1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gama

    Gama Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno, mi scuso per ripubblicare il post ma non lo trovo più, il quesito è il seguente: il nostro appartamento è posto all'ottavo piano (ultimo abitato e senza nessun vicino) di una palazzina di 14 appartamenti (compreso il nostro) posta all'interno di una cooperativa costruita negli anni 70/80 e formata da 18 scale con circa 275 appartamenti. Vorremmo procedere all'acquisto della parte antistante l'appartamento. Questa parte è condominiale. Abbiamo il consenso unanime degli altri condomini formalizzato in un'assemblea condominiale. Abbiamo consultato un tecnico che ci ha informato che prima di procedere ad atto notarile per la compravendita dell'unità è necessario procedere a un frazionamento in quanto non esiste identificativo della parte oggetto di discussione. Considerato che l'appartamento si trova in una zona periferica di Napoli, precisamente Napoli EST, secondo voi quale potrebbe essere una stima ,anche approssimativa, dei costI da sostenere? Grazie mille a tutti.
     
  2. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Provo a risponderti: per il frazionamento si parla di qualche centinaio di Euro (dai 300 ai 500e diciamo, il tecnico dovrà redigere un Docfa). Poi occorrerà comunque aprire una qualche finestra in Comune (Dia, Scia, Cila... Una di queste, al fine di autorizzare i lavori); dopodichè, terminati i lavori, si procederà con un nuovo accatastamento.
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    per fare cosa?
    come no, esiste si l'identificativo delle zone comuni non censibili, forse intendeva un altra cosa.
     
  4. Gama

    Gama Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie @brina82 per la risposta; vorrei chiedere alcune cose: per fare il frazionamento bisogna aprire un docfa ma la cifra che hai scritto tra i 300 e 500 euro e compreso anche di quest'ultima cosa? Inoltre parli di chiedere un'autorizzazione al comune ma io per il momento non devo fare nessun lavoro; mi spiego la nostra intenzione adesso è acquistare questa parte di pianerottolo quindi come ho capito bisogna fare il frazionamento e poi andare a redigere un atto notarile; insomma noi dopo tutto questo avrei un immoble con una pertinenza il problema nasce perchè il tecnico da noi interpellato ci ha chiesto 2000/2500 euro escluso notaio. Capirete che ci sembra una cifra eccessiva...chiedo lumi
     
  5. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Di norma le parti comuni appartengono a quella superficie classificata come BCNC (bene comune non censibile). Ora, dal momento che @Gama intende acquistarne una parte, presumo occorra in qualche modo "staccare" (e dunque frazionare). Credo solamente così si possa procedere alla vendita e quindi ad un atto notarile. Confermo che per un Docfa del genere ci vogliono 300-500e. Mi sembra strano che ti abbiano detto 2500e... O mi sto perdendo qualcosa di "grosso" io, o non vi siete capiti con il tuo tecnico. In che zona stai?

    Occorre solamente capire come procedere operativamente (ma per quello ci pensa il tecnico), ma in linea di principio il prezzo è quello.

    PS fatti spiegare dal tecnico quali sono le cose che lui andrà a fare, al fine di capire il perchè di quei 2500e!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina