1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ElenaElle

    ElenaElle Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La casa che ho visto e che mi piacerebbe acquistare (ma non ho ancora formulato la proposta irrevocabile d'acquisto) presenta rispetto alla planimetria catastale due variazioni: è stato aperto un arco tra soggiorno e cucina ed è stata spostata la porta del bagno per allargarlo (il bagno è stato completamente ristrutturato qualche anno fa).
    Il proprietario mi assicura che sta mettendo in regola le carte. L'agenzia mi rassicura a sua volta dicendo che il notaio non rogiterebbe mai una compravendita in cui le planimetrie non siano corrette.
    Ma il dubbio che ho è il seguente: il proprietario DEVE sanare la questione anche in Comune e non solo al catasto? Ovvero: se ha aperto un arco tra due stanze dovrà dimostrare che questa modifica non crea problemi di stabilità alla struttura, no? (so che esiste un termine tecnico per indicare questo tipo di certificazione, ma al momento mi sfugge!)
    Come devo comportarmi?
    Grazie a chi vorrà rispondermi
     
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    "Ma il dubbio che ho è il seguente: il proprietario DEVE sanare la questione anche in Comune e non solo al catasto? "
    Si,Il comune autorizza le opere , le sanatorie ecc ecc
    Il catasto è un mero strumento fiscale.
    "Ovvero: se ha aperto un arco tra due stanze dovrà dimostrare che questa modifica non crea problemi di stabilità alla struttura, no? (so che esiste un termine tecnico per indicare questo tipo di certificazione, ma al momento mi sfugge!)"
    Nella DIA che ti dovrà venir prodotta completa di disegni, relazioni, dovrai verificare l'esatta corrispondenza tra LA CARTA e la realtà. Nella relazione allegata alla DIA il tecnico GARANTISCE e DICHIARA che le opere rispettano le normative, regolamenti, ecc ecc
    Se sarà fatta in sanatoria devi chiedere la sanzione ( presumo di 516,00 ) e l'aggiornamento catastale.
    Se fatta normale devi chiedere la fine lavori e l'aggiornamento catastale.
    ciao
    p.s. se vuoi fai la proposta condizionando il compromesso a quando tutti i documenti saranno a posto.
     
    A ElenaElle piace questo elemento.
  3. ElenaElle

    ElenaElle Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie geometra!
     
  4. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ti ringrazio , ma sono un agente immobiliare, sono "geo" per titolo di studio.
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  5. ElenaElle

    ElenaElle Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Beh, non era un'offesa...
    ;)
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    non sarai geometra a livello lavorativo ma chi si diploma geometra lo è per tutta la vita ( Tipo i marines in america!!!:^^:)

    complimenti a geomanera per la competenza e lo spirito che anima le sue risposte mai fuori luogo!!

    saluti
     
  7. Nicola Ferraro

    Nicola Ferraro Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve sono colamais e sono Geometra oltre che agente immobiliare - La questione sottoposta va presa in considerazione solo nel caso che l'arco sia stato realizzato in un muro portante altrimenti se la struttura è stata realizzata in c.a. non credo abbiano intaccato i pilastri portanti - Per quanto gli altri lavori di modifica alla planimetria non è un problema molto grosso, basta che sul preliminare venga riportato che l'attuale proprietario vende casa alle condizioni attuali e quindi deve provvedere alle relative modifiche catastali con tutte le conseguenze che ne deriveranno - Una cosa molto importante è di non dare caparre molto consistenti e chiedere impegnativa anche da parte dell'agenzia immobiliare che le eventuali provvigioni verranno pagate solo quando l'immobile sarà nelle condizioni di poter fare il rogito - Salute
     
  8. Nicola Ferraro

    Nicola Ferraro Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Le mansarde vanno sempre accatastate, se sono previste nel progetto originale allora sono legali e quindi non si corre alcun rischio anche se si accatastano nel tempo - Se non sono previste si possono accatastare come sottotetto non abitabili ma la pendenza del tetto non deve avere più del 35% calcolata sulla lunghezza della falda altrimenti diventa un abusivismo con tutte le conseguenze- Da noi molti notai fanno il rogito per come si trova la planimetria catastale il poi si vedrà -Tanto l'Italia è la nazione dei condoni - Ciao Colamais
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina