1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. DavideTorino

    DavideTorino Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ho acquistato un appartamento all'asta al prezzo di 95000 euro in cui il l'unico creditore era il condominio che vantava un arretrato di circa 15000 euro.
    L'intera somma è stata da me pagata al condominio che come già detto era l'unico creditore oltre ad essere ovviamente il creditore procedente.
    L'asta si è tenuta il giorno 5 novembre 2012.
    Attualmente l'amministratore mi chiede di pagare le spese condominiali a partire dal giorno 5 novembre 2012.
    Solitamente si è tenuti a pagare in solido con il precedente proprietario le spese dell'anno il corso e l'anno precedente rispetto all'emissione del decreto di trasferimento.
    In questo caso il credito è decisamente inferiore al prezzo di vendita.
    Il decreto di trasferimento è stato emesso ad aprile 2013.
    E' corretto che mi si chieda di pagare dal giorno della data dell'asta o è mio diritto pagare solo dal giorno in qui viene firmato il decreto di trasferimento visto che in questo caso il condominio è l'unico creditore?
    Per quale motivo non prende le spese condominiali fino al giorno in cui subentro come proprietario dai soldi da me pagati come prezzo?
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per me vale dal decreto di trasferimento che equivale ad un rogito, praticamente il Giudice si sostituisce al Notaio (anche se con tempistica di registrazione più lunga)
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    può darsi che l'amministratore non sia stato soddisfatto in toto dalla procedura d'asta, ed senza dover far ricorso con delle istanze in tribunale, può nel biennio precedente far pagare al nuovo acquirente
     
  4. matrix72

    matrix72 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Davide,
    mi sono trovato nella tua stessa situazione almeno tre volte.
    Conta la data del decreto di trasferimento.
    Fabio
     
  5. enzo6

    enzo6 Ospite

    I due esercizi decorrono dalla data decreto di trasferimento
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina