1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Renacco

    Renacco Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    sono il locatore di un appartamento che affitto ad una signora che ha un figlio maggiorenne.
    E' un contratto 4+4 con il secondo quadriennio in corso, che scade al 30.4.2017.
    Purtroppo in questi giorni è venuta a mancare la signora. Non ho ancora potuto parlare con il figlio, ma credo sia interessato a subentrare alla mamma come locatario.
    Avrei bisogno di sapere:
    1- se il figlio desidera rimanere nell'abitazione, cosa si deve fare?
    Si può mantenere lo stesso contratto facendo semplicemente una "cessione" pagando con mod. F23 in banca senza dover andare all'Ag. delle Entrate? Se così fosse, entro quanto tempo devo farlo?
    Oppure devo fare un contratto nuovo?
    Preciso che nel contratto è indicato che l'appartamento è abitato da 2 persone (però ora non sarà più così);
    -2 nell'eventualità che la casa venga lasciata si deve pagare qualcosa per liquidazione anticipata? Con quale codice e chi deve pagare?
    Grazie in anticipo se qualcuno vorrà darmi risposta adeguata.
    Saluti
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    deve subentrare nel contratto in essere, in vece della de cuius madre, con una variazione (comunicazione) all' A. E. del contratto
     
  3. Renacco

    Renacco Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ma cosa si deve fare per il "subentro"? Come si fa?
     
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    A mio avviso non devi fare molto.
    Verifica, tramite un commercialista, se vi sono le condizioni per porre in essere una procedura che si chiama "data certa".
    Tu e il " conduttore" superstite (Sono congiunti no..?) fate una scrittura privata dove entrambi prendete atto in forma scritta, che la responsabilità della custodia del bene e della conduzione della locazione alla determinata data passa al figlio,o figlia etc.. Tanto per gli oneri quanto per gli onori, (cauzione se a suo tempo è stata versata).

    Sottoscritto da entrambi questo documento ti rechi in posta.

    Lì pongono in essere la procedura " data certa". Altro non è che l'apposizione di un semplice francobollo dove l'ufficio postale appone il proprio timbro.
    Mi pare che v'è da aggiungere scritto a mano alcune postille che lo stesso impiegato delle poste ti detterà.

    Fatto questo una copia resta a te che sei il mittente e l'altra al nuovo conduttore che è il destinatario.

    Prova a verificare se vi siano le condizioni per questa procedura e risparmi un sacco di tempo e di denaro.
     
    A Renacco piace questo elemento.
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Premetto che potrei dire stupidaggini, ma farei qualche distinguo.

    1) Il Figlio non coabitava con la madre e non era sul suo stato di famiglia.
    In questo caso il contratto si estingue, credo senza tributi: dovrebbe bastare una comunicazione alla AgEntrate. Se poi il figlio è interessato all'alloggio, si farà un nuovo contratto.
    2) Il figlio coabitava ed era sullo stato di famiglia del titolare del contratto.
    In questo caso lo paragonerei alla situazione duale (morte del locatore con subentro degli eredi): anche qui occorre comunicare la nuova situazione alla AdE.

    Quale la forma?
    Nel caso 1, la situazione è paragonabile ad una disdetta: oggi questa deve essere comunicata attraverso l RLI: quanto agli oneri, non sarebbero dovuti, come nel caso di morte del locatore, ma alcuni uffici potrebbero provare a richiederli.

    Nel caso 2, sicuramente in caso di subentro di eredi del locatore, viene richiesto il RLI: riterrei quindi plausibile che anche nel caso opposto occorra compilare un RLI dove il cedente è la madre, il cessionario è il figlio. Sulle imposte ho già accennato: essendo un subentro necessario, non dovrebbero esserci gravami, ma in AdE dipende da chi trovi.
     
    Ultima modifica: 5 Febbraio 2015
    A Renacco piace questo elemento.
  6. Renacco

    Renacco Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ok andrò all'AGE dove ho registrato il contratto
    Grazie mille
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina