "un articolo" che da un quesito ho importanti novità in cantiere ;) Stay Tuned e scaldate i polpastrelli :D
     
  15. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Partecipero' volentieri alle iniziative di questo Forum che mi pare molto equilibrato e fatto bene,

    ri-metto le mani avanti invece se pensi a me sotto la veste di qualsivoglia "gestore/aiutante" qui dentro, perchè dopo l'esperienza di Immobiliare .com (dove mi sono divertito molto soprattutto grazie a Oris e gli altri "assidui") non credo di essere appropriato a non piu' di commentatore come tutti gli altri........e anzi poco anche per quello, sono troppo "passionale" :disappunto: e mi faccio prendere troppo dalle discussioni :rabbia: fin a non riuscire spesso a spiegare bene i miei contorcimenti neuronali :risata: .....comunque, un bel Forum, complimenti. :stretta_di_mano:
     
  16. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Certo pensare ai superi dopo 3 anni di prezzi e proposte di acquisto al ribasso vuol dire sognare ad occhi aperti.......il supero e' possibile solo in certi brevi momenti di forte crescita dei prezzi ed e' comunque una pratica vecchia ed antipatica che ci puo' solo emarginare ancora di piu' dal cliente. Sai quale venditore ti dara' l'esclusiva e magari ha fretta di vendere, quando tu ci metti sopra migliaia di euro ad un prezzo gia' al top ?
    meglio stare con i piedi per terra e se non si guadagna piu' con l'immobiliare si cambiera' lavoro....
     
  17. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Vedremo man mano ci si avvicinerà al momento, al cambiamento al reinvetarsi il nostro lavoro.....vedremo, io di certo non cambierò lavoro, l'esperienza acquisita in questo campo non l'avro mai in un altro, perchè sprecarla?
     
  18. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Qui dentro ciascuno fa quel che si sente e soprattutto quel che gli piace. ;)
    Fidati, qui le mani avanti non servono, salvo che per delicatezza (cosa sempre apprezzata).
     
  19. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    io penso che ci stiamo fasciando la testa molto prima del lecito...ritengo che l'eventuale nuova figura non ci cambi granche'..anzi.
    Un professionista rimane tale a prescindere,se lo e' lo e'!!!
    Provvigioni solo dal proprietario? Eventuale supero? ben vengano entrambe...!!
    A mio parere,oggi, il ns. principale problema e' ,nell'ordine...poca professionalita' e improvisazione. I grossi franchising...che guardano alle royalti e a niente di tutto il resto. Il cliente finale...che cerca in mille modi di scavalcarci,per non pagarci.
    Quindi...se lo stesso non ci paga " per legge " il grosso e' risolto..il venditore fatto i primi appuntamenti a vuoto,bucati, al freddo,sotto la pioggia,telefonate a tutte le ore,mutui che non passano, etc. etc...si stanca..e viene da noi.
    A quel punto,chi sara' un vero professionista andra' avanti..e non si faranno prigionieri.
    Auguri
     
  20. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    il supero è illeggittimo e amorale perchè è truffaldino e a carico del compratore che paga un bene ad un prezzo superiore al suo valore di mercato. Bisogna abituare il venditore all'idea che per un servizio reso deve pagare un corrispettivo da detrarre dal prezzo di vendita. Coloro che continuano a servirsi di questo mezzo analogamente a coloro che prendono in vendita (sono capaci anche i bambini) senza provvigioni a carico del venditore danneggiano l'intera categoria e dovrebbero essere perseguiti per legge. Se vogliamo fregiarci del titolo di professionisti dobbiamo agire come tali. Scusate ma sono veramente ....imbufalita. Si fatica il doppio per sentirsi dire.... ma gli altri ono chiedono provvigioni oppure si arrangiano chiedendo di più.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina