1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. domenico pugliese

    domenico pugliese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, ho un quesito da proporre: sono proprietario dell'appartamento in cui vivo in uno stabile di 2 piani, al secondo piano. Al piano terra vi è in affitto un inquilino molestatore che pretende di tenere sempre aperto il passo dell'androne, con la scusa che essendo a piano terra non ha sufficiente aria. Premetto alcune cose: l'androne del palazzo è di proprietà di un altro proprietario, quindi si ha solo il diritto di passaggio; l'inquilino in questione ha in affitto dal proprietario dell'androne un cortiletto interno molto soleggiato. La scusa che dice è che il cancello grande di entrata nell'androne era fatto solo di inferriata, e successivamente dopo un furto ai danni di un negozio effettuato dall'interno del cortiletto passando dal passo, sono stati messi dei pannelli di ferro zincato a modo di copertura delle serrature dello stesso fino a metà, a dir loro oscurando l'androne.A questo punto l'inquilino ottiene un permesso solo dal proprietario dell'androne di tener aperto per due ore di mattina(che poi si sono rivelate molto più di due , se non addirittura dalle otto alle dieci ore). a questo punto mi domando può un inquilino obbligare un intero condominio a tenere per quasi tutto il giorno il cancelletto di entrata sempre aperto, con la possibilità di trovarsi vicino porta persone indesiderate? Come si potrebbe evitare tutto questo? Grazie e spero di essermi spiegato bene.
     
  2. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma non esiste su internet un forum tipo questo, frequentato da avvocati?
    Il tuo problema, infatti, mi sembra più legale che immobiliare.
     
  3. domenico pugliese

    domenico pugliese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per aver capito la situazione, ma credo che un forum di avvocati esiste ma a pagamento, e come si sa gli avvocati si fanno pagare profumatamente.:shock:
     
  4. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Non ti preoccupare gli avvocati li abbiamo anche qui, ferie permettendo e comunque c'è gente qui che ne sa più di molti avvocati :D
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  5. domenico pugliese

    domenico pugliese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Allora se cortesemente si potrebbe avere un consiglio adeguato alla questione in oggetto? Sempre ferie permettendo per gli avvocati. grazie
     
  6. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    La pazienza è amica delle soluzioni ;)
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anzichè parlare con l'inquilino, avete provato a parlare di questo inquilino molestatore con il proprietario dell'appartamento o locatario del piano terra?
     
  8. domenico pugliese

    domenico pugliese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    con il proprietario ho già parlato, specificando bene che tipi di inquilini avesse, lui per tutta risposta non mi dice altro che non sa cosa fare, basta che prende la pigione, per il resto non è un suo problema, dato che abita in un altra zona.
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ti ha dato una risposta molto vaga.
    L'inquilino deve comportarsi ed utilizzare il bene con la diligenza del buon padre di famiglia.
    Se il locatore non si attiene a questo sano principio di connivenza civile, può essere chiamato in causa ed il proprietario è solidale.
    Ricordati anche le cause condominiali durano abbastanza e c'è la certezza che la sentenza venga emessa quando l'inquilino è gia andato via.
    L'intervento del proprietario, a mio parere, è obbligatorio in questo caso.
    Dopo occorre l'intervento del legale.
     
  10. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ciao Antonello,
    davvero il proprietario - civilmente - è solidale?
    Ma cosa può fare lui? Certo, può intervenire cercando di trovare una soluzione; ma poi, se non ci riesce?
     
  11. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Esiste un condominio con relativo amministratore? Magari su decisione del condominio previa assemblea questo signore dovrà piegarsi al volere della maggioranza ;)
     
  12. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    >>...l'androne del palazzo è di proprietà di un altro proprietario, quindi si ha solo il diritto di passaggio<<

    non avendo nessun tipo di diritto, ma tu e gli altri usufruite di una servitù di passo, chiudete il portone.
    l'altro apre e Voi chiudete..... chi si stancherà per primo?

    Alternativa molto valida un esposto alla questura, che per causa del portone aperto si sono introdotti nel condominio persone estranee ad esso per delinquere.
     
  13. domenico pugliese

    domenico pugliese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    comunque io sono sempre del parere che è il proprietario a rispondere di tutte le azioni del suo inquilino, avendo avuto fiducia nel farlo entrare in casa sua, non dico al 100 per 100 , ma una grossa responsabilità gli è dovuta.Niente volevo rispondere a Marina ed Antonio ,Primo non esiste un condominio, ma se pur esisterebbe questa gente non si piega per niente. Secondo , il fatto di chiudere in continuazione il palazzo io credo che sia una provocazione bella e buona, perche si ha a che fare con gente che non sa ragionare con il cervello............. e mi sono (penso) spiegato.
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Beh, la proprietà è sua.
    Di solito quando l'inquilino combina qualcosa e fa anche il prepotente e non ci si può parlare, viene contattato il proprietario e se la prepotenza continua ci si rivolge, purtroppo, al legale.
     
  15. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quoto i colleghi al 100%! :ok:
    Inoltre, come già ricordato, nel contratto di locazione il conduttore si impegna, appunto, a condurre l'appartamento con la diligenza del buon padre di famiglia, in ossequio a quanto disposto dal Codice Civile. Secondo me il proprietario, opportunamente sollecitato (magari per iscritto, e magari su carta intestata di un amico avvocato che si trova sempre), dovrà richiamare il conduttore al rispetto di quanto pattuito nel contratto ... magari se questi non lo ascolta si costituisce un motivo di rescissione dello stesso "per giusta causa"! :fico: :sorrisone:

    ;)
     
    A antonello piace questo elemento.
  16. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ...ciao marina e se questo signore risponde : mi spezzo e non mi piego che si può fare?????...........:D
     
  17. domenico pugliese

    domenico pugliese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti, se cambia il proprietario, giustamente il contratto di fitto non viene modificato, però se viene meno come da contratto c'e' un motivo di rescissione " per giusta causa"? cioè ci si può avvalere di questo per annullare il contratto?
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' un qualcosa da dimostrare nelle aule del tribunale.......................cose lunghe......................però con un avvocato di peso, tutto è possibile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina