1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nicos

    nicos Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Francamente, leggendo i cortesi e preparati interventi dei responsabili delle associazioni di categoria (a proposito ma FIMAA e ANAMA le avete invitate?) noto come ci sia l'abitudine di rispondere agli iscritti/iscrivibili/non iscritti, con le liste di servizi offerti e pompose dichiarazioni di supremazia.

    A mio modo di vedere, l'associazione non è "un'azienda di servizi", ma un movimento sindacale che dovrebbe difendere la nostra professione e incrementarne la visibilità, la professionalità, il potere contrattuale per ottenere dai governi maggiore riconoscimento e tutela.

    Sinceramente, l'assicurazione, le convenzioni, gli MLS, i portali immobiliari, le visure, ecc ecc. me le faccio con chi mi pare, visto peraltro che buona metà dei servizi offerti dalle associazioni (tutte) sono scadenti o non così economici rispetto a ciò che sono riuscito a reperire in autonomia contattando le aziende impegnate nei vari settori.

    Mi sembra che riempirsi la bocca di servizi (per lo più maldestri tentativi come un MLS ma solo fra gli associati, o un portale immobiliare dai numeri risibili, o ancora altri servizi "mediocri") sia una strada scorretta.
    Io dalla mia associazione voglio il risultato di essere riconosciuto come professionista, di essere tutelato dai giudici che ce l'hanno con l'AI perchè è una "figura sempre sospettabile" ma anche dai colleghi scorretti, dai grossi gruppi che agiscono in concorrenza sleale, e non mi dilungo oltre.

    Qualsiasi collega, con un PC, Google e voglia di capire, ha a disposizione il 90% dei servizi offerti dalle associazioni a costi inferiori o uguali e sostanzialmente migliori perchè fatti da aziende che hanno come core business proprio quel servizio. (Che poi siano pochi i colleghi con un PC, Google e vogia di capire si evince dal numero di iscritti a questo forum, e dal numero di interventi esiguo, non me ne vogliano i colleghi di immobilio per i quali ho ammirazione e gratitudine, sia chiaro).

    Meno servizi mirabolanti, e più contenuti che diamine. Questa non è una guerra da fare contro di noi associati, ma contro i terzi. Non dimentichiamolo. Capisco che il potere contrattuale e quindi gli iscritti si facciano come al solito con i paroloni e i servizi, però non può diventare di secondo piano la vera missione dell'associazione: Cambiare il settore che è agonizzante, sfruttato dagli editori, politicanti, marketer, investitori.

    Invece vedo nelle risposte l'elenco di servizi "messi su", link al sito dell'associazione, frasi a effetto, confronti sleali con gli assenti e infine lunghe liste di mirabolanti servizi. E che diamine! Diteci cosa farete e con o contro di chi per cambiare la figura dell'AI. Questo è l'argomento che vogliamo sentire. Progetti di legge, lettere, confronti e quant'altro. Rendeteci partecipi del cambiamento non con un MLS ridicolo in quanto solo per associati di UNA associazione o un portale poco frequentato. Quelli lasciamoli a chi se ne intende e compriamoli da chi li sa fare. Usiamo i soldi per far diventare l'AI un professionista.

    Grazie dell'attenzione.

    un associato
     
    A Livingston69 e enrikon piace questo messaggio.
  2. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Eh si caro nicos, hai proprio ragione... :occhi_al_cielo: i colleghi dotati di livello di informatizzazione minima per partecipare a un semplice forum come ne esistono migliaia in Italia, sono pochi considerando i numeri generali...
    C'è da dire che immobilio è appena nato e che non abbiamo avuto (e tutt'ora non abbiamo) appoggio da nessuno, nè associazioni, tanto meno aziende, sponsor, ecc. .
    Quindi se da un lato quello che scrivi è un'evidenza, è pur vero che 5 o 6.000 AI supponiamo abbiamo gli strumenti e la cultura informatica sufficiente a partecipare.
    Auspichiamo nel futuro di raccogliere anche i 5.500 restanti o forse di più. Le mie sono stime a "sentimento". Per il momento accontentiamoci e rendiamo questo forum un posto interessante e utile da frequentare. Sul discorso delle associazioni - punto di vista personale a parte - non intervengo per ovvi motivi ;)
     
  3. contestabile

    contestabile Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Caro nicos,
    se bastassero i soldi a far diventare gli AI professionisti allora potrebbero esserlo tutti dal momento che passano per essere dei privilegiati che guadagnano una barca di soldi. La professionalità e la competenza invece si conquistano con il lavoro impostato sul rispetto dell'etica professionale verso il cittadino consumatore e verso i colleghi.
    Sinceramente io auspico un prosieguo della crisi anche per il 2009 in maniera tale da dare ancora spazio e possibilità al tempo ed alle circostanze di rendere merito a chi fa questo lavoro con i valori sopra esposti e fare tabula rasa con gli avventurieri e gli sprovveduti che pensano di essere grandi operatori ma che molto probabilmente da qui a poco li ritroveremo a fare altri mestieri.

    Quanto alle associazioni di categoria anche io non intervengo, ti dico solo che solo chi non fa nulla non sbaglia mai.
    Un saluto
    Contestabile
     
  4. giuliano olivati

    giuliano olivati Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    le associazioni di AI (o almeno fiaip che conosco) hanno diverse funzioni:

    difesa sindacale della categoria
    servizi agli associati
    interfaccia con la stampa e l'opinione pubblica
    rappresentanza istituzionale

    in un post non si può dire tutto, diventerebbe un poemetto. se si parla di tesseramento e di servizi, logicamente il focus si sposta sui servizi. sui giudizi tranchant relativi alla qualità dei servizi offerti (per lo più gratuitamente) nella quota associativa fiaip non sono d'accordo. ci sono poi anche le convenzioni provinciali, spesso molto interessanti.

    non consiglerò di fare un giro sul ns sito provinciale, sarebbe troppo autoppromozionale :sorrisone:
     
  5. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Nemmeno io trovo i servizi offerti dall'associazione a cui appartengo "brillanti". Ne farei volentieri a meno contro un abbassamento della quota associativa. Questo non è un giudizio, è un'idea che - forse - dovrebbe far riflettere i responsabili "marketing" delle predette associazioni.

    g
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sembra che l'auspicio sia stato esaudito, non credi Custode?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina