1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve,

    la certificazione energetica è obbligatoria per una compravendita immobiliare.

    Tuttavia, non sono ancora riuscito a capire qual è l'utilità di questo documento per le compravendite tra privati, tenuto conto che:

    - lo deve far redigere a proprie spese il venditore che non vedrà mai più l'immobile
    - la stragrande maggioranza degli immobili è in ultima classe energetica
    - l'acquirente lo prende e lo mette da parte senza più curarsene nella stragrande maggioranza dei casi
    - se, dopo l'acquisto, venissero fatti interventi sulla disposizione delle stanze nella casa, i parametri utilizzati per quel calcolo non sarebbero più validi (ma molto probabilmente la casa rimarrebbe sempre nell'ultima classe)

    Sembra, in questo caso, un'ulteriore e inutile tassa sulle compravendite (a spese di chi vende).

    Cosa ne pensate?
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non è vero, qui in toscana è sufficiente un'autocertificazione per la classe g.

    io penso che un domani non prossimo la classe energetica degli immobili farà la differenza, ma un domani molto lontano.
     
    A acquirente piace questo elemento.
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' comunque un documento obbligatorio x il rogito anche se è un'autocertificazione...
    In emilia romagna l'autocertificazione non è sufficiente...

    Anche secondo me....



    Il venditore no, ma il compratore se ne avvarrà per i prossimi 10 anni...
     
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No, per la classe g in toscana è sufficiente l'autocertificazione :affermazione:
     
  5. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    L'autocertificazione in classe g in Lombardia non è consentita, lo facevano tutti!!!

    Non serve a nulla, se non agli amici certificatori ed è obbligatoria anche per i contratti di locazione dal luglio di quest'anno.

    E' solo un inutile balzello ulteriore per fare cassa riconducibile alla seguente formuletta:

    Italia circa 600.000 compravendite/anno
    costo medio certificazione euro 500 + IVA

    300.000.000 di euro di fatturato tassato diciamo al 30% ossia 90.000.000 di euro di nuove imposte sul reddito e circa 60.000.000 milioni di euro di IVA

    totale nuovi introiti del fisco 150.000.000 annui!!!!

    E non ho contato gli affitti

    La certificazione e l'appartenenza ad una classe piuttosto che ad un'altra non darà nessun valore differente a quello che avremmo dato noi all'immobile, è palese che una classe g significa una casa vecchia da ristrutturare, mentre la differenza tra una b ed una a è assolutamente irrilevante circa l'andamento del mercato, a mio parere s'intende.

    Inoltre vedo a medio termine la possibilità che immobili appartenenti a classi inferiori possano essere ulteriormente tassati se non adeguati, ma questa è una mia personalissima opinione
     
    A acquirente piace questo elemento.
  6. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao Antonio,

    Umberto vuol dire che, anche se è sufficiente l'autocertificazione in alcune regioni attestando la classe G, il documento (certificato o autocertificato) bisogna sempre presentarlo al notaio.

    Il fatto poi che sia sufficiente un'autocertificazione in classe G secondo me dà ancora più forza all'inutilità di tale certificato (anche se in caso di autocertificazione al venditore non costa nulla, tranne la raccomandata alla regione) e avvalora la tesi che la stragrande maggioranza degli immobili sia in tale classe.

    Gli acquirenti, sempre secondo me, con quel certificato non ci fanno più niente...
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok:
     
  8. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Secondo me è anche un modo di creare una sorta di "Catasto energetico" per poi colpire in futuro gli immobile meno performanti energeticamente con una Tassa ecologica o per obbligarli a migliorare la loro classe energetica in futuro.:rabbia:
     
    A acquirente piace questo elemento.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare



    Può essere...

    Ottimisticamente, direi che in futuro dovrebbe servire a fare da distinguo nella valutazione degli immobili, ma così com'è configurata, attualmente è un inutile balzello, che fa guadagnare i tecnici obbligatoriamente e fa guardare con l'occhio ancora più storto i poveri agenti immobiliari costretti a pretenderla dai venditori....:disappunto::disappunto::disappunto:

    Silvana
     
    A acquirente piace questo elemento.
  10. Agenore

    Agenore Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Voi comprereste di preferenza una macchina che fa 5 km al litro o piuttosto una che ne fa 25 al litro??

    o anche meno

    .... quando comprate una macchina ritenete giusto sapere i consumi?
     
    A acquirente piace questo elemento.
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certo,ma nella maggior parte dei casi, i futuri acquirenti ci fanno ancora pochissimo caso...

    Silvana
     
  12. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per restare nella metafora automobilistica:

    la maggioranza delle "macchine" in vendita nel mercato immobiliare hanno in media 30-40 anni di età e fanno 5 km/l.

    Gli acquirenti non hanno i soldi per pagare il vero valore neanche di quelle "macchine" che fanno 10 km/l (figurarsi quelle che fanno 25 km/l), per cui il "peso" del consumo all'interno del prezzo tende a zero e tutte o quasi vengono vendute al prezzo di quelle da 5 km/l...
     
    A skp piace questo elemento.
  13. skp

    skp Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Il problema è proprio questo: che la maggior parte delle abitazioni in Italia stanno in classe G, tutt'al più in classe E...
    L'ACE ha senso quando vendi un'abitazione che sta in classe B o A.. allora chi acquista ha una garanzia che il suo edificio consumi poco. Per chi acquista è un valore aggiunto che può anche variare il prezzo dell'immobile insieme agli altri fattori.
    E' come quando compri un frigorifero in classe A o A+...
    In Italia non c'è ancora questa cultura del risparmio energetico quindi per gli acuirenti, all'atto pratico, vedi che non fa alcuna differenza che gli vendi un classe E o un classe B!
    Comunque: è vero!
    Per tutte le altre classi che non siano quelle superiori il certificato è del tutto inutile e non ha senso aver eliminato la possibilità dell'autocertificazione in alcune regioni, perchè se un edificio disperde, disperde... è inutile mettersi a fare i conti!
    Io con queste cose ci lavoro, quindi a dire questo vado contro i miei interessi... ma bisogna essere oggettivi!
    E' un paradosso obbligare la gente a farsi l'ACE e poi tagliare i fondi per gli interventi di ristrutturazione per il risparmio energetico...
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Bravo !
    Mi sembra che a proposito dell'ACE la lobby delle categorie dedi tecnici (geometri, ingegneri, architetti...) stavolta abbia avuto un regalino alla grande !!!!:shock::shock::shock:

    Silvana
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina