1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, avrei bisogno di un supporto da chiunque voglia aiutami!Sono un privato che ha visto un appartamento tramite un'agenzia.
    Dopo aver visionato l'immobile Ho fatto una proposta depositando la caparra dovuta tramite assegno,,,la proposta non è stata accettata dal venditore, trascorsi 15 gg sono andata a recuperare la mia caparra.
    Dopo alcuni gg vengo contattata dall'agente (dopo circa un mese dall'apertura della trattativa) che fissa appuntamento a casa dei venditori.In questa fase ci mettiamo tutti d'accordo a meno della provvigione dovuta all'agenzia e sempre in questa fase viene fuori che l'agente ha rescisso anticipatamente il mandato dandone comunicazione firmata scritta.
    Domanda: cosa è dovuto all'agenzia qualora decida di comprare la casa privatamente?posso farlo visto che l'agenzia ha rinunciato alla vendita dell'immobile?molte sono le sentenze di cassazione nel caso di recesso anticipato da parte dei venditori ma non sono riuscita a trovare alcun riferimento in merito alla rescissione da parte dell'agenzia!!!
    Attendo vostri riscontri, molte grazie Marta
     
  2. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La provvigione.

    Il mandato, o incarico, non è la fonte del diritto alla provvigione, purtroppo.

    Lo è il codice civile. (cerca "della mediazione" su google)

    L'agente immobiliare mi pare abbia fatto molto nel tuo caso, se ben leggo, quindi pagarlo è doveroso, dietro regolare fattura.

    Buon acquisto.
     
    A La Capanna, Sim, PyerSilvio e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    come che sia è la prima volta che leggo, su queste pagine, di un agente che recede anticipatamente dal mandato...
     
  4. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Molte grazie per la risposta...
    Per quanto concerne la provvigione io vorrei anche corrispondergliela ma sicuramente in misura molto inferiore rispetto al 4% richiesto considerando che non ha più un mandato per poter vendere l'appartamento.Potrei considerare una sorta di bonus per aver cmq seguito la trattativa in un'aliquota che andrebbe concordata insieme sempre con fattura!
    In ogni caso avendo rinunciato all'incarico spontaneamente il venditore non ha assolutamente intenzione di riconoscergli nulla!!!
    In realtà penso che qualora avesse fatto bene il proprio lavoro non avrebbe avuto senso rinunciare al mandato...forse il suo gesto è stato più una provocazione che non gli gioverà affatto.
    Vi ringrazio e vi aggiornerò spero presto.
    Marta
     
  5. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ...per l'appunto molto strana la cosa!!!
     
  6. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Te lo ripeto: il diritto alla provvigione non nasce per contratto, ma per semplice conseguenza tra azione del mediatore e chiusura dell'affare.

    Per quanto racconti il mediatore ha tutti i diritti alla provvigione da codice civile se concludete, l'incarico non conta una mazza. (anzi, la sua mancanza rafforza il diritto da codice civile, che appunto NON prevede alcun incarico di sorta)

    Quindi il proprietario, se non voleva riconoscergli nulla, quando ha rescisso il contratto non doveva certo permettergli di condurre la trattativa...

    Ma anche se non lo avesse fatto, nel caso che hai raccontato, se tu avessi comprato quella casa l'agente lo pagavate al 99% lo stesso.

    :)

    In soldoni: una volta che hai avuto a che fare con una gente su un affare, specie in modo così profondo come racconti, non potete più non pagarlo.

    Quindi accordatevi sulla provvigione e ciao.
     
    A La Capanna, francesca7, Sim e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Forse non mi sono espressa bene...
    ...noi non abbiamo trovato l'accordo proprio a causa della sua onerosa richiesta di provvigione.quindi non lo considero un buon lavoro...a prescindere dall'incarico che comunque rimane un contratto a tutti gli effetti tra le parti.
    il problema è che a suo (dell'agente) avviso noi dovremmo versargli una percentuale pari al 3%!!!!
    Inoltre quando io sono andata all'incontro congiunto non ero assolutamente a conoscenza che l'agente avesse già rescisso il contratto, e lui sì p guardato bene dal dirmelo...altrimenti io probabilmente già allora non sarei andata all'incontro!!
    Per quanto concerne il venditore se ha deciso di valutare ancora l'aiuto dell'agente per la vendita chiamandolo e accettando l'appuntamento anche dopo la rescissione anticipata questo è un altro paio di maniche!
     
  8. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    domanda, che scaturisce da ignoranza (se fossi prolisso qui ribadirei che giuridicamente sono una capra, ma visto che non sono prolisso non lo ribadisco).
    se l'intermediario, senza mandato alcuno, di sua iniziativa, mette in contatto tizio e caio (magari perchè li conosce entrambi, magari perchè ha letto l'offerta di tizio e la domanda di caio) li mette in contatto, ha diritto a qualcosa?

    in caso, come mi pare di capire, la risposta è si, di che "tipo di contatto" deve trattarsi?
     
  9. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    TI rispondo con il mio solito esempio.

    Un mediatore, iscritto al rea, sta passeggiando per una via di una città che non conosce.

    Un passante, per caso, gli chiede se sa se ci sono case in vendita in quella via.

    Il mediatore, si qualifica e si offre di trovare un immobile per il passante, che accetta.

    Il mediatore e il passante quindi cominciano a passeggiare, mentre il mediatore chiede informazioni ai passanti.

    Incontrano un signore/leggono un cartello/vedono un annuncio di un signore che ammette di voler vendere casa; il mediatore si qualifica, presenta il suo cliente, e fa la visita.

    Se concludono avrà diritto alla provvigione.
     
    A La Capanna, francesca7, Bagudi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok...avrà pure diritto a qualcosa...il problema è valutare questo qualcosa!!!Chi lo decide? deve essere accordato dalle parti?bene...allora lui non può pretendere una percentuale fissa senza movimento alcuno...non dimentichiamo che lui sì è prima autoestromesso dall'incarico e poi è automaticamente e furbescamente reinserito quando ha fiutato la possibile riuscita di chiusura!!!
    ...e cmq un agente che rescinde un contratto anticipatamente davvero non si può sentire!!!
     
  11. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    credo che avrà diritto ad una provvigione se hanno concordato prima che gli sarebbe stato riconosciuto qualcosa e ce l'avrà nella misura in cui anno concordato...
    ...altrimenti mettiamoci a girare per strada adescando passanti alla ricerca di case!!!!
     
  12. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ti ripeto: dimentica l'incarico, nel tuo caso non conta una cippa (anzi, non conta praticamente MAI una cippa nei confronti del diritto alla provvigione, che come ti ho detto, asce da altro.)

    Anche senza incarico un mediatore ha diritto per gli affari che si concludono per il suo intervento, cosa che nel tuo caso c'è stato tutto.

    Un affare che si conclude per effetto dell'opera del mediatore prevede il diritto alla provvigione.

    Se l'importo della provvigione diventa ostativo alla conclusione, chiaramente l'agente non riscuote una cippa e i clienti non comprano/vendono una beta cippa.

    Il caso in cui i clienti del mediatore concludono senza pagare il mediatore si chiama "frode al mediatore" ed è punita con il pagamento della provvigione (nel caso secondo usi) e spese legali (oltre a possibili problemi relativi alla dichiarazione sostitutiva in sede di atto).

    Quindi: se fate l'affare dovrete pagarlo.

    L'importo invece può esser discusso.

    Di fatto voi potete:

    1) Dire che non pagherete il 4% e che pagherete secondo usi, invitandolo a trattare.

    2) nel caso si intestardisca, mandategli raccomandata dove vi offrite di pagarlo secondo usi, vi salverà sulle spese legali, magari beccate una compensazione...

    3) nel caso sia concorde o comunque voglia venire a miti consigli, trattate e chiudete l'accordo.


    ;)
     
    A La Capanna, Bagudi, Sim e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  13. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    NO, ha diritto alla provvigione.

    L'importo è contrattabile e il mediatore può chiedere 100 come 0.

    In caso di disaccordo ci si rifà agli usi, ma bisogna aggiungerci le spese legali.

    Quindi meglio contrattare.

    Sopra ti ho detto cosa farei io fossi in te.
     
    A La Capanna, francesca7, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  14. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se non vi mettete d'accordo sull'entità sapevo che una volta era compito di una giunta camerale determinarla sulla base degli usi locali, oggi non so come funziona.

    Una cosa è certa la provvigione (e non un rimborso spese) è dovuta senz'altro, indipendentemente se l'abbiano concordata o meno, indipendentemente dall'esistenza di un incarico.

    Capisco che tu non abbia ottenuto la risposta che volevi, ma è inutile che ti accanisca riformulando la stessa domanda in modi diversi, la provvigione a quell'agente, per quello che hai raccontato, è dovuta.
     
    A La Capanna, Bagudi, Sim e 1 altro utente piace questo messaggio.
  15. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sempre la giunta, senza agenti però.
     
  16. Franco Taccori

    Franco Taccori Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ma quando hai fatto la proposta la prima volta cosa ti aveva chiesto l'agente?
    Perchè è in quella fase che si definisce la commissione mica dopo...
    Comunque il 3% è la provvigione che quasi tutti chiedono ( anche se ho letto prima il 4 poi il 3 se non erro ) pertanto non ha presentato una richiesta fuori dalla norma; in più come hanno detto gli altri il fatto di aver risolto il mandato non vuol dire nulla, il diritto alla provvigione matura per il lavoro svolto non per il contratto di vendita conferitogli.
     
    A Sim e sarda81 piace questo messaggio.
  17. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok...vediamo!
     
  18. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la provvigione da lui richiesta inizialmente era il 4%...motivo che ci ha spinto a fare un'offerta molto più bassa del dovuto,tanto che non è stata accettata considerando che anche i venditori dovevano sottrarre il 4%!!!Nella trattativa è sceso a 3% per parte facendoci un regalo a suo dire!!
     
  19. martalamatta

    martalamatta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma io non mi accanisco affatto...è solo che mi sembra una cosa così assurda richiedere un compenso per qualcosa che non si è fatto e in virtù di un contratto pregresso!
    Tuttavia noto con piacere che siete molti agenti immobiliari quindi difendete la categoria!ho espresso le mie perplessità è naturale che prima di muovermi contatterò un legale a prescindere da tutto!.grazie
     
  20. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Forse non ti accanisci, ma certo che se dopo che ti è stato detto in tutte le lingue torni sul fatto dell'incarico rinunciato, non è che ti mostri proprio ricettiva...

    Te lo ripeto, l'incarico non ha nulla a che vedere con il diritto alla provvigione,
    (mentre avrebbe a che vedere con l'entità della provvigione che chi ha conferito l'incarico deve all'agente, ma non stiamo parlando di questo).

    E qui ti sbagli di grosso.
    Sei entrata per un intervento limitato, ma se ci conoscessi, specialmente alcuni di quelli intervenuti qui, sapresti che non siamo particolarmente teneri con i colleghi, quando c'è da non essere teneri.

    Ma sì, facciamo girare l'economia! :^^:
     
    A La Capanna, francesca7, Bagudi e ad altre 3 persone piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina