1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francesco domenico

    francesco domenico Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io piu' che una risposta ho una domanda: abbiamo affittato un negozio e desideriamo fare il cambio di destinazione in luogo di culto; e ci hanno chiesto di fornire un relazione di un tecnico dove dichiara la rumorosita' non disturbi gli altri condomini, le persone che si riuniranno saranno circa 20 e useranno un piccolo organo o una chitarra per le funzioni religiose, per legge e' proprio necessario?
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il luogo di culto sarà aperto al pubblico o sarà una sorta di circolo privato dove poter cantare e suonare?
     
  3. francesco domenico

    francesco domenico Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sara' aperto al pubblico

    Aggiunto dopo 1 :

    grazie per le informazioni che mi darete e per il vostro aiuto...
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dovresti informarti presso l'Urbanistica se ti concedono la variazione da C/1 a E/7 = Fabbricati destinati all’esercizio pubblico dei culti.
    Quì hanno trasformato un appartamento al piano terra in chiesa provvisoria in attesa della nuova che stanno costruendo.
    Devi avere le uscite di sicurezza nel caso superi un certo numero di persone e sono certo che dovrai dotare l'immobile di pannelli fono assorbenti per il "rumore" che causerete al condominio.
    Ti consiglio di rivolgerti ad un tecnico del luogo.
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  5. francesco domenico

    francesco domenico Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie, il locale e' al piano terra e nei pressi c'e' un bar e l'ufficio postale...i muri sono molto spessi e inoltre abbiamo messo ad ogni parete dei pannelli di gesso, spero che siano sufficienti...
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Chiederei comunque lumi al tecnico e farei fare delle prove audiometriche da qualche ditta specializzata.
    Ti dicono che decibel "spara" la vostra cantata e così ti puoi regolare, anche il volume.
     
  7. francesco domenico

    francesco domenico Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie a presto...

    Aggiunto dopo 1 :

    scusa nella provincia di cremona conosci qualche ditta? grazie a presto...
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Purtroppo no.:disappunto::disappunto::disappunto:
    Ti avrei messo in contatto con una Società esperta della zona, ma il mare e svariati chilometri di distanza rendono alquanto ardua la prova tecnica, con tutta la buona volontà.:sorrisone::sorrisone::sorrisone:
    Ciao.:ok:
     
  9. francesco domenico

    francesco domenico Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
  10. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Conosco una comunità a Milano Nord, che in accordo col condominio non hanno fatto alcun cambio, anche perchè sarebbe costoso: Considera che oltre quanto detto da Antonello, dovresti anche adeguare i locali per il superamento delle barriere architettoniche, trasformare i bagni, mettere dei campanelli vicino al bagno per l'assistenza ai disabili, naturalmente previo progetto, e soprattutto pagare gli oneri comunali. La maggior parte di queste piccole comunità (intorno alle 20 persone o poco più) alla fine lasciano perdere, e si cercano locali dove nessuno gli dice nulla, magari limitandosi nel volume della strumentazione musicale per non disturbare.
     
  11. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    leggi un po' questo: L

    Nei progetti che abbiamo fatto abbiamo interpellato vari tecnici acustici sia per studi previsionali che per valutazioni ex post.
    Per nostra esperienza i limiti imposti dalla normativa in molti casi sono impossibili da rispettare (ad es. tavolini all'aperto di un bar) ma con un po' di accortezza in via progettuale si riescono a trovare soluzioni che (pur non rispettando la normativa ad un controllo ex post) sono realizzate sufficientemente bene da non provocare fastidio o disturbo alle orecchie dei vicini.

    Quando dici che avete messo gesso in una sala nella quale farete musica mi preoccupo già.
    Dovrete infatti fare due cose: isolarvi dai vicini e assorbire il rumore in eccesso per sopravvivere bene all'interno e non avere troppo riverbero. Il riverbero è comunque funzione del volume e della conformazione della sala. Il riverbero corretto dipende dal tipo di utilizzo della sala.
    Può essere utile in caso di eccessivo rumore aggiungere su di una parete un tendaggio particolarmente pesante in funzione assorbente (come quelli dei teatri o dei cinema), sedie imbottite, pavimento in moquette.
     
  12. Aikman

    Aikman Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao francesco,

    sono tecnico acustico e lavoro a Milano e in Lombardia.

    Quello che ti ha chiesto il Comune dovrebbe essere la "valutazione previsionale di impatto acustico", cioè una stima - prima dell'apertura dell'attività - in merito alla rumorosità che quest'ultima produrrà all'interno degli appartamenti vicini.
    Si tratta di una stima, per cui si stimerà quanto rumore è prodotto dalla musica, dal canto, da qualsiasi altra sorgente (condizionatori, etc.) al servizio della vostra attività. Fatta quella, si misura quanto rumore c'è adesso - ad attività CHIUSA - in casa dei vicini. Si calcola la tenuta acustica (sempre stimata) della soletta di separazione con i piani superiori e si arriva al risultato che consiste nel valutare quanto rumore AGGIUNTIVO arriva in casa di chi vive sopra.

    In base al DPCM 14/11/1997 e seguenti, questo rumore aggiuntivo non deve superare i 5 dB di giorno e i 3 dB di notte.

    Tieni presente che si tratta di una stima, che non ha nulla a che fare con il rumore REALE che ci sarà in casa dei vicini. Se questi si lamenteranno, a quel punto occorrerà verificare quanto rumore effettivamente arriva durante le vostre celebrazioni, le stime non conteranno più, conteranno soltanto i valori misurati.

    Spero di essere stato chiaro.

    Per ogni necessità contattami in privato, se vuoi.

    Saluti
    Fabrizio
     
    A roberto.spalti piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina