1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giofede89

    giofede89 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti,

    Io e mio padre stiamo pensando di prendere una casa all'asta per rivenderlo subito, siamo indecisi a comprare l'immobile come ditta individuale che opera nel campo dell'edilizia di mio padre o come persona fisica, so già che in fase di vendita il futuro cliente pagherà l'IVA invece del valore catastale, ma volevo sapere quanto ammontava la plusvalenza come ditta individuale. io so che come persona fisica viene usata l'imposta sostitutiva del 20% qui di seguito un esempio:

    - aggiudicazione asta 65.000,00 €
    - imposte di registro 3.500,00 € (9% valore catastale+50+50)
    - sp. cond. 4.000,00 € (anno precedente e quello seguente)
    - architetto 3.000,00 € (variazione catastale immobile)
    - ristrutturazione 20.000,00 €
    - agenzia immobiliare 3.000,00 €
    - interessi di mutuo se viene fatto

    vendi l'immobile a 130.000,00 €
    deduci tutti i costi tranne sp. cond. e l'interessi del mutuo qualcosina si può scaricare.
    e facendo i conti della serva viene un utile di € 33.500 € se sono persona fisica dovrò pagare 6.700,00 € di plusvalenza ma ripeto ancora la domanda se mio padre che ha una ditta individuale quanto paga di plusvalenza? il 20% normale o fa redditto di impresa e quindi pagherà tramite le sue aliquote IRPEF?
     
  2. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se interviene come ditta individuale che esercita nell' esercizio d'ipresa non credo proprio che possa, in caso di rivendita e nel caso in cui esista una plusvalenza, usufruire del 20% autoliquidato .. caratteristica delle compravendite tra privati .

    Se agisce nell'esercizio d'impresa la plusvalenza verrà conteggiata e sommata nei suoi redditi e verrà tassata in base alle sue aliquote IRPEF
    (Ps. vado per logica non faccio il fiscalista)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina