• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Mariobregathundercar

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera. Chiedo aiuto, la mia situazione è questa: ho firmato proposta di acquisto vincolata a mutuo ricevuta per la mia casa che ho messo in vendita tramite agenzia immobiliare. Successivamente mi reco in un altra agenzia per fare una proposta per un appartamento. L'agente mi impedisce di fare una offerta. L'agenzia vuole avere la sicurezza che la mia casa sia venduta. È necessario che la banca accordi il mutuo ai compratori della casa che io ho messo in vendita. È legale questa cosa? Non mi hanno suggerito di non fare una proposta. Si sono opposti categoricamente. Grazie
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Non mi hanno suggerito di non fare una proposta. Si sono opposti categoricamente.
Evidentemente non sono disponibili a presentare al loro cliente venditore una proposta da un aspirante acquirente che non ha ancora certezze sulla disponibilità del denaro per comprare.
Insomma, tutela il suo cliente, e tutela anche te.
Effettivamente, finché i tuoi acquirenti non avranno l'ok per il mutuo, tu non hai certezze , e quindi ( a meno che tu possa comprare senza i soldi della tua vendita), non sei nella posizione di dare certezze ad altri.

Pensa se tu ti impegnassi a comprare, e poi i tuoi acquirenti non avessero il mutuo; l'agenzia avrebbe fatto un pessimo servizio al venditore, e saresti nei guai anche tu.
Dovresti pagare comunque le provvigioni, e non potresti comprare, perdendo la caparra.

Potevi anche non parlare della tua proposta con condizione sospensiva, prendendoti i tuoi rischi ; ma sapendolo, secondo me l'agenzia ha fatto bene a non farti impegnare prima del tempo.
 

eldic

Vampiro succhiasangue
Privato Cittadino
non puoi sapere che clausole abbia inserito la proprietà nel mandato.
se vuoi "testare" il campo, dovresti staccare un assegno con 4 zeri e fare una proposta senza sospensiva.
te la senti?
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Dunque, la tua domanda ""e' legale ?"" tradotta significa che tu stai pretendendo di comprare una casa senza certezza di avere i soldi.
Avrei fatto la stessa identica cosa e mi complimento con l agente.
Ti sta dicendo: torni quando sara' certa di poterla comprare, senno di cosa stiamo parlando ?
In Porsche ti direbbero la stessa cosa.
Un sigaro per quell agente
Un vero mio discepolo.
Un "Trucino"
sigari1.jpeg
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
L'agente mi impedisce di fare una offerta. L'agenzia vuole avere la sicurezza che la mia casa sia venduta.
Dovresti ringraziarlo perché è un agente coscienzioso, in quanto oltre a tutelare se stesso e il venditore da inutili perdite di tempo, indirettamente protegge anche te impedendoti di mettere in atto il tuo proposito scellerato. Prima si vende (e si incassa) e solo dopo si compra. Mettitelo in testa.
 

Davide_ita

Membro Attivo
Privato Cittadino
Dovresti ringraziarlo perché è un agente coscienzioso, in quanto oltre a tutelare se stesso e il venditore da inutili perdite di tempo, indirettamente protegge anche te impedendoti di mettere in atto il tuo proposito scellerato. Prima si vende (e si incassa) e solo dopo si compra. Mettitelo in testa.
Premesso che la frase sottolineata è di cattivo gusto.

Come si vede sempre l'agente non è assolutamente equidistante dalle parti, ma sta da una parte... non si capisce perché l'acquirente debba pagare qualcuno che si trova "appiccicato alla casa".

Anni fa ho chiesto su questo forum quale fosse il valore aggiunto per l'acquirente ma sempre più sono convinto che non vi sia alcun valore...
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Anni fa ho chiesto su questo forum quale fosse il valore aggiunto per l'acquirente ma sempre più sono convinto che non vi sia alcun valore...
In questo caso, l’agente ha “salvato” l’acquirente, che da solo rischiava di esporsi, senza avere certezze di poter incassare.
Direi che il valore aggiunto è piuttosto evidente.
 

Davide_ita

Membro Attivo
Privato Cittadino
In questo caso, l’agente ha “salvato” l’acquirente, che da solo rischiava di esporsi, senza avere certezze di poter incassare.
Direi che il valore aggiunto è piuttosto evidente.
Non sta certo all'agente giudicare le mie fonti di finanziamento; anzi mi stupisce che l'acquirente l'abbia dichiarato, indebolendo così la sua posizione nella trattativa.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Non sta certo all'agente giudicare le mie fonti di finanziamento; anzi mi stupisce che l'acquirente l'abbia dichiarato, indebolendo così la sua posizione nella trattativa.
Invece ha fatto benissimo, perché altrimenti la trattativa sarebbe stata ad alto rischio per la condotta spregiudicata dell'acquirente, che la posizione se l'è già indebolita da solo.
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Non sta certo all'agente giudicare le mie fonti di finanziamento; anzi mi stupisce che l'acquirente l'abbia dichiarato, indebolendo così la sua posizione nella trattativa.
L’acquirente in questo caso l’ha dichiarato.
L’agente a quel punto sapeva che la fonte di finanziamento non era ancora certa.
Sapendolo, ha fatto benissimo ad impedire all’aspirante acquirente di esporsi senza certezze, anche a tutela di parte venditrice.
Se avesse preso la proposta, avrebbe fatto perdere tempo a tutti, perché poi avrebbe dovuto sconsigliare il venditore dall’accettarla, dopo avergli esposto la situazione.
Per comprare servono i soldi, non i soldi forse.
Tranquillo che se uno ha i soldi, un agente mediamente capace non si sogna nemmeno di chiedergli se li ha, lo capisce da solo.
 

Davide_ita

Membro Attivo
Privato Cittadino
L’acquirente in questo caso l’ha dichiarato.
L’agente a quel punto sapeva che la fonte di finanziamento non era ancora certa.
Sapendolo, ha fatto benissimo ad impedire all’aspirante acquirente di esporsi senza certezze, anche a tutela di parte venditrice.
Se avesse preso la proposta, avrebbe fatto perdere tempo a tutti, perché poi avrebbe dovuto sconsigliare il venditore dall’accettarla, dopo avergli esposto la situazione.
Per comprare servono i soldi, non i soldi forse.
Tranquillo che se uno ha i soldi, un agente mediamente capace non si sogna nemmeno di chiedergli se li ha, lo capisce da solo.
Avrebbe raccolto la proposta e poi lasciata libertà al venditore, seppure sconsigliato, di accettare o meno... ma si sa, c'è la convinzione che l'appartamento in vendita sia del mediatore, non del venditore...
 

Davide_ita

Membro Attivo
Privato Cittadino
Invece ha fatto benissimo, perché altrimenti la trattativa sarebbe stata ad alto rischio per la condotta spregiudicata dell'acquirente, che la posizione se l'è già indebolita da solo.
La condotta "spregiudicata" non sta certo al mediatore giudicarla, perché per giudicarla tale dovrebbe conoscere tutti i fatti ed avere competenza in merito. Avrebbe semplicemente dovuto riportare i fatti, nulla di più.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
...lasciata libertà al venditore, seppure sconsigliato, di accettare o meno...
E chi ti dice che non l'abbia fatto?
La condotta "spregiudicata" non sta certo al mediatore giudicarla, perché per giudicarla tale dovrebbe conoscere tutti i fatti ed avere competenza in merito.
Evidentemente ti ostini a non voler capire che l'obiettivo primario del mediatore è far concludere l'affare. Tutto il resto sono chiacchiere da bar o da salotti psicoterapeutici.
 
Ultima modifica:

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
ma si sa, c'è la convinzione che l'appartamento in vendita sia del mediatore, non del venditore...
Non so da dove tu possa trarre questa convinzione: mai ritenuto miei gli immobili di cui i venditori mi avevano affidato la vendita.
Mia casomai la responsabilità di trovare l’acquirente “giusto”, secondo le indicazione del venditore che mi aveva dato la
sua fiducia.
Se hai avuto a che fare con qualche “cioccolataio”, questo non ti autorizza a generalizzare e a sparare sentenze .
Altrimenti ti si potrebbe anche rispondere, quando ci si imbatte in un cliente poco serio, che i clienti fanno tutti schifo ( e ovviamente non è così).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto