1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Com’è il profilo psicologico del compratore di immobili?
    Quale il suo percorso interiore e mentale nell’acquistare casa?
    Si parla spesso del venditore, di come sia difficile trattare con costui, su come spari un prezzo assurdo per la sua casa e che non voglia ribassarlo nemmeno dopo un anno di tentativi di vendita andati a vuoto, di come si impunti sull’entità della provvigione che spesso rifiuta di pagare, di come rifiuti, spesso, il contratto in esclusiva….ma del compratore, cioè dell’attore che fa “girare” attualmente il mercato della casa, si parla molto di meno…
    Ma chi è colui che compra la casa, quello che si indebita anche per centinaia di migliaia di euro con un istituto di credito, pur di acquistare una casa?
    Che ne sappiamo dei tanti compratori di immobili, dei motivi intimi e reconditi per i qual cacciano un bel pacco di soldi per entrare in quattro mura di casa?
    C’è quello che si deve sposare e che compra la prima casa;
    quello che cambia casa e, tra questa tipologia, ci sono due sottotipi di clienti:
    quello che compra una casa più piccola della precedente, e quello che compra una casa più grande dell’antecedente.
    Poi c’è quello che cambia casa perché è stato trasferito causa lavoro ma i soldi, da ricevere e da dare, sono praticamente gli stessi…
    Poi c’è quello che vuole investire in un nuovo appartamento per crearsi una rendita ulteriore.
    C’e chi compra di controvoglia ma spinto dalla necessità (separazione, divorzio…).

    Quali sono i comportamenti, le abitudini, le prassi, i vezzi, i timori, le manie, le domande più frequenti di chi vuole comprare una casa e che si affida, per questo motivo, alle amorevoli cure di un agente immobiliare qualificato? Ad un mediatore, per la precisione, formato “Immobilio”?
    Sono, di solito, superficiali o informati, questi benedetti acquirenti?
    Hanno idee chiare su quello che vogliono oppure navigano nella confusione?
    Nutrono prevenzione nei vostri confronti?
    Sono ben gonfi nel portafoglio oppure, la maggioranza di loro, deve passare per le forche caudine di una richiesta di un mutuo alla banca?
    Se fornite loro una informazione in contrasto con quella fornita da un geometra o da un ragioniere, tendono a credervi oppure no?
    Si riconoscono facilmente i clienti acquirenti motivati da coloro che vogliono solo farvi perdere tempo?
    Dall'alto delle vostra esperienza, riuscite a identificare a volo gli acquirenti futuri “scavalcatori”?
    Nei confronti dei compratori, i mediatori devono tenere più un atteggiamento da scacchista o da semplice regista occulto, da organizzatore o da arbitro, da conciliatore o da confessore, da psicologo o da cosa altro ancora?
     
  2. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Purtroppo ad oggi la prima domanda che mi pongo è:
    Questo signore distinto oggi è in grado di comprare casa?

    Bene,
    adesso vediamo cosa cerca,
    semmai dopo cerchiamo di sviluppare il discorso di cosa si può permettere..
     
    A Bagudi, Sim e Graf piace questo elemento.
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io parto dal fondo sempre ...... Quanto può spendere e poi parto in quarta.
     
    A Graf piace questo elemento.
  4. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    lo facevo anche io,
    poi ho notato che è controproducente sbattere subito in faccia la realtà al cliente,
    diciamo che (oggi) avendo tempo a disposizione, mi piace lasciarlo esporre la sua storia e cogliere in essa spunti per condurlo piano piano laddove può comprare..

    ..nel frattempo questo cliente da 160.000 che cerca casa da 260.000, potrebbe avere dei buoni rapporti con la sua ex moglie che al contrario se la può permettere :innocente:

    Tutto è pubblicità
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non ho tempo tra un po gli metto un modulo sulla scrivania ......
     
    A Tobia piace questo elemento.
  6. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :sorrisone:
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Spero sia chiaro che sta scherzando ma ti dirò che molto dipende dal cliente da come é predisposto a volte percepisco sia lui a cogliere subito attraverso le sue disponibilità se abbiamo il prodotto che va per lui. Oppure ci sono quelli che ti raccontano la rava e la fava ....
     
  8. Chicca74

    Chicca74 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il cliente va ascoltato e dirigere i suoi discorsi verso le info a noi utili a costruire la sua persona, le sue possibilità', le sue esigenze.Avvolte l'ascolto e' meglio di tante domante per tanti motivi primo perché' si sente preso in considerazione e questo ci fa guadagnare la sua fiducia e poi anche se non dovesse comprare può' averci dato un' informazione per un' eventuale acquisizione magari di un suo conoscente che ha intenzione di vendere ed in oltre se gli abbiamo fatto una buona impressione diventa un ottimo canale pubblicitario
     
    A Sim piace questo elemento.
  9. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    ma a me risulta che ormai si stia andando in direzione assolutamente contraria! Si sta verificando che gli acquirenti vengano intanto assolutamente corteggiati per il solo fatto di voler comprare sul libero mercato e servendosi di un'agenzia e poi si inizia a vedere quale venditore disperato, con la casa vuota da tre anni o costruttore in panne martellare per abbassare il prezzo che raggiunga il budget messo sul piatto. Mi dicono che di gente disposta a farsi condurre a comprare dove può (che spesso corrisponderebbe a un box secondo i prezzi fuorvianti) ce n'è sempre di meno e va ancora peggio tra chi ha la possibilità finanziaria! Gli unici sono quelli che hanno proprio idea e fretta di concludere, ma sono sempre di meno. Forse dipende dalle zone magari...qui c'è stato un recente dipanamento di deretano per tanta, troppa gente...e forse i neo-acquirenti ne sono consapevoli e anche le agenzie...
     
  10. carla vecchi

    carla vecchi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    I più: molto ma molto sospettosi ed insicuri.
    I restanti a parte un paio: furbetti.
    Il paio: simpatici e coscienti e che rispettano il tuo lavoro persino dopo che ti hanno pagato. Per riconoscenza pensavo di imbiancargli casa, a titolo di gadget (non ridete, c'è già chi offre questo servizio, insieme alla ex ACE)
     
  11. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Gli acquirenti, questi sconosciuti.... :basito:
    Io li trovo un po' più arroganti: la maggioranza sa già tutto come se si fossero svegliati la mattina con scienza acquisita di notte. Qualsiasi prezzo proponi è troppo alto (ma fino a 3 anni fa facevano tutti le aste pur di aggiudicarsi un immobile). Tutti devono fare l'affare, ti guardano come se li volessi spellare vivi, e quindi si difendono con la solita frase "eh ma i prezzi sono scesi!!" (senza considerare che gli ho già esposto un prezzo di mercato, quindi già "sceso"). La minoranza è quella che si affida con meno pregiudizi, è più aperta a riconoscere la figura degli Agenti Immobiliari, è aperta a valutazioni, confronti.
    Comunque sia, ogni cliente che vorrebbe essere acquirente (perchè potrebbe anche non diventarlo mai) va ascoltato per gli stessi motivi che voi colleghi avete già espresso sopra: non si sa mai, a volte il più arrogante lo riusciamo a colpire con la giusta battuta e da quel momento sarà nostro, a volte escono fuori informazioni che ribaltano la situazione totale.
    Resta il fatto che in questo periodo sono in via di estinzione quindi dobbiamo ad ogni modo sopportare anche gli insopportabili.
     
    A Graf, sarda81, Antonello e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Oggi gli acquirenti hanno il coltello dalla parte del manico...
    Molti ne hanno coscienza e un certo numero di questi ne approfittano.
    E' così?
     
  13. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare

    E' così!
     
  14. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma il bello del nostro lavoro e che chiunque abbia il coltello dalla parte del manico noi mediatori siamo sempre nel mezzo a prenderci le varie pugnalate :innocente:
     
    A Bagudi, Graf, Antonello e 1 altro utente piace questo messaggio.
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io a volte dico ai clienti che sono la fetta di mortadella in mezzo a due fette di pane...:sorrisone:
     
    A Sim piace questo elemento.
  16. Chicca74

    Chicca74 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ma dai imbiancargli la casa siamo agenti mica imbianchini. Scusa ma la risata è spontanea
     
    A topcasa piace questo elemento.
  17. Chicca74

    Chicca74 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    per facilitarci il compito nella vendita e soprattutto nell'affitto dovremmo spingere i proprietari a sistemare e rendere un pò più accessibili gli immobili.La merce ben esposta è mezza venduta. Non so da voi ma qui avvolte bisogna avere una forte immaginazione e coraggio a far vedere immobili luridi, e che figura col cliente e a noi tocca sempre giustificarli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina