1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. letiziab

    letiziab Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, ho appena acquistato un appartamento e dopo il rogito ho scoperto che ci sono delle spese di manutenzione straordinaria che l'amministratore non ha evidenziato nella certificazione rilasciata al vecchio proprietario (il qula ne era al corrente, ma ha fatto il furbo), che quindi ha dichiarato davanti al notaio che non erano stati deliberati lavori straordinari. Cosa posso fare io ora? L'amministratore dice che riguarda solo noi e che se troviamo un accordo bene altrimenti pago io. Il lavoro consiste nella sistemazione dei canali di sgrondo del tetto.
    grazie
     
  2. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se i lavori sono stati deliberati in assemblea condominale, spettano al vecchio proprietario.
     
  3. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    giusto.
    Le spese straordinarie, anche se realizzate e rateizzate successivamente, restano a carico del venditore, cioè di chi le ha effettivamente deliberate.
    l'acquirente ignaro avrà diritto di rivalsa sul venditore, se la cosa non è stata esplicata prima dell'acquisto, in pratica se era all'oscuro dei lavori condominiali da effettuare.
    In mancanza l’onere è di chi era proprietario al momento in cui è sorta l’esigenza della spesa (per esempio di ristrutturazione della facciata, del tetto, dei balconi etc.). Ciò vale anche nel caso in cui dopo la compravendita venga deliberato un aumento della spesa straordinaria in questione già in precedenza preventivata. Questo in sintesi il contenuto della sentenza del Tribunale di Milano, 3 marzo 2009, numero 3.812.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina