1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ho acquistato casa e dovrei procedere a lavori di ristrutturazione, quali sono le parti comuni dell'immobile che fanno capo al condominio e più precisamente:
    - L'intera pavimentazione dei balconi,
    - la parte sottostante del mio balcone e di conseguenza la parte sottostante del balcone del piano superiore,
    - il frontalino, cioè la facciata del balcone (quella alta 30cm circa),
    - La facciata dell'intero condominio, anche la parte che rientra nel mio balcone.
    Queste problematica provocano piccole infiltrazioni d'acqua che trovo sul pavimento e la formazione di muffa nell'angolo della stanza.
    Prima dell'acquisto l'amministratore mi ha informato che questi lavori condominiali sono stati già deliberati ma è stato deciso di eseguirli in fase diverse, la parte frontale è stata già fatta 2 anni fa e la parte di dietro si dovrebbe procedere prima che scadono i permessi.
    I danni provocati all'interno del mio appartamento, specialmente dopo la ristrutturazione fanno capo al condominio e di conseguenza interviene l'assicurazione del condominio oppure visto la carenza di manutenzione l'assicurazione non paga.
    Inoltre mi potete informare se questo tipo di assicurazione è per legge obbligatoria oppure il condominio e/o se colpa del singolo condomino non vi è nessun obbligo.
     
  2. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    L’assicurazione condominiale non è obbligatoria, salvo che non sia espressamente previsto dal regolamento di condominio.
    E' raro però che un condominio non stipuli una polizza che copra i danni causati a condomini o a terzi derivati appunto dalle parti comuni dell'edificio e solitamente i regolamenti la prevedono.

    Se controlli il consuntivo delle spese condominiali, troverai anche la relativa voce. L'amministratore inoltre, su richiesta, è tenuto a fornirti copia del contratto firmato o cmq permetterti di visionarlo così da avere i dettagli della copertura assicurativa dello stabile.
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    A parer mio la domanda tocca aspetti non del tutto scontati.
    - Salvo sia contemplato da un RdC, la pavimentazione dei balconi è considerata di proprietà esclusiva, non parte comune condominiale.
    Qui conta soprattutto la prassi instaurata nel tuo condominio: ma la regola più consolidata, fa una distinzione:
    - se i balconi sono incassati all'interno del filo facciata, quindi detti a castello, la soletta viene considerata in comune tra i due livelli sotto e sovrastanti: al proprietario sottostante spetterà la manutenzione del "cielo", al sovrastante la manutenzione della pavimentazione.
    - Se invece i balconi sono "aggettanti" , cioè esterni al filo facciata, l'intero balcone si considera come prolungamento della soletta del proprietario, e tutto sarà a suo carico (sopra e sotto)

    Frontalini (la parte verticale della soletta, e la facciata, sono considerate parti comuni.

    La attribuzione dei costi dipende dalla origine dei danni.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  4. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :confuso: Vediamo se ho capito bene,
    quindi "quasi certamente" il pavimento ed il sotto del balcone sono di proprietà, mentre il frontalino e l'intera facciata dello stabile è sicuramente condominiale.
    Il balcone sopra di me ha pezzi di cemento che con il tempo si sono staccati e fuoriescono i ferri dell'armatura, il tecnico chiamato per la ristrutturazione mi diceva che questo fa si che quando piove si forma un rigolio d'acqua sul ferro che oltre a far staccare ancora cemento mi crea quella muffa nell'angolo in alto della stanza, oltre ad un anomalo accumulo d'acqua sul balcone che con forti acquazzoni mi fa entrare acqua a causa anche della poco altezza del marmo di soglia del balcone. Gli altri due balconi con stesse caratteristiche di costruzione ma senza questa "anomalia" non creano alcun problema interno alle stanze sicuramente dovuto al fatto che i sovrastanti balconi sono tutti "perfetti" dato che sono stati eseguiti circa 2 anni fa i lavori di manutenzione per sistemare il tutto.
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non ho capito però come sono i vostri balconi, se aggettanti rispetto alla facciata, o a castello cioè "interni" al filo facciata.

    E aggiungo l'altra osservazione: in passato sono stati già fatti interventi ai balconi? Come si sono comportati? Perchè secondo me la prassi adottata in precedeza, prevale come regola anche oggi: quindi se avessero già fatto lavori trattando i balconi, in comune, anche adesso l'amministratore dovrebbe intervenire come condominio a riparare il balcone sovrastante il tuo.
    Brutta gatta da pelare: con una regola abbastanza stupida. Difatti se l'onere è tutto del proprietario sovrastante, che però non vede e non subisce il danno.... aspetti e speri, ..... o fai scrivere all'avvocato.
     
  6. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    I balconi sono aggettanti, :confuso: io avrei detto "Sporgenti"
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Anch'io....
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non sono la stessa cosa il balcone aggettante dal balcone sporgente. Uno aggetta dal fronte della facciata l'altro incassato nel corpo di fabbrica.
     
  9. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :pollice_verso: adesso veramente sono in confusione...... ho allegato una foto, come sono questi balconi:domanda:
    Il frontalino è condominiale,
    Il calpestio e del proprietario ma il sotto del calpestio (il cielo del condomino del piano sotto) a chi tocca:domanda:
     

    Files Allegati:

    • Foto.jpg
      Foto.jpg
      Dimensione del file:
      104,6 KB
      Visite:
      6
  10. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Direi aggettanti. Tutto del proprietario.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Confermo.
     
  12. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Allora visto che il danno mi viene dal "sotto balcone" che è sopra di me devo rivolgermi al proprietario, e se non ha una assicurazione saranno :rabbia: miei visto che è pensionato e pochi soldi
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Rosa..... questa non me l'aspettavo da te ... deve essere stata l'ora.
    A parte la eventuale dissertazione sulla semantica dei termini, il vocabolo sporgente non è solitamente usato per discriminare le due situazioni.

    Ma resta comunque difficile immaginare che un balcone incassato, detto solitamente a castello, sia "sporgente" rispetto alla facciata.

    Forse immaginavi le situazioni intermedie, dove effettivamente una parte è a castello/incassata, una parte aggettante/sporgente.

    Comunque i balconi del nostro sono tutti aggettanti: tutto a carico del proprietario a livello, salvo usi e costumi locali ( e sempre che abbia .... fondi)
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  14. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusatemi se ritorno sull'argomento, ho capisco male io le vostre informazioni oppure c'e qualcosa che non mi convince, non riesco a capire il perché "parti di costruzioni simili" hanno diverse applicazioni sulla proprietà.
    - All'interno del mio alloggio il pavimento e il soffitto di una stanza sono di mia proprietà quindi la manutenzione a mio carico e una perdita d'acqua nel mio appartamento pago i danni a quello di sotto.
    - La stessa metodologia si applica se i balconi sono aggettante/sporgente con esclusione del frontalino che è condominiale.
    Perché se i balconi sono a castello/incassati quindi come se fosse una stanza dell'appartamento le proprietà sono diverse e di conseguenza anche chi ne risponde?
     
  15. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Perche' nel primo caso sono assoggettati alla disciplina dell'articolo 1125 del codice civile in quanto anche elementi strutturali di separazione al pari dei soffitti.

    "Le spese per la ricostruzione e manutenzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l'uno all'altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l'intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto."

    Gli aggettanti non hanno questa caratteristica.
     
  16. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi come mi scrivevi nel precedente post visto che questi "benedetti" balconi sono aggettanti, e visto che quello superiore al mio ha parti di cemento mancante con parti di armatura fuori dal cemento per mezzo dei quali ho infiltrazioni i danni che sto subendo ne risponde il proprietario e non il condominio............:rabbia:, ultra ottantenne e con pochissimi soldi, bella fregatura.
     
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Purtroppo è quello che succede.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina