1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Daniela56

    Daniela56 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,
    Da tempo sto cercando un piccolo immobile da comprare per metterlo a reddito ( affitto o casa vacanza ) . Finora non sono stata molto fortunata e grazie anche ai Vs. consigli ho evitato acquisti avventati . Ora ho trovato un possibile buon investimento, e torno a chiedere il Vostro aiuto prima di formulare una proposta.
    In breve, monolocale di 50 mq, senza balconi, stabile e appartamento in buone condizioni. il problema sta in una divisione fatta per dividere in due l'ambiente ( zona notte e zona giorno) che però è abusiva e non sanabile ,su ammissione sia dell'AI sia del tecnico da me incaricato. La mia domanda è questa : conviene acquistare con la divisione , ancorché abusiva ma molto funzionale sperando di poterla mantenere in caso di locazione , oppure è comunque preferibile subordinare la proposta alla rimozione dell'abuso per riportare l'appartamento alla planimetria originaria come da catasto? quanto potrebbe incidere sul prezzo il mantenimento dell'abuso? il notaio potrebbe stipulare anche con l'abuso?

    Attendo i vostri preziosi pareri.
    Grazie
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Un monolocale per sua natura non dovrebbe avere pareti divisorie, ma quasi tutti lo fanno, ove possibile....
    Nella locazione non avrebbe nessun problema.
    Se vuole stare proprio tranquillissima, faccia eliminare la parete per stipulare e divida l'ambiente con pareti attrezzate.
    Ce ne sono anche munite di porta.
     
    A henry14, CheCasa!, francesca7 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. Daniela56

    Daniela56 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie Bagudi per la risposta. Se non costituisce problema per la locazione io la terrei , perché fatta bene e non toglie né aria né luce. Il dubbio che mi rimane è sulla possibilità di rogitare e se il fatto che io accetti un abuso possa consentirmi un margine di riduzione sul prezzo.
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se il notaio non lo sa, si rogita...

    Puoi proporlo, ma sul prezzo di un monolocale non è che ci sia tanto da correre...

    La scelta è tua.
     
  5. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    @Daniela56
    se per l'acquisto chiedi un mutuo il perito della banca farà storie.
     
    A francesca7 e Jan80 piace questo messaggio.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certo, anche questo è vero.
     
  7. francesca7

    francesca7 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dipende pure in quale regione si acquista, in toscana il notaio non rogita senza la relazione tecnica di conformità urbanistica e catastale.
    Quale tecnico firmerebbe il il falso?!
     
  8. MyRiver

    MyRiver Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Non capisco perché non sarebbe sanabile una parete divisoria che, in quanto opera interna che non determina aumento di superficie nè di volume nè cambio di destinazione d’uso, è sempre consentita. L’unico motivo potrebbe consistere nel fatto che uno dei due vani così ricavati non abbia i presupposti per l’abitabilità. Se così non è , può rogitare tranquillamente eventualmente facendo prima aggiornare la planimetria catastale.
     
    A francesca7 e CheCasa! piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina