1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Andrea Cei

    Andrea Cei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    mi sono appena iscritto al forum ed avrei bisogno di una risposta in merito ad un "problema" inerente la vendita di una casa.
    Il fatto è il seguente:
    Mia mamma ha ereditato al 50% con suo fratello una casa adibita a civile abitazione. L'immobile apparteneva a sua mamma (mia nonna) e risale agli anni 50.
    I compratori hanno depositato la proposta di acquisto in agenzia e dopo una trattativa le parti si sono accordate per il compromesso da fare entro fine Gennaio 2011 e rogito entro fine Febbraio 2011.
    L'agenzia (incaricata di vendere da mia mamma) che ha seguito la trattativa adesso sta chiedendo una serie di documenti che la parte compratrice non ha richiesto.
    I documenti in questione sono: DOCFA e valutazione catastale. La domanda è la seguente: tali documenti sono obbligatori? Mia mamma se li può procurare direttamente come proprietaria o deve dare incarico ad un tecnico? In tal caso su chi grava il costo?
    L'agenzia non è stata chiara su questo punto; "probailmente servono" è quello che è stato detto a mia mamma. Insomma il comportamento è stato un poco strano. Poichè l'agenzia ha richiesto una spesa extra di 700 Euro + IVA vorrei essere sicuro prima di fare spendere altri soldi a mia mamma.

    Ringrazio fin da ora chi potrà aiutarmi.

    Andrea Cei
     
  2. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Andrea Cei, non riesco a capire bene cosa intendi.
    Le visure dell'immobile, di solito è l'agente immobiliare che se li procura e a sue spese (€ 15.00/50.00)
    Certo se voi li avete, spese evitate!
    Se la succesione non è avvenuta molto tempo fa, questi documenti ce li avete..... o al massimo il notaio che vi ha fatto la successione di certo ce li ha e può farveli avere.... sicuramente non con € 700.... ma a volte gratis
    Non capisco questi 700 € in più per cosa sarebbero!?!
    Servirà semmai la certificazione energetica (dipende dalle dimensioni ma normalmente € 250/400 max) ci sono infinità di studi/geom./arch. che la fanno
    Veramente non capisco la richiesta fatta......:occhi_al_cielo:
     
    A Andrea Cei piace questo elemento.
  3. Andrea Cei

    Andrea Cei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Innanzi tutto grazie della risposta.
    Cerco di chiarire. La documentazione richiesta dai compratori è già stata tutta fornita incluso l'atto di successione che è stato fatto il 29 Dicembre 2009.
    La cosa strana è che adesso l'agenzia che dovrebbe "tutelare" mia mamma sta richiedendo il Docfa (che mi pare essere un software in uso ai geometri) e la valutazione catastale. A domanda precisa: "ma tali documenti sono obbligatori?" la risposta è stata "al 99%". Per dirla in altre maniere non vorrei che questa richiesta fosse un modo per tirare su un poco di soldi extra sfruttando l'ignoranza della parte venditrice. In merito alla certificazione energetica l'agenzia ha affermato non essere necessaria in quanto trattasi di immobile datato anni 50. sarà vero?

    Insomma mia mamma è indecisa sul da farsi ed io sto cercando di farmi un'idea su come comportarmi.
    Grazie di nuovo

    Andrea
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sicuro che abbia chiesto proprio questi documenti?
     
  5. Andrea Cei

    Andrea Cei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si sono certo.

    Come procedo? Tali documenti sono sostanziali ai fini del rogito o sono "facoltativi"

    Grazie

    Andrea
     
  6. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Valutazione catastale? Che cavolo di richiesta è?
    Semmai la rendita catastale, ...... che risulta dalla visura, ..... che deve fare l'AI .....a sue spese
    e che comunque essendo del 2009 è abbastanza aggiornata, probabilmente la stessa che sarà adeguata ad oggi
    Il DOCFA poi.......
    Se sai chi è il notaio scelto dall'acquirente, vai da lui direttamente e chiedigli se gli manca qualcosa per la stipula

    Ma chi cavolo è sto AI, come si fa comportarsi così?
    Scusate cari colleghi, per forza veniamo tacciati di incompetenza e "furbaggine"
     
  7. Andrea Cei

    Andrea Cei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie di nuovo.
    Seguirò il tuo consiglio chiedo al loro notaio e poi aggiornerò il Forum per fare sapere come va a finire. Io ritengo che i 700 Euro non siano dovuti.....vedremo.

    Saluti e buon anno

    Andrea
     
  8. luisa depanis

    luisa depanis Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Condivido pienamente quanto già dichiarato dai colleghi, vai da Notaio e senti effettivamente se mancano dei documenti.
     
  9. danielcarolia

    danielcarolia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ma io prima di parlare preferisco sentire sempre le 2 o 3 campane.:fico:In ogni caso capita di spiegare le cose all'inizio quando si prende incarico e poi il cliente non ricorda che gli è stato detto .per questo motivo noi nell'incarico abbiamo inserito l'elenco dei documenti che il proprietario deve procurare e l'impegno da parte del proprietario a fornire tramite geometra abilitato certificato energetico.;)
    Non posso criticare la situazione poichè ci sono pochi elementi.Per essere equi bisognerebbe chiedere a tua mamma se le era stato già detto di queste cose,all'agente immobiliare se ci scrive ogni voce del documento con la specifica del costo di fianco(teniamo ben presente che ogni proprietario visto che paga si sceglie il geomentra che vuole e non necessariamente quello dell'agenzia).Non penso che chieda una Docfa così rischiando di fare una figura del piffero...o no?:disappunto:il docfa non è un sofware..esiste un sofware che si chiama docfa che serve a produrre detto docunmento

    Sito web Agenzia del Territorio - Home

    DOCFA (DOcumenti Catasto FAbbricati) è una procedura informatica di aggiornamento degli archivi catastali e per la compilazione e presentazione agli uffici tecnici erariali del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana". Con tale modello si possono presentare al Catasto:

    * Nuovi accatastamenti (dichiarazione rese per edificazione di nuovi fabbricati o ricostruzioni ex novo o ampliamenti);
    * Variazioni catastali di edifici esistenti ( quali destinazioni d'uso, divisione, frazionamenti, ampliamenti, ristrutturazioni ed altre variazioni).

    È stata realizzata dalla Sogei per conto del Ministero delle Finanze italiano che ne detiene l'esclusiva proprietà. Essa è fornita ad uso gratuito agli ordini professionali (Agrotecnico, Architetto, dott. Agronomo o Forestale, Geometra, Ingegnere, Perito Agrario e Perito Edile) all'unico fine dell'impiego, da parte dei loro iscritti, per la compilazione delle Domande di Accatastamento e delle Denuncie di Variazione da fornire alle Agenzie del Territorio (ex U.T.E.)
    Concordo con la collega ..un bel giretto dal notaio.
    Avete fatto successione..e l'accettazione tacita di eredità?l'avete fatta?
    A Parma prima ancora che passasse la legge di luglio abbiamo semre fatto il certificato di conformità,ul certificato energetico adesso lo facciamo fare anche alle cucce per cani!
    La proposta da quanto tempo è stata fatta e conclusa(avvenuta conoscenza del proponebte dell'avvenuta accettazione),poichè entro 20 giorni va registrata !é un atto!Non è vi hanno chiesto soldi per la registrazione?
    Il notaio dovresti assolutamente sapere chi è ,poichè se hanno una modulistica che si rispetti deve essere menzionato nella proposta.In ogni caso lista con documenti e costi prodotti dall'agenzie e giretto dal notaio insieme a tua mamma
     
    A Angelo Quaranta piace questo elemento.
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La norma vuole che il proprietario fornisca tutta la documentazione necessaria per concludere la compravendita.
    L'agente immobiliare non è il ragazzino da mandare al recupero di documenti necessari.
    L'agente immobiliare controlla che tutti i documenti siano in regola.
    Si attiva nel caso di discrepanze tra la documentazione e la realtà dell'immobile.
     
    A acquirente e Bagudi piace questo messaggio.
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi sembra strano che si richieda il DOCFA per un immobile degli anni '50, a meno che non sia stata fatta una variazione catastale...

    In ogni caso, prima di scagliarsi contro l'agenzia, forse è meglio chiarire, no ???

    Silvana
     
  12. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Giusta precisazione Antonello, chiaro che la documentazione te la deve fornire il venditore, ma mi riferivo al fatto che anche se fosse da fare una visura la spesa è minima e non i € 700 richiesti....
    Visto poi che la successione è recentissima, dubito che ci siano delle discrepanze con le planimetrie aggiornate.
    Resto dell'idea che per togliersi ogni dubbio, Andrea Cei debba rivolgersi al notaio rogante.
    Almeno così, sia la mamma che lui, potranno dormire sonni tranquilli ed eventualmente richiedere la documentazione veramente necessaria.
     
  13. Ziphius

    Ziphius Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si rechi presso il notaio di sua fiducia, o da quello scelto dagli acquirenti e richieda l'elenco dei documenti da predisporre per la vendita di detto immobile. saluti
     
  14. Angelo Quaranta

    Angelo Quaranta Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ti allego il risultato della ricerca per docfa

    DOCFA (DOcumenti Catasto FAbbricati) è una procedura informatica di aggiornamento degli archivi catastali e per la compilazione e presentazione agli uffici tecnici erariali del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana". Con tale modello si possono presentare al Catasto:

    Nuovi accatastamenti (dichiarazione rese per edificazione di nuovi fabbricati o ricostruzioni ex novo o ampliamenti);
    Variazioni catastali di edifici esistenti ( quali destinazioni d'uso, divisione, frazionamenti, ampliamenti, ristrutturazioni ed altre variazioni).
    È stata realizzata dalla Sogei per conto del Ministero delle Finanze italiano che ne detiene l'esclusiva proprietà. Essa è fornita ad uso gratuito agli ordini professionali (Agrotecnico, Architetto, dott. Agronomo o Forestale, Geometra, Ingegnere, Perito Agrario e Perito Edile) all'unico fine dell'impiego, da parte dei loro iscritti, per la compilazione delle Domande di Accatastamento e delle Denuncie di Variazione da fornire alle Agenzie del Territorio (ex U.T.E.). Il programma DOCFA 3.0 (vers.3.00.5) può essere "scaricato" dal sito ufficiale dell'Agenzia del Territorio. Con la circolare 4 del 29/10/2009 è stata adottata la versione 4.0 del Docfa con alcune varianti rispetto alla precedente, come la scansione delle planimetrie nell'invio telematico dei file.

    probabilmente giacché ho letto che era una proprietà indivisa forse va riunificata ? l'appartamento è di tua mamma e di tuo zio, scusami... ma lo zio è in vita ? è molto probabile che bisogna variare al catasto fabbricati la proprietà affinché risulti tutta in proprietà a tua mamma ...
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Silvana, se è intervenuta una variazione catastale risulta dalla visura e dalla planimetria.
    Nella planimetria viene apposta una X sul quadrattino "variazione".
    Nella visura è evidenziato in scrittura.
    Se dovesse esserci la variazione, basta chiedere lo storico al catasto ed all'urbanistica.
    Sono certo che anche se procudono il DOCFA, a ben poco servirebbe.
     
  16. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    secondo me i 700 €uro richiesti in + serviranno per la certificazione energetica che è obbligatoria e per l'aggiornamento della scheda catastale che sarà sicuramente difforme dallo stato di fatto dell'immobile ......... fatti spiegare bene dall'agente a che cosa servono e vedrai che nessuno tenta di approffitare di tua mamma !! aggiornaci al + presto. ciao
     
  17. danielcarolia

    danielcarolia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    antonello....quando hai scritto ..a ben poco servirebbe..invece che servirebbe a ben poco..mi è sembrato addirittura di sentire l'accento sardo .....cmq hai ragione,abbiamo tutti ragione,soprattutto io ovviamente:^^:scherzo.
    ribadisco pochi elemnti.cmq come ha detto Bagudi e come ho detto anche io ,prima di far la pelle a un collega accertiamo le circostante.Magari sto povero ragazzo sta facendo il suo dovere per bene....a volte la gente non apprezza..sente solo gli euroooo.....
    e quelli che ti dicono faccia lei perchè non me ne voglio occupare e poi quando fai arrivano con il cucino del cognato che è "giometra"...ognuno è innocente fino a prova contratria..unica colpa forse informare prima fino all'esaurimento nervoso a costo di tediare ma informare!!!!!:ok:
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  18. luca rebuzzoni

    luca rebuzzoni Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusa Daniela, ma dove la trovo la lista dei documenti che il proprietario deve presentare al rogito? E poi, esistono documenti essenziali e altri meno importanti? Mi faresti un grande favore per evitare inutili grane...Grazie tante
     
  19. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vai dal notaio del rogito e chiedi a lui..... nessuno meglio del notaio ti può dire cosa serve nel tuo caso specifico!
     
  20. danielcarolia

    danielcarolia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    si vai dal notaio anche perchè non tutte le pratiche sono uguali-Inoltre il notaio gli atti precedenti se non sono in tuo possesso se li procura .In Ogni caso anche se la legge non ammette ignoranza,se ci si rivolge ad una gente immobiliare e ad un notaio si ha anche un pò il diritto di essere ignorante..insomma è come andare dal meccanico e sapere già cosa ha la macchina o dal dottore conoscendo già il malanno!:^^:
    Cmq stto provenienza(rogoto,successione)
    spese condominiali
    ?planimetria catastale
    ?accettazione tacita di eredità
    ?certificato geomentra
    ?certificato risparmio energetico
    ?visura catastale
    ?visura ipotecaria
    tuute quelle con il punto interrogativo sono quelle che in genere non hai nel cassetto della soffitta e te le procurano i tuoi addetti ai lavori(geometra,agente,notaio)
    In ogni caso ti consiglio un sacco a pelo davanti alluffcio del notaio finchè non avrai le idee più chiare..tutte queste tue incertezze mi sconcertano..o quello dell'agenzia ti sta antipatico e non chiedi o quello dell'agenzia non è trasparente e preparato.
    FORZA DAL NOTAIO..VELOCE!:rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina