1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cescfabrigas

    cescfabrigas Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buonasera, il Notaio ha chiesto alla parte acquirente la Relazione Tecnica di Compravendita, siamo in Toscana. Ma io non capisco una cosa, la parte acquirente fa fare a un tecnico la Relazione Tecnica e lo paga, ma chi la firma? l'acquirente o il venditore? Non deve essere il venditore a dare garanzia sulla conformità urbanistica e catastale?

    Grazie

    Saluti.
     
  2. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ciao ti rispondo io che sono di Roma ma sicuramente ci sarà qualche collega amico della Toscana che ti saprà rispondere con più precisione.
    Da mia esperienza personale di vendite fatte in Toscana sò che allegare all'atto di vendita la Relazione Tecnica è uso della tua Regione (da noi non è così)

    Ho appreso anch'io questa cosa per una vendita fatta a Firenze e è stata cura ed onere della parte venditrice provvedere a tale adempimento anche dal punto di vista di onere pecuniario.

    E' il venditore che deve dare garanzie alla parte acquirente sulla regolarità dell'immobile compravenduto, seguendo tale logica trovo giusto che la parte venditrice stessa debba provvedere a far Asseverare da un tecnico la regolarità urbanistica dell'immobile e la conformità catastale dello stesso .
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In Toscana e a Parma è fatto obbligo di produrre al momento del rogito (meglio sarebbe farlo prima) un certificato di conformita urbanistica a cura (quindi firmata) di un tecnico (geometra, architetto, ingegnere iscritti all'Albo) e a spese della parte venditrice. Senza questo certificato, che sancisce la conformità dell'immobile dal progetto depositato in comune allo stato di fatto nonchè alla regolarità catastale, il notaio non rogita
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non capisco perché in Italia si debbono fare queste distinzioni io sono per farla in tutta italia
     
  5. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    tante regioni tante questioni.........
     
  6. cescfabrigas

    cescfabrigas Membro Junior

    Privato Cittadino
    Devo fare il compromesso e il notaio mi ha detto che l'onere della relazione tecnica è a carivo dell'acquirente il quale deve ricevere dalla parte venditrice i documenti necessar, poi incaricare un tecnico per redigere la relazione. Ma quindi poi tale relazione, oltre il tecnico, devo firmarla io che ho incaricato il tecnico per fare una relazione su una proprietà altrui? Sono a Prato.
     
  7. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Vi confermo che in Toscana esiste questa buona abitudine dei Notai...con un distinguo....solo nella provincia di Firenze (che io sappia) la relazione e fatta da un tecnico scelto e pagato dal Venditore ....nelle altre provincie la relazione e fatta e pagata da un tecnico del acquirente.
    Trovo più corretta quest'ultima soluzione in quanto poi l'immobile rimane al''acquirente e quindi deve avere la sicurezza che un SUO tecnico controlli e gli garantisca la conformità
    La relazione e firmata dal tecnico........ non dalle parti che vendono o comprano....loro pagano solo !!
     
    A sister27 piace questo elemento.
  8. cescfabrigas

    cescfabrigas Membro Junior

    Privato Cittadino
    E quanto è la spesa per questo tipo di relazione? Il venditore deve fornire la documentazione che poi io consegneró al tecnico, dice che è in possesso di tutti i documenti.
     
  9. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La spesa dipende dal mercato "locale " dei tecnici della tua zona ....a PT mediamente ho visto spendere dai 500 ai 1000 €ecodo del prestigio del tecnico e dal tipo di assistenza che fornisce al cliente.
    La procedura di solito prevede che il venditore consegni tutta la documentazione in suo possesso e rilasci una delega al tecnico per l'acceso all'ufficio tecnico del comune e catasto....il tecnico svolgerà un sopralluogo sull'immobile e verificherà se lo stato dei luoghi corrisponde alla documentazione depositata........alla fine redige la Relazione per il notaio
     
  10. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Puoi fare anche senza, come avviene in molte parti d'Italia; qui in Toscana è prassi comune farsi assistere da un professionista (che sia un commercialista piuttosto che un geometra), quando acquisti un immobile, vista l'importanza economica che generalmente essa riveste ed a seconda delle difficoltà delle operazioni. La norma infatti non tutela l'acquirente perchè chi vende non è obbligato a cedere un immobile conforme dal punto di vista edilizio, ma soltanto "commerciabile". E' evidente che queste garanzie, per pretenderle al rogito, vanno statuite già al momento del compromesso. E' altrettanto evidente, come dice mosca, che il professionista dovrà essere scelto dall'acquirente e non legato al venditore e nemmeno -aggiungo io- all'agenzia immobiliare.
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A Parma tecnico scelto e pagato dal venditore.. spesa sui 400-500euro
     
  12. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In provincia di Siena chi vende, sceglie e paga il tecnico per far redigere la relazione di conformità urbanistico catastale ,poi se l'acquirente vuole far fare un ulteriore controllo ad un suo tecnico di fiducia ,lo può fare a sue spese.
    Ultimamente mi è capitato che questa relazione, venga richiesta dai notai ,prima di fare il compromesso per evitare di ritrovarsi davanti a difformità non sanabili.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  13. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Paese che vai usanza che trovi .
     
  14. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Fantastico, il notaio di siena ragiona in un modo mentre quello di milano e roma non se ne preoccupa.
     
    A mata piace questo elemento.
  15. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il notaio redige l'atto e raccoglie le sole dichiarazioni delle parti contraenti, verificando che le stesse ricadano almeno nell'ambito minimo previsto dalla Legge. Non è che va a cercare i permessi in Comune e va a misurare ...
     
  16. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    cosa significa questa risposta ?[DOUBLEPOST=1386772392,1386772316][/DOUBLEPOST]mata se non sbaglio sei geometra/architetto quindi sai cosa sia l'urbanistica e come è gestita da molti notai
     
  17. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E ' abbastanza improbabile, che un professionista dichiari il falso per fare un piacere all'agenzia che lo ha segnalato......
     
    A mosca e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  18. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La legge non è che tuteli molto l'acquirente, quindi il notaio agisce nell'ambito della stessa, garantendo la sola commerciabilità e non anche la conformità edilizia.[DOUBLEPOST=1386779156][/DOUBLEPOST]
    Mi riallaccio a quanto sopra: il tecnico non dichiara la conformità, ma molto spesso la commerciabilità, specie se il cliente è chi vende. Poi non vedo il problema ad incaricare un tecnico, magari per chi spende 2/300.000 euro e si fidano del tecnico del venditore? A me è capitato anche altri casini, non solo per la mancanza di conformità o di agibilità: per esempio un fabbricato vincolato per il quale non era stata fatta la comunicazione alla soprintendenza ed altri ancora...
     
  19. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    a me non risulta. Qui il tecnico dichiara la conformità
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  20. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Non è esattamente cosi': ci sono molti notai che fanno controlli attenti anche sulla conformità edilizia altri molto meno, situazione riscontrabile in tutte le professioni.
    Credo pero' che, relativamente alle conformità, il notariato dovrebbe dare delle direttive di minima ed uniformare il comportamento dei notai su base nazionale.[DOUBLEPOST=1386781211,1386781103][/DOUBLEPOST]
    Ecco il classico caso dove Modena e Milano sono distanti anni luce.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina