1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ellie79

    ellie79 Ospite

    Buongiorno, scusa te ma sn nuova del forum :), spero che potete aiutarmi sn disperata
    ho fatto una richiesta di mutuo per ristrutturare la casa,di proprietà di mio padre,solo che il mediatore creditizio mi ha detto visto che siamo 5 figli mio padre non può fare la donazione solo a me poichè la banca non accetterebbe mai con queste condizioni e pertanto la procedura da fare è: mio padre dona a tutti e 5 i figli ed io acquisto dalle mie 4 sorelle,solo che all'atto in cui mi verrà (se mi verrà) erogato il mutuo faranno degli assegni circolari a loro!!!!! e quindi io mi ritrovo cn un pugno di mosche,non posso ristrutturare casa ne tantomeno posso acquistare mobili perchè come farei senza liquidaità? Please aiutatemi a capire,loro sono poco chiari cn me e nn mi danno le spiegazioni che voglio,essendo molto superficiali!! Io mi dovrei sposare a luglio e sn ancora a zero,mi hanno sbagliato la pratica,xkè adesso cm faccio cn l'acquito dei mobili e ristrutturazione???
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma tu il mutuo lo vuoi per ristrutturare o per acquistare ?
     
  3. ellie79

    ellie79 Ospite

    In realtà io avevo fatto richiesta x acquisto + ristrutturazione,adesso se ne escono solo x acquisto e ke,semmai mi verrà data qsto tanto atteso mutuo,è solo per acquisto dalle mie sorelle,purtroppo il mediatore creditizio che mi sn affidata nn è stato chiaro cn me e mi ha creato sl problemi
     
  4. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Si può innanzitutto evitare un passaggio, la donazione, acquistare direttamente dal padre l'intera proprietà.
     
    A ellie79 piace questo elemento.
  5. ellie79

    ellie79 Ospite

    Infatti secondo me era la scelta migliore...ma purtroppo il mediatore finanziario/creditizio a cui mi sn rivolta mi ha detto che nn mi avrebbero mai accettato il mutuo facendo così!!! Adesso è possibile sapere,nel caso in cui mi dovessero accettare il mutuo,ma la liquidità la darebbero alle mie sorelle,cioè cm funziona?
     
  6. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Poichè una persona può disporre liberamente del proprio patrimonio, finchè è in vita, la cosa migliore sarebbe di acquistare da tuo padre e, se la banca tergiversa, potrebbe il tuo stesso padre fare da garante per il mutuo.
    Immagino che tuo padre abbia altri immobili per soddisfare in futuro gli altri eredi, se così non fosse saresti esposta, in caso di successione, alla richiesta della legittima da parte degli altri eredi.
     
    A ellie79 piace questo elemento.
  7. ellie79

    ellie79 Ospite

    Grazie mille per le delucidazioni,tutto chiaro e purtroppo già di mia conoscenza... è solo che,PURTROPPO,il mutuo già è stato fatto richiesta in questo modo(e nn x volontà mia mi sn dovuta adeguare all'atto della firma della richiesta!);
    mio padre dona parte dell'immobile di sua proprietà a noi 5 figli
    di conseguenza io acquisto le quote dai miei germani...
    il mio dubbio adesso è: ma la banca,all'atto in cui accetterà la richiesta di mutuo (speriamo),liquiderà le mie sorelle con assegno bancario? oppure la somma verrà versata a me? io purtroppo ho bisogno di quei soldi x la ristrutturazione ed acquisto mobili!!!
    P.S. mio padre ha 75 anni...
     
  8. ellie79

    ellie79 Ospite

    penso che adesso si possa far ben poco,mica posso cambiare la modalità di richiesta?nn sò cm sbrogliare la situazione,poichè il mio consulente creditizio nn mi dà risposte!!!!chiedo aiuto a v
     
  9. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Poichè acquisti dalle tue sorelle la banca farà gli assegni circolari intestati a loro.
    Subito dopo potrebbero darti la stessa somma. Nulla vieta che le tue sorelle, se ti vogliono aiutare, ti diano le somme che hanno incassato.
     
    A ellie79 piace questo elemento.
  10. ellie79

    ellie79 Ospite

    Infatti loro mi aiutano ben volentiri,visto che il mutuo lo pago io, è solo una formalità che mi hanno fatto fare così... solo che nn vorrei che nn fosse legale!! nn è ke poi si creerebbero dei disguidi e scattassero controlli,nn sò se nell'atto notarile all'atto della stipula si potrebbe inserire una clausola cn qsta dicitura,ovvero che loro nn accettano gli assegni ma poi nn hanno più nulla a pretendere? ho detto un'assurdità vero?
     
  11. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Quello che le tue sorelle faranno con gli assegni a loro intestati non interessa all'Agenzia delle Entrate. La clausola che non hanno più nulla a pretendere non ha validità per il futuro.
     
    A ellie79 piace questo elemento.
  12. ellie79

    ellie79 Ospite

    Eh,questa cosa mi preoccupa,visto che io acquisto le quote (solo su carta) ma effettivamente in nn gli devo assolutamente niente e quindi loro come fanno (intendo fiscalmente) a restituirmi le somme x intere? mica possono prendere 30mila € ciascono (ne sono ben 4 le quote/sorelle) e restituirmele!!! qsta è truffa!! Purtroppo mi trovo in un caos e NN X VOLONTA' MIA!!!!!! è solo xkè hanno impostato così la richiesta di mutuo,ancora mi è oscuro il xkè....
     
  13. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Di quale truffa parli? Sei completamente fuori strada.
    Ti consiglio di parlarne con un notaio che ti chiarirà le idee.
     
    A ellie79 piace questo elemento.
  14. ellie79

    ellie79 Ospite

    Grazie...per l'attenzione accordatami,ma sn in una confusione totale_!!! chiedo al notaio..grazie mille e scusatemi.
     
  15. Montecristo

    Montecristo Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Mi inserisco per una problematica simile. Abbiamo una casa in vendita, giorni fa si presenta come possibile acquirente la figlia del venditore. Ci dice che farebbe un'offerta di 150mila (prezzo giusto in linea con il mercato) e che potrebbe coprire solo una parte con soldi suoi, può coprire 50mila soltano e per il resto avrebbe bisogno di un mutuo. Ha un contratto a tempo indeterminato come dipendente.
    Il padre, contattato da noi telefonicamente, ha espresso il suo consenso alla vendita a quella cifra.
    Quello che ci lascia dubbiosi è la possibilità reale che una banca dia un mutuo per acquisto da padre a figlia (è la prima volta che ci capita). Vale la pena andare avanti o per vostra esperienza è quasi inutile?
     
  16. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La Banca farebbe sicuramente molte indagini sulla "genuinità" della vendita e la composizione della famiglia. Una chiaccherata con un mediatore creditizio di esperienza o direttamente con la banca sarebbe veloce : se devono alzare gli scudi, lo farebbero, a mio parere, subito. Ci sono moglie ed altri figli, ad esempio ?
     
  17. Montecristo

    Montecristo Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ci sono moglie e un'altra figlia, ma entrambi sono d'accordo e sarebbero anche disponibili a comprarire in atto per togliere ogni dubbio.
     
  18. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    I figli hanno figli a loro volta ?
    Comunque in questi casi, solo la banca può darti risposte definitive.
    Ma anche in breve colloquio gratuito : hanno degli schemi precostituiti e non li cambiano.
    La struttura bancaria da poco potere ai dipendenti e gli uffici legali della banche sono validi e specializzati.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina