1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Fiaip, il nuovo volto dell'associazionismo:nuova concertazione, proposte concrete e servizi utili per uscire dalla crisi[/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Paolo Righi - presidente nazionale Fiaip | Italia[/FONT]


    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif] È tempo di decisioni per il mondo immobiliare italiano.
    In questi ultimi giorni, mi sono reso conto di un fatto per me sconcertante: lo sport più praticato in Italia non è il calcio. Questa scoperta l’ho fatta dopo aver letto una rassegna stampa dedicata al settore immobiliare e alcuni quotidiani nazionali.

    Oggi, lo sport più praticato in Italia è il ping-pong.
    Ma, niente paura, non siamo ancora stati invasi dai Cinesi! Lo sport del ping-pong prevede il rilancio continuo della pallina nel campo avversario - il più velocemente possibile - e proprio questo stanno facendo, tutt’oggi, gran parte delle associazioni di categoria e dei partiti politici, in un momento cos&igrav e; difficile, come quello che sta attraversando la nostra Nazione.

    Al di là della metafora sportiva, noto con dispiacere che anche nel mondo immobiliare, mutuando tout court il mondo della politica, tutti sono pronti a lamentarsi dell’attuale situazione, accusando di volta in volta, come la causa della crisi sia ascrivibile in base alle proprie provenienze ed ai propri convincimenti: agli operatori, al Governo, all’opposizione, alle Associazioni di categoria, al mondo del credito e, chi più ne ha, più ne metta. Nessuno che si prenda, in proprio, un po’ di responsabilità.
    [/FONT][FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    Tutti hanno la ricetta giusta per uscire dalla crisi, e accusano i propri competitors di non fare abbastanza o di non fare addirittura nulla.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]In tutto questo marasma, la confusione regna sovrana, le proposte si sprecano, le lettere aperte ai Ministri pure!
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Ritengo, e ne sono fortemente convinto, che il tempo delle proposte sia finito da un pezzo, oggi l’unico modo per uscire dalla crisi, o quantomeno per cercare di tamponarne gli effetti, è quello di prendere decisioni chiare e metterle, quanto prima, in pratica.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Il porre in essere azioni concrete, è il solo modo per uscire dalla crisi. Il settore immobiliare sta scontando la forte crescita degli anni passati, e oggi, siamo in presenza di un riallineamento a posizioni più sostenibili. Infatti, la facilità di accesso al credito degli anni passati, ha portato a 850.000 il numero delle vendite immobiliari destinate alle abitazioni, calate poi a 610.000 nell’anno appena trascorso. I numeri che il settore immobiliare ha espresso nel 2006 non ritorneranno più, o quantomeno, per ritornare ai vecchi parametri, si dovrà attendere il compimento di questo ciclo economico, che non sarà di breve durata.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Nel frattemp o cosa possono fare le associazioni?
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]La risposta di Fiaip è: “lamentarsi meno e lavorare di più”.

    Mettere quindi in pratica azioni concrete.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]I nostri associati - e per il vero anche qualche giornalista - ci chiedono: cosa ha fatto la Federazione in favore della categoria e per lo sviluppo dell’associazionismo?
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Vi elenco brevemente alcune delle azioni concrete che la nostra associazione ha messo in campo:
    • Ruolo attivo per salvare la Legge professionale durante il recepimento della direttiva Bolkestein. Il Governo voleva liberalizzare la professione ma, grazie al nostro impegno e alla sensibilità di molti politici, siamo riusciti a mantenere la L. 39/89 con tutti i suoi contenuti.
    • Presentazione e sostegno del disegno di legge Ventucci, per la riforma della mediazione creditizia.
    • Lotta contro l’emanazione del D.lgs 141 che, di fatto, abolisce un’intera categoria (mediatori creditizi). Da d ue anni lottiamo contro questa norma che trasformerà 50.000 mediatori creditizi, liberi professionisti, in dipendenti. In questi due anni siamo stati addirittura derisi per la nostra battaglia in loro difesa. Solo oggi, le altre associazioni di categoria iniziano a rendersi conto del grave danno alla filiera dell’immobiliare, che l’applicazione di questa Legge porterà.
    • In forza dell’imminente applicazione del D.lgs. 141, Fiaip ha creato Auxilia Finance, a cui tutti gli associati iscritti alla Federazione potranno aderire gratuitamente, per continuare a svolgere la propria professione senza cadere nelle mani di reti, a cui, per poter lavorare saranno obbligati a pagare delle fee.
    • Proposta in merito alla possibilità, per gli agenti immobiliari, di fornire servizi complementari alla locazione nel settore turistico. In occasione dell’esame, presso le commissioni parlamentari, dello schema di decreto legislativo, in mate ria di turismo, contenente il riconoscimento in capo agli agenti immobiliari della facoltà di gestire gli immobili ad uso turistico, tramite mandato o sublocazione, Fiaip ha proposto di aggiungere anche il riconoscimento della facoltà di fornire servizi complementari e funzionali alla gestione dell’immobile. Tale proposta è stata accolta dalla X Commissione del Senato, che l’ha inserita nel proprio parere, quale condizione alla pronuncia favorevole allo schema di Decreto sul Codice del Turismo. Ciò, rappresenta un primo passo per l’eliminazione/modifica della disposizione relativa all’incompatibilità di cui all’art. 5, comma 3, della Legge 39/89 cui miriamo in merito alla riforma del turismo.
    • Fiaip è la prima associazione italiana di categoria, nel campo immobiliare, a creare un Ente Bilaterale Paritetico con i consumatori di Adiconsum. Oggi, Mediaconsum è già una realtà e, nei p rossimi mesi, sarà editata una modulistica condivisa, in modo che i consumatori possano entrare in una qualsiasi agenzia associata alla Fiaip, ed essere certi della qualità del servizio e delle clausole interne alla modulistica.
    • Ruolo attivo nella proposta e nell’emanazione della “Cedolare Secca”, introdotta dall’art. 3 del D.lgs. 14 marzo 2011 n. 23.

    Questo ed altro ancora, abbiamo fatto sotto l’aspetto normativo.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Ma, sappiamo bene come un’associazione deve favorire e cercare di dare servizi ai propri iscritti per aiutarli nel proprio lavoro.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Di seguito brevemente alcune attività di cui possono usufruire gli associati Fiaip:
    • Unica Associazione ad avere favorito per i propri associati la vendita degli immobili in contenzioso e pre-contenzioso degli istituti bancari, con il progetto M.A.V.
    • P.E.C., posta elettronica certificata gratuita per tutti gli associati.
    • Ogni assoc iato Fiaip può usufruire di un gestionale gratuito, creato per le agenzie immobiliari. Il gestionale rende possibile la condivisione degli immobili tra diverse agenzie, seguendo il modello social 2.0.
    • Formazione continua mediante piattaforma E-learning. • Portale immobiliare gratuito. • Prima associazione ad adottare la piattaforma di interscambio MLS, con la creazione di MLSFIAIP.
    • Modulistica gratuita scaricabile dal sito Federativo. Questi sono alcuni esempi di come Fiaip, con tutti i suoi dirigenti, voglia dare risposte concrete a chi chiede quale sia il ruolo dell’associazionismo all’interno della filiera immobiliare.

    Oggi Fiaip sta mettendo a punto una riforma della legge 39/89, in quanto riteniamo che l’attuale quadro politico ed economico stia mutando molto velocemente, e la nostra categoria è stanca di subire continuamente una normazione contraria al buon andamento della filiera immobiliare.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Naturalmente, non tutte le nostre proposte sono state accolte, ma lo scopo minimo di una associazione di categoria, è quello di impegnarsi nelle giuste battaglie, tralasciando le difese corporativistiche e cercando di costruire quell’humus sociale che possa rendere l’economia, trasparente e sostenibile.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Così facendo ritengo che Fiaip, non abbia giocato a ping-pong, a differenza di altre realtà, ma abbia lavorato duramente, ed ancora lo stia facendo, per cercare di dare alle nostre categorie rappresentate, quel ruolo sociale che da solo può permetterci di sconfiggere la crisi.[/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Non si tratta quindi di gettare la pallina nel campo avversario, Fiaip e i suoi Dirigenti stanno cercando di segnare un goal !
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Per fare questo abbiamo bisogno di una larga partecipazione associativa. Motivo per cui invito ancora una volta ognuno di voi a partecipare all’Assemblea di Metà Mandato in programma nel mese di giugno a Riccione. Sar&agra ve; un momento di dialogo per dare nuova linfa al “fare associazione” di Fiaip.[/FONT]
    <hr style="clear: both;" width="100%" align="center" size="1">
     
    A piace questo elemento.
  2. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ..........la pubblicità è l'anima del commercio..........................:sorrisone:
     
    A Antonio Troise, antonello e bravehearth piace questo elemento.
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quindi, tutto bene?
     
  4. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Be' tutto, tutto, tutto bene forse no, ma almeno la federazione ha tenuto la barra dritta !
    E i risultati si vedranno a breve............almeno per noi associati.............. e non solo !
     
  5. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    oooooooohhhhhhh e ci voleva tanto a dirlo?
    no, perchè ho iniziato leggendo l'articolo,
    non capivo
    poi sono andato avanti nella lettura e tra tante cose
    non capivo (iniziamo dal turismo per togliere l'incompatibilita'):shock::occhi_al_cielo:, mah......
    poi sono arrivato a questo punto e ho capito:

    VOGLIAMO CAMBIARE LA 39/89.....ecco, ora ho capito a cosa serve l'articolo.....:risata::risata::risata::risata:

    Ce lo dite anche a noi su come la volete fare?
     
  6. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Prima di ufficializzare le proposte di modifica alla nostra egge professionale occorre attendere la approvazione del Consiglio Nazionale Fiaip del 23 Maggio pv. :ok:
    Dopo tale data, ed approvazione, credo che il nostro Presidente comunichera' agli associati i contenuti delle nostre proposte..
    Pur nella doverosa riservatezza posso affermare che non e' una vera RIFORMA ma un articolato che aspira a fare alcuni aggiustamenti a favore delle categoria.
     
  7. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Devo dire che francamente tra le cose fatte ho colto solo operazioni di difesa disperata di quei pochi dirirtti acquisiti negli anni e NESSUNA proposta per dare una mezza scintilla ad un mercato stagnante. NESSUNA idea su come sgravare o incentivare chi vuol acquistare casa. NESSUN accordo con le banche per ritornare a finanziare l'acquisto casa. NESSUNA iniziativa per eliminare qualche inutile e grottesco balzello burocratico istituito dal precedente ( contrario o uguale ? ) governo. NESSUN provvedimento per istituire l'obbligo del patentino ai ragazzi che lavorano dentro le agenzie e che di fatto fanno gli agenti immobiliari coperti da patentino del titolare.
    Poi della posta certificata e degli altri servizi offerti me ne faccio poco se il mercato è stagnante e non vendo.
    E' meglio che la pensaimo tutti come Leonard e che torniamo a fare i sensali di piazza perchè a questo punto almeno non ci sarebbero più tutti i paradossi di questa professione.
    X Luciano: non ce l'ho con FIAIP .....è solo una constatazione dell'attuale situazione del ns settore ;)
     
    A leonard, bravehearth, Livingston69 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  8. nicos

    nicos Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Io leggo solo sfruttamento a scopo di business di quello che decide il governo...

    Mi dispiace smentire tutto l'entusiasmo propagandistico del Righi, ma:

    Fallito. Il discorso del "abbiamo salvato il salvabile" è la difesa per chi ha fallito la sua missione più importante.

    Altro fallimento. Invece di fare qualcosa si è creato auxilia per sfruttare anche questa opportunità e fare soldi.
    Peraltro entrare è difficilissimo, quindi solo una piccola parte dei fiaipisti ce la farà, dovendo cambiare lavoro.
    business business business

    Sui servizi mediocri o inutili soprassiedo, tanto è una guerra persa.

    La mia ricetta? Fare del buon vecchio, sano sindacalismo e portare a casa il sedere sano e salvo. Smetterla di concentrarsi sul fare soldi e cominciare un percorso virtuoso di crescita della categoria.
    I servizi li troviamo ovunque. Qui, presso aziende o in proprio. Noi vogliamo essere difesi, vogliamo pagare una quota molto inferiore, vogliamo che la smettete di promuovere leggi per svuotarci le tasche in nome di qualche invenzione.

    Ovviamente parole al vento. Ma era giusto per farvi capire che non siamo tutti dei dementi... e che la festa prima o poi finirà trasformandosi nel vostro funerale
     
    A Limpida, andrea boschini e enrikon piace questo elemento.
  9. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Quello che dice Nicos è il sentiment di centinaia di colleghi.

    Dal comunicato di Paolo devo constatare, purtroppo, che ci sia ben poco da rallegrarsi di quanto ottenuto, perchè nulla è stato ottenuto.

    "Ci volevano uccidere e invece ci hanno solo ferito gravemente" non è un buon risultato.

    va bene la pec gratuita (io ce l'ho a pagamento e mi costa la follia di 5 euro l'anno), tutti hanno un gestionale, per quanto riguarda il M.A.V. beh, stenderei un velo pietoso, non mi sembra certo la manna che cade dal cielo.

    Facciamo più politica e meno affari e forse le cose miglioreranno, e lo chiedo alla MIA federazione perchè ritengo sia l'unica che rappresenti realmente gli agenti immobiliari
     
    A leonard, il Custode, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  10. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Infatti la mia critica è proprio questa, l'esaltare il risultato "base", la sufficienza, il 6 scolastico insomma e volerlo spacciare come un 8, è questo che irrita.

    Intendiamoci, voi non potete parlare perchè non essendo iscritti a nessuna associazione (coloro che non sono iscritti) il vs contributo alla "lotta di categoria" è pari a zero, quindi ben sotto la sufficienza, pero' piu' bella figura si sarebbe fatto a dire cosi':


    "Ragazzi siamo nella mer..da,
    se non iniziate a iscrivervi alla Fiaip (che è l'unica che rappresenta solo gli Agenti Immobiliari e basta) e a partecipare attivamente per darci delle idee da portare avanti, qui ci spaccano il chiulo in 2.
    Abbiamo bisogno, in un tempo come questo, di essere "rappresentativi e rappresentanti" degli interessi degli Agenti Immobiliari, abbiamo bisogno di te che leggi, critichi ma non sei iscritto a nulla.
    Vieni per piacere a darci una mano, per il bene della Categoria tua/nostra io Paolo Righi te lo chiedo.
    Uniamo le nostre forze, ascoltiamoci da ora in poi l'un l'altro,
    vediamo se diamo una svegliata sia al Governo sia alle Assemblee parlamentari.

    In questi ultimi anni abbiamo lottato, difeso i nostri diritti e ottenuto qualcosa.....nulla di cui vantarsi, solo la difesa di una 39/89 che sta' per cedere il passo ad altro.
    Se non ci diamo una mano tutti, ci rimettiamo tutti.

    Dal prossimo mese, abbasso l'importo per aderire a Fiaip, dagli attuali 250 euro lo porto a 130.....poi ragazzi pero' le scuse sono finite, ho io e abbiamo tutti bisogno, di darCI una mano.

    C'è da rifare la 39/89, vuoi partecipare?
    Vieni a darci anche TU un aiuto.
     
    A Bagudi, Alessandro Frisoli e andrea boschini piace questo elemento.
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Seroli, mi sei piaciuto :innamorato:

    A quando in politica ????:^^:

    Silvana
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Impittaro, Seroli e Nicos: complimenti per le risposte non politiche che attendevo al mio:


    Rinnovo i complimenti, questo vuol dire parlare chiaro.
     
  13. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Un bello spot per Fiaip non c e' che dire.....................grazie !! :applauso:
     
  14. Quando leggo qualcosa di importante di solito, prima di sparare sentenze, rileggo e poi rileggo e poi analizzo e studio ... poi sparo sentenze, se è il caso. FIAIP ha fatto sindacato, fa sindacato e continuerà a fare sindacato senza per questo dimenticare che occorrono anche i servizi e che occorreva anche Auxilia per far lavorare chi non poteva strutturarsi secondo quanto richiesto dal Dlgs 141.
    Fare una cosa non vuol dire, per forza, trascurare l'altra.
    Il ruolo oggi si chiama REA e i requisiti sono esattamente gli stessi richiesti dalla 39/89 e sapete chi ha fatto questo? la FIAIP e anche se non vi piace questo è un FATTO e ci sono i documenti ufficiali che lo provano.
    La legge di riforma del settore del credito era voluta da poteri non contrastabili. FIAIP all'inizio del 2009 aveva condiviso un disegno di Legge che l'on.le Ventucci depositò alla camera. Anche questo è un FATTO. Poi ... la legge delega 88/2009 e il dlgs 141 ... FIAIP ha contribuito a smussarne gli angoli ed era questo il massimo che si poteva fare. Continua a lavorare su questi temi come deve fare un vero sindacato ma ... non può dimenticare che occorrono anche i servizi.
    Sarebbe facile fare il sindacato che piace a qualcuno: quello urlato, quello dove siamo incaxxati anzi oggi va di moda dirlo alla spagnola "indignados" ... meno tasse, abbassiamo la quota associativa, piove governo ladro .... ma i risultati quali sarebbero? Arringheremmo la platea ma poi sai quante pedate prenderemmo?!? Perchè proporre, l'essere propositivi e mediatori, questo sì che è più difficile e IMPOPOLARE ma qualche risultato a casa lo porti. Diversamente cosa porti a casa? Il plauso della piazza ma del plauso della piazza me ne faccio ben poco.
    Quando ci sono momenti duri, e questo è uno di quei momenti, bisogna assumersi l'onere di decidere, condividendo sì, ma decidere. Indicare una via. Stare nel mezzo del guado e LAMENTARSI SOLTANTO non porta mai nulla di buono.
     
  15. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ..ma per favore, vi siete messi a novanta gradi e fate passare per un gran successo il ridicolo peso a livello istituzionale............non c'è proprio fine al peggio.........................;)
     
    A enrikon piace questo elemento.
  16. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Un fatto è che i mediatori creditizi dovranno operare "sotto la cappella" di pochissime società strutturate ed Auxilia sarà una di queste, E' un bene? è un male? Non lo so, ma credo proprio che prima ero indipendente ed autonomo, e adesso ed in futuro lavorerò conto terzi, vista la improponibilità economica di costituirsi una propria società... vedremo.

    Un fatto è che gli agenti immobiliari guadagnavano dei soldi segnalando mutui, adesso ci hanno tolto un'altra fonte di reddito, questo è un fatto, e penso negativo per noi, non trovate?

    Questi sono fatti, poi è chiaro che in politica si dice che va tutto bene, e certo e che cosa vuoi dire che va tutto male?

    Poi c'è un'altra questione, a parte Luciano che stimo, mi sembra che molti dirigenti associativi parlino dal pulpito al gregge che segue, dicendo, non arrabbiattevi, sappiamo noi cosa bisogna fare, voi non sapete... noi si.

    ecco scendiamo un attimo dal pulpito, perchè dall'altra parte non c'è un gregge ignorante e manovrabile, non c'è la piazza che bisogna mantenere calma, magari c'è gente che ci fa il pelo e il contropelo...

    Un'altra cosa, e forse qui Luciano mi può rispondere, non è che gli agenti immobiliari faranno la fine dei mediatori creditizi?
     
    A giuliano olivati e enrikon piace questo messaggio.
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Speriamo di no...

    Però, dopo la sberla di queste elezioni, forse tutti quelli che hanno l'arroganza del potere dovrebbero pensarci un attimo....:confuso::confuso:
    C'è un limite a tutto !

    Silvana
     
    A Alessandro Frisoli, antonello e giuliano olivati piace questo elemento.
  18. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Hai perfettamente ragione! :stretta_di_mano:
     
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La sberla ci voleva per far capire che anche il gregge ha un proprio limite di sopportazione.
     
  20. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Non è assolutamente vero!!!!
    Perchè fare del terrorismo psicologico su una categoria gia terrorizzata di per se???
    Ci sono e ci saranno tante strutture altrettanto valide che non chiedono fee e saranno molto piu snelle e competitive di Fiaip, che gia da come ha strutturato la parte del credito , sembra molto burocartica e "politicizzata" con cariche regionali, provinciali, .... che renderanno lenta la struttura.
    Non vorrei fare l'avvocato del diavolo, ma da quello che sembra (viste le prime convenzioni) e che si sente nel mercato , pare che le associazioni di categorie ( Fiaip, Fimaa,Fimec etc...) e banche , abbiano fatto una sorta di cartello dividendosi le banche convenzionate,( ovvero a Fiaip, alcune banche , alla Fimaa altre ...) e di conseguenza limitando il campo operativo agli stessi mediatori creditizi ( Esempio: se lavori per Fiaip, devi per forza utilizzare le banche convenzionate e magari rinunciare ad un incarico in quanto le banche convenzionate , non fanno quel tipo di pratica). Secondo me, poi vi è un altro motivo, per cui ai mediatori non conviene affiliarsi alle varie Fiaip, Fimaa ,Fimec,etc etc, in quanto ,secondo il nuovo decreto , pare che non si possa chiedere come intermediazione piu del 1,5% ( circa) in quanto codesta provvigione andrà a far parte del Taeg. Vorrei capire di quel 1,5% quanto rimarrà al mediatore....?????. Alre società hanno gia impostato altre metodologie ( del tutto legali) per evitare questo limite, e non perchè si voglia fare i disonesti, ma oggigiorno una strutura ben organizzata, con un back office efficente e con la possibilità di delibere in sede , ha dei costi che difficilmente si possono ripagare chiedendo l'1,5 % di provvigione , che poi dovrà essere ristornato al mediatore affiliato dietro una rifatturazione. A me pare soltanto un nuovo modo per fare un po di soldi in più ..... e non vedo nessuna convenienza per un mediatore creditizio, che in questi anni ha saputo lavorare seriamente, affiliarsi a codeste associazioni......
    E' ovvio che questo è solo il mio modesto parere.!!!!!

    Aggiunto dopo 1 :

    Verissimo..quel che dici!!!!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina