1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Luisa79

    Luisa79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buona sera..

    Avevo già aperto un thread in merito ma ora la domanda è diversa..

    Situazione:

    tramite agenzia acquistavo un piccolo immobile per 30 mila euro

    l'agente immobiliare mi espone aggravi sull'immobile per 10 mila e 8 mila euro

    il vendente viene presentato come proprietario di attività di rivendita tabbacchi+lotto+giornali esercente l'attività nel medesimo immobile

    mi viene detto che il vendente ha fretto perchè l'ipoteca da 10 mila euro sta per portare al pignoramento

    mi viene chiesto quindi un preliminare con anticipo di 10 mila euro

    a questo preliminare su cui scrive chiaramente che il vendente è titolare dell'attività io pago 10000 euro e pure tutto il compenso dell'agenzia


    succede poi che il vendente mi telefona per dirmi che equitalia vuole da lui non 8 mila euro bensì 24000 e chiede quindi a me, per poter vendere libero da vincoli ed ipoteche come richiesto dal preliminare, altri 4000 euro non si sa bene a che titolo




    io non accetterò

    succede ora che ho scoperto con i miei soli sforzi che il vendente NON E' titolare dell'attività ma la titolare è la MADRE!

    Il venditore quindi mi ha venduta questa situazione: dare una caparra di 10000 euro ad una persona proprietaria di un immobile da 30000 euro (gravati da 18 mila euro) e titolare di un tabaccaio-rivendita-lotto-giornali.. Quindi una persona SOLVIBILE.

    Mentre la realtà è che è titolare di un immobile da 30000 euro che era gravato da 34 mila euro di ipoteche!
    E per di piu nient'affatto titolare dell'attività!

    Quindi io ora i danni a chi li chiedo?

    A me sembra una truffa.

    -Il preliminare è stato fatto da un notaio che ovviamente ho pagato io dove scrive chiaramente chi si è occupato della mediazione e dove scrive altrettanto chiaramente che il vendente dovrebbe essere il titolare dell'attività!-
     
  2. Il Notaio, anche se chiamato come professionista e non come pubblico ufficiale, avrebbe dovuto fare le visure necessarie!!!! le ha fatte?
    E' una bella gatta da pelare, non dare neanche un quattrino al venditore, fatti seguire da un legale;
    Auguri
     
  3. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Concordo con Isabella!!!
    Purtroppo di soldi ne hai già dati un bel po!!!
    L'unica è rivolgersi subito ad un Legale per invalidare il compromesso e chiedere la restituzione del doppio della caparra!! (spero che quai 10.000 € fossero tutti caparra?!?!)
    :ugeek:
     
  4. Adriano Moncini

    Adriano Moncini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La mia esperienza mi dice che bisogna cercare di salvare capra e cavoli; ovvero assecondare il "venditore" chiaramente assistito da chi sà di queste cose (avvocato) senza però fare muro contro muro come sono soliti fare gli avvocati perchè è la volta buona che se mai rivedrai i tuoi soldi, sarà forse tra 10/15 anni. Quello che però mi suona stranissimo è il fatto che il collega Agenti Immobiliari non abbia accertato chi fosse il proprietario dell'immobile; e che anche il notaio abbia sorvolato quel "dettaglio" fondamentale; nessuno ha fatto le visure ipo-catastali ???????? Il notaio ci avrebbe messo un attimo, l' agente immobiliare qualche ora in più utilizzando uno dei tanti siti di visure online dal costo più che accessibile........ Boh, c'è molto che non mi quadra anche perchè se si parla di IMMOBILE, cosa c'entra L'ATTIVITA' ?????????????? (forse la mia visione è parziale perchè non ho letto l'argomento correlato)
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    IO la vedo dura invece, correrei da un legale e se ci sono i presupposti causa civile e penale per truffa.
    Poi come dico sempre bisogna avere in questi casi un quadro ben dettagliato della situazione per dare veri consigli.
    Cmq non stare fermo fai qualcosa sei troppo esposto.
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se il venditore è in una simile situazione non credo si riesca a portare a casa i soldi della caparra, figuriamoci il doppio. Se equitalia ha gia aperto un'esecuzione immobiliare facendoti assistere da un legale ti puoi inseriere nel pignoramento a "basso costo"
     
  7. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Alla faccia della Privacy.......io vorrei sapere il nome dell'Agenti Immobiliari per controllare che sia realmente iscritto alla Camera di Commercio.
    ...comunque sia, chi lavora con negligenza merita una bella denuncia!!!
    Colpevole!!!
    Colpevole anche il Notaio!!!
     
  8. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    il notaio ti deve delle spiegazioni!! ma i documenti , la licenza di questa attività non te le hanno mostrate? a chi erano intestate? l'atto d'acquisto dell'immobile a chi era intestato? cos'ha fatto il "collega" ? su quali basi e documenti è stato fatto il preliminare? :rabbia: :rabbia: :rabbia: DENUNCIAAAAAAA!!!!
     
  9. Luisa79

    Luisa79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    A qualcuno è sfuggito qualcosa.. Allora

    l'immobile è regolarmente intestato al venditore

    la licenza dell'attività no

    il fatto che la licenza sia o non sia a nome del venditore è estremamente importante perchè se mi veniva detto che non era a nome suo ma di sua madre di 80 anni sarei estato molta molto più prudente

    ---------

    le visure catastali sono state fatte e catastalmente le ipoteche erano per 18 mila euro solo che equitalia stava procedendo con un pignoramento di cui nessuno ha detto niente e io non so di chi fosse responsabilità saperlo vederlo ed informarsi

    ----------

    il problema è, per come la vedo io, che mi è stata presentata una situazione assolutamente falsa

    situazione che si può evicenere dal contratto preliminare

    il problema è che se il venditore non mi proponeva tutte ste balle io non avrei dato tutti quei soldi di caparra e quindi io mi sento in diritto di prendermela con lui..

    il problema è anche se il notaio aveva o no il DOVERE di controllare che TUTTO quello che veniva scritto sul preliminare fosse vero o meno?
    sbaglio?
     
  10. Luisa79

    Luisa79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Specifico. Io non compravo LA LICENZA ma i MURI e poi lui mi pagava un fitto. Però era stato chiarito che LUI era il proietario della licenza così che io quando ho pagato la caparra pensavo di avere di fronte una persona che alla peggio i soldi poteva tornarli!
     
  11. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    cosa avete scritto nel preliminare ? che lui è inestatario della licenza? se così fosse potrebbe decadere per vizio di sostanza ... :occhi_al_cielo: dato che non l è ?! cmq consultati con un avvocato ... o col notaio anche se questo quì non mi è parso un gran che ...
     
  12. Luisa79

    Luisa79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la responsabilità del venditore è indubbia

    solo che non ha una lira e non ha beni su cui rifarsi

    io voglio coinvolgere l'agente immobiliare che ha fatto una medizazione FALSA

    perchè è falso dire che è propietario della licenza

    è falso presentarmi una persona solvibile che solvibile non è per niente!

    e su tutto sto falso ha tratto profitto!
     
  13. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Luisa senza ubbio l'agente immobiliare è stato negligente .. ma perchè non te la pigli col notaio? UOMO DI LEGGE, LAUREATO, CHE HA TRATTO PROFITTO da tutta questa storia? capisco che l'Agenti Immobiliari è sempre quello che si "frega" i soldi mentre il notaio è quello bravo e indispensabile ... però ... !!! che notaio incompetente che hai beccato; perchè lui le carte le DOVEVA uscire ... l'Agenti Immobiliari si è attenuto ai documenti forniti dal cliente ....
    tuttavia noto dalle tue parole la sentenza: guerra all'agente immobiliare!! giusto fino a un certo punto!
     
  14. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Valex, devo dire che comprendo alla grande Luisa...
    L'Agenti Immobiliari ha come primissimo dovere verificare la proprietà degli immobili che propone!

    Pensa se un inquilino di un alloggio mi firmasse un incarico di vendita e io arrivassi a concludere una proposta a suo nome! Lui si potrebbe intascare una caparra e poi scappare a Cuba! Di chi è la colpa?
    La verifica della proprietà di un bene è davvero alla base di qualsiasi incarico!

    Cioò non toglie che anche il notaio merita di passare le sue!

    Luisa... Rivolgiti a un buon avvocato e picchia duro, se lo meritano!
     
  15. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    è quello che dico io ... che lo faccia un Agenti Immobiliari è grave! ma che lo faccia un notaio è gravissimo, imperdonabile!!!
     
  16. oruam73

    oruam73 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Luisa, io mi associo al cittadino Moncini, cerca di fare il possibile per recuperare la cifra (che attualmente è già pari ad 1/3 di quanto vale l'intero immobile. Poi ti consiglio di accertarti che il tabaccaio abbia magari una procura notarile a vendere l'immobile (fatto non trascurabile) da parte della madre.
    Oppure che sia già a conoscenza della trattativa, e magari già d'accordo alla vendita. In questo caso, tramite lo stesso notaio che non si è accertato di chi fosse l'immobile, potresti correggere o meglio rifare il preliminare.
    Per quanto riguarda le ipoteche che l'equitalia vanta, potresti incaricare il notaio stesso (sempre lo stesso notaio) di provvedere ad estinguerle, evitando passaggi di denari nelle mani del tabaccaio. Se trovi tutti d'accordo, questa potrebbe essere una soluzione. Salvi la trattativa, eviti spese di procedure legali ( lunghe anni )e sopratutto recuperi subito i tuoi 10.000 euri !!! :D
    Lascia perdere il collega, il quale non ti ha per nulla tutelata, rivelandosi poco professionale, e batti molto sul notaio, il quale professionalmente, doveva assistirti. Se è un professionista (cosa di cui sono convinto) dovrà (sopratutto moralmente) aiutarti ad aggiustare il tutto.
    Ti faccio i miei migliori auguri.
    p.s. per la prossima apri bene gli occhi !!!!! ;)
     
  17. Luisa79

    Luisa79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il problema è che io compravo la cosa ad uso investimento..
    mi si presentava la situaione di un tabaccaio che per prob di salute aveva accumulato dei debiti con l'imps e che sua madre aveva accumulato delle spese condominiali non pagate... vendevano l'immobile in cui stava il tabacchino a 30.000 euro e simulatnaeamente, come precisato nel preliminare, mi pagavano l'affitto di 350 euro mensili...

    Molto bello no?

    pago il preliminare di 10.000 euro perchè aveva una procedura di pignoramento e mi serviva un pelo di tempo per trovare il resto dei soldi...


    poi sto str***o mi chiama e mi dice che gli servon altri 4-5 mila euro per estinguer le ipoteche!

    ma che simpatico!

    poi io da sola andando alla federazione tabaccai scopro che il simpaticone non è il propietario della licenza ma è la madre [tra l'altro l'ha passata alla madre nel 2007 quindi è recuperabile perchè si puo dire che si è spogliato dei beni per sfuggire ai debiti] ......

    a me risulta che i controlli il notaio li fa all'atto di compravendita non al preliminare.. oddio ovviamentei l tavolare l ha controllato!



    cmq io me la prendo con l'agente perchè e' l agente che mel ha menata dicendomi che il tipo è il propietario e presentandomi una situazione di solvibilità inesistente!

    il notaio è andato dietro all'agente ma il ballista è prima di tutto il venditore.. che pero non è aggredibile... quindi l'agente che la commisione si è mangiato!

    Quindi.. hai preso 1440 euro di commisione.. molto bene! Per fare cosa? per raccontarmi balle per iscritto davanti ad un notaio? parliamone dai!

    Intervento moderato, cara Luisa, è ben comprensibile il tuo stato d'animo :occhi_al_cielo: ! Ma dobbiamo bippare... ;)
    Lo staff moderatori.
     
  18. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Emetto sentenza.......TUTTI COLPEVOLI!!!
    ...ma proprio tutti, anche la vecchietta di 80 anni!!!
    Purtroppo c'è poco da fare! Siamo sempre alle solite, poca competenza e poca professionalità, magari anche inesperienza dell'Agenti Immobiliari !!!
    Il punto è sempre quello, l'Agenti Immobiliari non può permettersi di sbagliare, il Notaio invece sì!! :shock: :shock: :shock:
    L'ho già scritto e lo ripeto, il collega (hai verificato che fosse realmente un Agenti Immobiliari?) ha sbagliato ed è giusto che ne paghi le conseguenza, ci tengo a sottolineare però che il Notaio ricopre un ruolo "Professionale" che all'Agenti Immobiliari non si vuole riconoscere, anzi, e non trovo appagante leggere che " risulta che i controlli il notaio li fa all'atto di compravendita non al preliminare.."!!!
    Praticamente mi stai dicendo che un Agente Immobiliare tutti i controlli li deve fare a monte (cosa giustissima) quando prende l'incarico, e che un Notaio invece per un Preliminare di Compravendita non è tenuto ad effettuare nessun controllo??? :shock: :shock: :shock:
    Questa è fantascienza!!!
    Pensare che esistono anche gli abusivi e che loro non sono tenuti ad effettuare nessun controllo, in questi casi il Notaio come si comporta???
    Comunque, al di là dell'Etica, capisco che rivolgersi ad un Legale sia sempre l'ultimo passo a cui si voglia pensare, ma credo sia la via più sicura per farti annullare un Preliminare "difettoso" e recuperare i tuoi soldi!
    ...e per il prossimo investimento ricordato che sul forum hai 2.000 esperti a cui chiedere consigli, ma la prossima volta parliamone prima!!!

    (Please, vorremmo sapere il Nome del Notaio e dell'Agente Immobiliare!)
     
  19. Luisa79

    Luisa79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ma io sono d'accordo che è responsabilità del venditore dell'agente e del notaio..

    Mi interessan gli estremi legali però :S

    cmq il prob è proprio recuperar i soldi... il venditore non ha una lira ed è pieno di debiti!

    chi me li torna :triste:?
     
  20. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    A mio parere sei incappata in un bel furfantello, questo i soldi come dici tu non li ha, io consiglio davvero il piu velocemente possibile un legale per fare tutte le azioni oppurtune per bloccare l'individuo da ongi mossa che aggravi la situzione.
    A questo punto mi viene in mente la trasrcrizione del preliminare da fare il prima possibile.
    E' un mezzo che almeno ti mette al riparo (nel senso che sei la privilegiata) da altri debitori.
    Fatti consiglire non voglio spaventarti ma la vedo davvero grama la situazione.
    Ovvio che devi tener presentedi trovare un avvocato che non voglia andare in causa a tutti i costi,perchè se il soggeto oltre a questo immobile non ha niente altro rischi di spendere una marea di soldi di causa e magari non ottenere nessun risarcimento se non il pignoramento dell'immobile dove passeranno anni e magari non corpirai i soldi sborsati.
    Ciao Roby.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina