1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Girobre

    Girobre Ospite

    Buongiorno il 12 Agosto 2016 ho firmato il mandato di vendita di un mio appartamento ad una Agenzia, dichiarando verbalmente all'Agente che sino al 18 dello stesso mese avrei avuto possibilità di vendita diretta tramite un annuncio fatto sul sito IMMOBILIERE .IT della durato di 6 mesi e che scadeva il 18 Agosto 2016. Succede che il 14 Agosto ricevo una richiesta privata di interesse per il mio appartamento ad un prezzo superiore a quanto concordato con l'Agenzia.
    15 Agosto cerco di contattare l'Agenzia ma è chiusa 16 Agosto sempre chiusa 17 agosto chiamo e parlo con il Titolare spiegandogli il fatto e chiedendogli se possibile visto i pochi giorni di inizio incarico sospendere tutto e accordarci sul fatto che in caso di vendita dell'immobile da parte mia avrei riconosciuto una quota ragionevole quale rimborso per i preliminari svolti dalla stessa.
    La risposta è stata negativa l'Agenzia vuole in ogni caso la provvigione del 3 % anche se il cliente è stato generato da una mia iniziativa.
    Oggi 18 Agosto quindi 6 giorni dalla stipula del contratto posso disdire il contratto senza penali ? esiste la possibilità di recesso entro 7 gg.?

    Sarebbe gradita una urgente risposta ringrazio anticipatamente chi volesse fornirmi indicazioni tangibili su come operare
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Cosa dice il contratto (se lo dice) in merito alla eventuale penale?

    Se hai sottoscritto il contratto al di fuori dei locali commerciali (e puoi dimostralo) forse sì ma non sono sicuro.
     
  3. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Si esiste.

    Manda una raccomandata o una pec all'agenzia e procedi con la tua vendita.

    Se non si vogliono accordare che procedano.

    Non lo faranno.
     
    A andrea b piace questo elemento.
  4. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Si può rescindere entro 10 giorni consecutivi se fuori dai locali commerciali del AI in altri casi entro 2 giorni , la comunicazione deve essere inviata o tramite fax o mail con posta certificata e confermata tramite raccomandata a/r entro le 48 ore successive.
     
    Ultima modifica: 18 Agosto 2016
  5. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    e comunque una penale di recesso anticipato o violazione dell'esclusiva non può essere pari alla provvigione ma solo decisamente inferiore ..
     
    A FraAg.Milano, Umberto Granducato e Rosa1968 piace questo elemento.
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Perché dici 2 giorni?
     
  7. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    ART. 8 - DIRITTO DI RECESSO E’ riconosciuto al Venditore il diritto di recedere dal presente contratto entro il termine perentorio di giorni 10 (dieci) consecutivi dalla sua firma, qualora la stessa sia avvenuta al di fuori dei locali commerciali del Mediatore, ed entro il termine di giorni 2 (due) negli altri casi, senza il pagamento di alcuna penalità e previo rimborso al Mediatore delle sole spese sostenute e documentate. Ogni comunicazione di recesso dovrà essere inviata a mezzo di telegramma, telex o fax o posta certificata ed essere confermata con lettera raccomandata a.r. entro le 48 ore successive. Questo sui moduli delle camere di commercio del nord esempio Lodi Varese Milano Pavia.
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Interessante, per me ė una novità ( quella dei due gg). Cosa ci dice @Ponz ?
     
  9. Girobre

    Girobre Ospite

    Signori vi ringrazio per i vostri consigli anche se sono discordanti ma facendo una ricerca su GOOGLE relativamente ad un eventuale disdetta anticipata sarei decisamente in mora in quanto i vari articoli su CAMERA DI COMMERCIO ed anche leggi EUROPEE ESCLUDONO purtroppo la casistica se relativa agli IMMOBILI ma è relativa ai beni di consumo e servizi, ma nelle Esclusioni ci sono purtroppo la Case ed i relativi contratti.Credo di avere interpretato bene quanto dicono e sono dispiaciuto mi ero illuso circa la fattibilità.UN ENORME GRAZIE A TUTTI e COMPLIMENTI PER IL SITO VEDO CHE FUNZIONA ALLA GRANDE GRAZIE A TUTTI
     
    A francesca7, FraAg.Milano, Rosa1968 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    RTICOLO 10 DIRITTO DI RECESSO Ciascuna parte ha diritto di recedere dal presente contratto dandone comunicazione scritta all’altra parte. A titolo di corrispettivo dell’esercizio del diritto di recesso è dovuta da ciascuna parte una somma pari al … %* della provvigione pattuita. Nel caso di incarico conferito in esclusiva ai sensi dell’art. 9 il venditore potrà recedere gratuitamente fino al 10° giorno lavorativo successivo alla sottoscrizione, fermo restando quanto previsto al comma 2 del presente articolo per il restante periodo di vigenza dell’incarico. Resta inteso che, in ogni caso, il diritto di recesso potrà essere esercitato solo fino a che non venga comunicata una proposta di acquisto conforme all’incarico ricevuto. Nel caso di contratto concluso al di fuori dei locali commerciali si applica il cd. Codice del Consumo, D. Lgs. 206/2005 accordo fiaip anama fimaa con associazione consumatori Regione Piemonte datata 2010
     
  11. -csltp-

    -csltp- Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Secondo me non esiste disdetta su un incarico di vendita. Penso che la tua interpretazione sia quella giusta.
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quello che non mi è chiaro però ė se stiamo parlando di un accordo oppure se c'è un riferimento legislativo. Ossia: se firmo un incarico e non c'è là clausoletta indicata cosa succede? Cosa dice la legge?
    Se é un accordo firmato dalle associazioni per i propri adepti vale come il codice deontologico ossia zero
     
    A Rosa1968 e miciogatto piace questo messaggio.
  13. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    direttiva 2011/83/UE sui diritti dei consumatori, recante modifica delle direttive 93/13/CEE e 1999/44/CE e che abroga le direttive 85/577/CEE e 97/7/CE. (14G00033) (GU Serie Generale n.58 del 11-3-2014) le associazioni di categoria come fimaa prevedono un modulo da scaricare con la denominazione incarico di vendita con diritto di recesso. I moduli delle camere di commercio di Lodi varese Venezia milano Crotone ma sicuramente tantissimi altri inseriscono articoli 8 o 9 con dicitura diritto di recesso a 10 giorni senza penale ma anche almeno due con conferma lettera raccomandata. Se il venditore/professionista non fornisce informazioni preventive sul diritto di recesso (o le fornisce incomplete e/o errate) il termine per recedere diventa di sessanta giorni -per i contratti sottoscritti fuori dai locali commerciali del venditore-
     
    Ultima modifica: 20 Agosto 2016
  14. -csltp-

    -csltp- Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Comunque su questa cosa è importantissimo fare chiarezza perché è una questione spigolosa che si ripropone ogni paio di mesi. Ognuno dice la sua ma non ho mai capito quale è l interpretazione corretta
     
  15. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Il decreto è questo tantissime immobiliari si sono adeguate le camere di commercio anche e le associazioni di categoria pure Quindi il diritto di recesso si può esercitare ed è quello che ci ha chiesto il signore del Post.
     
  16. -csltp-

    -csltp- Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Quindi incasi mi sembra di capire siano questi:
    Incarico firmato nel locale dell agenzia - nessun tipo di recesso presente
    Incarico firmato fuori ma con dicitura sul possibile recesso - vale la dicitura (anche un solo giorno)
    Incarico firmato fuori senza dicitura - 60giorni per il recesso

    Giusto?
     
  17. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Si perchè il decreto ti impone di rendere edotto il cliente o metti il diritto di recesso come clausola nell'incarico e quindi alla firma finale di approvazione dei punti. Oppure dovresti dirlo a voce che il cliente ha la facoltá di ripensarci entro 10 giorni. Il far finta di niente che porta il cliente a poter usufruire dei 60 giorni. Tutto questo se l'incarico viene firmato al di fuori dei locali commerciali del professionista dentro non vi è alcuna possibilitá di recesso.
     
  18. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ricordati che comunque è sempre applicabile l'art. 1755 del c.c. per stabilire se al mediatore spetta o meno la provvigione.
     
  19. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma allora quella dei due gg cos era?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina