1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. renzone

    renzone Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti, sto impazzendo, quasi quasi se potessi tornare indietro non comprerei più niente.
    Vi spiego la mia situazione: con mutuo sto acquistando una villetta a 180.000 + IVA e il costruttore vuole obbligarmi a dichiarare 150.000 + IVA.
    Il resto naturalmente con fatture extra come lavori di completamento all'esterno (nell'area di pertinenza, giardino, parcheggio, ecc...).
    La domanda è la seguente: pur fatturando l'intera cifra (180.000 + IVA) in che pericolo posso incorrere per i 30.000 + IVA non dichiarati nell'atto?
    Voi vi starete chiedendo: qual è il vantaggio del costruttore considerando che ti farà fattura per l'intera somma?
    Ve lo spiego: in questo modo potrà vendere il resto delle villette dichiarando sempre meno (magari con persone che non hanno un mutuo come me)... potrebbe incorrere a controlli vendendone una a 180.000 e le altre a 150, 140, 130, ... + il resto della cifra come fan tutti o quasi!
    Se tutto ciò è possibile e legale (la mia situazione e non la sua), inserendo magari una clausola che sto acquistando una casa incompleta (quindi giustificando le fatture extra):
    - non c'è pericolo che per tale extra devo pagare il 10% di IVA piuttosto che il 4%, pur essendo lavori di completamento per prima casa?
    - posso scaricarmi gli interessi passivi dell'intero mutuo (200.000), di 150.000 o di 180.000 (150.000 + 30.000)?
    Lo so è un gran casino!
    Vi prego aiutatemi, grazie...
    P.S.: considerando che sarà la mia prossima residenza qual è il rischio in caso di fallimento del costruttore? C'è il rischio dell'azione fallimentare dichiarando meno di quanto in realtà acquisto?
     
  2. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ma se è per te un gran casino e ti preoccupa la questione di che vuoi le cose fatte per bene e basta.......o no?!
     
  3. renzone

    renzone Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Purtroppo siamo in sicilia e i costruttori (non tutti naturalmente) non sono delle bravissime persone!!!
    Ormai siamo quasi alla fine e la situazione non è semplice :triste:
    Grazie lo stesso del consiglio...
     
  4. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Bada bene che il mio non voleva essere un giudizio eh....ma obbligato a fare come dice il costruttore per avere una cosa che stai pagando fior fior di quattrini è assurdo....ma alla fine finchè troveranno persone come te interressate tanto all'immobile e quindi disposto anche a correre rischi (ammesso sia così perchè non so se la cosa sia legale o meno) si andrà avanti così.
    Non te ne faccio colpe però uff.......poi non lamentiamoci.
    Ma se rifiuti le sue condizioni in pratica va a monte la compravendita???!!
     
  5. renzone

    renzone Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    hai perfettamente ragione... inizialmente ho cercato di andare incontro alle sue esigenze (ma per altre cose)... come per dire: io faccio un favore a te e tu uno a me... poi dopo che ho capito che per me non ci sono favori (anzi...) e che inoltre io posso avere dei problemi da tutta questa storia... ho pensato di fare a modo mio e non suo!
    non so se va a monte la compravendita... mi dovrebbe restituire le caparre... penso invece che potrebbe non andare avanti nei lavori o quantomeno lavorare non correttamente... e magari crearmi dei problemi in futuro!
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma, a parte le sue richieste, ti fa la fidejussione che è obbligatoria per legge ?

    Se ottempera alle norme di legge, non puoi rischiare nulla in caso di fallimento dell'impresa.

    Bisogna poi vedere come sono interpretati i lavori di completamento: per es. gli allacciamenti e le spese tecniche (accatastamento, tabelle e regolamento condominiale...) vengono fatturati al 20%.

    Per il mutuo, se te lo concedono, dopo puoi scaricarlo: il problema è capire se te lo concedono a queste condizioni...

    Silvana
     
  7. pqaffitti

    pqaffitti Membro Junior

    Altro Professionista
    Stai attento, perchè non so come vada in Sicilia, ma so che al Nord, ad un costruttore, stanno controllando: atti, preliminari, flussi bancari ecc... e un mio cliente che ha comprato sta avendo una serie di problemi perchè hanno dichiarato meno in atto.
    Sai, su un gruppo di palazzine nuove costruite, basta una vendita con un atto sospetto e te li controllano tutti!!!

    Stai attento, perchè non so come vada in Sicilia, ma so che al Nord, ad un costruttore, stanno controllando: atti, preliminari, flussi bancari ecc... e un mio cliente che ha comprato sta avendo una serie di problemi perchè hanno dichiarato meno in atto.
    Sai, su un gruppo di palazzine nuove costruite, basta una vendita con un atto sospetto e te li controllano tutti!!!
     
  8. renzone

    renzone Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie ragazzi... alla fine ho trovato un accordo (per andare incontro alle sue esigenze e per il quieto vivere) a 160.000... gli altri 20.000 saranno pagati con fatture post rogito (lavori di completamento esterno... tipo rivestimento muretti, sistemazione aiuole, ecc.).
    Bagudi scusami, ma la polizza fideiussoria non è obbligatoria solo per le caparre, per gli anticipi?
    In ogni modo mi rilascia solo la garanzia decennale... figurati se mi rilascia una fideiussione per 160.000 €
    Per la situazione del mutuo... spero non ci siano problemi... la banca mi concede l'80% del valore della perizia!
    Ho altre due domande... la confusione aumenta ma spero sta per finire:
    - il costruttore afferma che pagherà il 20% sul valore dichiarato nel rogito... è possibile?
    - considerando che mi rilascia la certificazione energetica e naturalmente la dichiarazione di conformità degli impianti... è obbligato ad installarmi la caldaia? Da capitolato tecnico sta solo prevendendo la predisposizione!
    Grazie ancora dei consigli...
     
  9. pqaffitti

    pqaffitti Membro Junior

    Altro Professionista
    Ti rispondo per quanto riguarda la Certificazione energetica e la caldaia:
    Se non installa la caldaia e non si fa una prova fumi non può darti la Certificazione Energetica, mi spiego nel programma della certificazione energetica devi inserire i dati che risultano dalla prova fumi, in questo caso dal collaudo della caldaia, quindi deve installarti la caldaia, dovete aprire l'utenza gas e poi può rilasciare la certificazione energetica, altra cosa sono le conformità degli impianti.
    Per quanto riguarda il 20% non capisco cosa intenda.
     
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bagudi scusami, ma la polizza fideiussoria non è obbligatoria solo per le caparre, per gli anticipi?
    In ogni modo mi rilascia solo la garanzia decennale... figurati se mi rilascia una fideiussione per 160.000 €



    La fidejussione deve essere rilasciata su tutti gli acconti versati prima del rogito. Ed è obbligatoria, non va rilasciata secondo gli umori del costruttore.

    Silvana
     
    A pqaffitti piace questo elemento.
  11. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non ci metterei la mano sul fuoco, ma il costruttore non credo sia obbligato ad installare la caldaia. Lo fa se glielo chiedi e con extra sul prezzo. Stessa cosa per i radiatori.
     
  12. pqaffitti

    pqaffitti Membro Junior

    Altro Professionista
    Probabilmente perchè da voi fa caldo!!! e beati voi !!!
    Qui a Pavia questa notte prevista neve e senza caldaia installata con relativi termosifoni nessuno compra.
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per quanto mi consta, i costruttori devono consegnare la casa "chiavi in mano", quindi completa anche del riscaldamento e relativi radiatori.

    Silvana
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina