1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. teresa1974

    teresa1974 Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve a tutti,
    mi farebbe piacere se qualcuno si fosse trovato in una situazione simile alla mia (anche se non come compratore):
    vorrei acquistare un appartamento che per varie ragioni è gravato da un mutuo residuo superiore al suo valore e prezzo di vendita.
    supportata da un professionista mi accingo a fare una offerta priva di assegni e a richiedere che il mutuo venga cancellato con atto notarile.
    sono dubbiosa perchè so che una cosa del genere metterebbe il venditore in una situazione molto difficile (dovrebbe liberare in fretta e furia la casa senza nessuna conferma della mia effettiva volontà), ma allo stesso tempo mi dicono essere l'unico modo per evitare che la banca si possa rivalere su di me dell'intera cifra.
    vi è capitato mai? voi chi eravate? venditore, compratore o mediatore? come si è risolta la cosa?
    grazie fin d'ora
     
  2. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    il venditore ha messo la differenza di tasca sua al fine di saldare la banca e liberare l'immobile dall'ipoteca.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  3. teresa1974

    teresa1974 Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie led, nel mio caso sembra che il venditore non possa saldare, quindi la posizione ufficiale è che proporranno alla banca di estinguere il mutuo con una cifra inferiore a quella dovuta (ovvero ciò che io pago per l'acquisto). ed è questa la ragione per cui il mio consulente mi ha detto di non impegnar nulla...che impiccio!!!
     
  4. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    dubito che la banca accetti!
     
  5. teresa1974

    teresa1974 Membro Junior

    Privato Cittadino
    infatti speriamo nel miracolo laico ;)
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Difficile che la banca accetti, a meno che il mutuo non sia a sofferenza, la cifra in differenza sia esigua ed il mutuo abbia oltrepassato la metà della durata ( tempo necessario affinchè la Banca abbia incassato una buona parte degli interessi ). Fabrizio
     
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Concordo e sarebbe una trattativa da fare con l'ufficio legale di sede di banca.
    In filiale od agenzia, lascerebbero cadere subito il discorso.
     
    A gcaval piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina