1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, in seguito ad una visura della pianta, richiesta per la vendita dell'immobile, si è prospettato il seguente errore:
    dal disegno una finestra risulta sul lato corto di una stanza, nella realtà invece si trova nel lato lungo; premetto che si tratta di un appartamento costruito nel 1961 di 7 piani e non essendo stata mai fatta alcuna alterazione o modifica, in effetti tutti i piani hanno la finestra come nella realtà e non come disegnata sulla pianta.

    occorre fare comunque una variazione ? se si quanto può costare ? e sufficiente rivolgersi al catasto o occorre un tecnico che certifichi tale situazione ? è obbligatorio effettuarla per vendere ?

    Grazie, per le risposte.
     

    Files Allegati:

    • pianta.jpg
      pianta.jpg
      Dimensione del file:
      15,5 KB
      Visite:
      6
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Assolutamente si.

    No, ci vuole un tecnico che prenda in mano la situazione.

    Sui costi ti risponderà un tecnico.
     
  3. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, come al solito è sempre il privato a rimetterci, l'errore è sicuramente del catasto ma per provarlo dovrei avere gli originali di progetto del 1959 impossibili da reperire !
    Spero solo che i costi non siano spropositati.
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è assolutamente detto.
    Sapessi quante di queste situazioni esistono !
    Il problema è che nel dopoguerra e fino al 1967, si faceva un progetto concessionato in Comune, ma poi, in corso d'opera si facevano variazioni anche sostanziali, dimenticando - o omettendo - di riportarle a fine lavori in una variante finale.

    E chi ti dice che il progetto originale è impossibile da trovare ? E' esattamente questo il compito del tecnico...
     
  5. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Spero si risolva in fretta resta solo da capire a che costi non avendo minimamente idea del resto credevo che bastasse segnalare la cosa al catasto ...... mah !
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Magari !;)

    I costi te li darà il tecnico interpellato, a seconda del lavoro necessario.
     
  7. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Beh certo, speravo solo almeno in una indicazione, giusto per capire se mi veniva chiesto il giusto, in questi tempi è meglio non fidarsi ad occhi chiusi.
     
  8. claclaf

    claclaf Membro Attivo

    Privato Cittadino
    diciamo che l'errore non è del catasto ma del tecnico che all'epoca ha depositato la pratica (nel caso la finestra non sia mai stata spostata). Il catasto è solo un registro fiscale, accetta tutto quello che si presenta.

    Come ti hanno già indicato devi farti presentare, o meglio depositare una nuova planimetria catastale.
    Il tecnico incaricato viene, si fa il rilievo dell'appartamento e ti imposta la documentazione che poi presenta al catasto. Il catasto vuole 50 euro di diritti di segreteria+ il costo del tecnico, che dipende anche da quanto è grande la casa, visto che se la deve rilevare tutta per fare la nuova planimetria. Chiedi due e tre preventivi cosi da avere più opzioni di prezzo ma non è un operazione super costosa.

    Tieni presente che visto che c'è questo errore fin dall'origine della costruzione, fai verificare che non vi siano problemi urbanistici, e che sia tutto regolare a livello edilizio (ovvero lo stato attuale è pienamente conforme ai disegni depositatati in comune).
     
    A Sirmax piace questo elemento.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Questo viene PRIMA di qualunque altra cosa !!!
     
  10. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
     
  11. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok grazie non mi resta che affidare il tutto ad un tecnico, non credo ci siano impedimenti urbanistici la finestra sulla pianta è disegnata sullo stesso lato dove c'è un balcone (ma non in questo) mentre nella realtà si trova nella parete attigua; entrambi i lati del palazzo non affacciano su strade comunali per cui urbanisticante non vedo problemi se non che all'epoca il tecnico ha presentato un progetto diverso dalla realizzazione non comunicando poi la variazione.
    Quanto tempo occorre per sistemare la facenda ed ottenere la pianta catastale modificata ?
     
  12. claclaf

    claclaf Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La pianta catastale la presenti ed è subito valida. Verifica bene la questione urbanistica, non la sottovalutare, se hanno presentato planimetria errata magari non hanno fatto nulla neanche in comune.

    Saluti
     
  13. Sirmax

    Sirmax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusa l'ignoranza ma cosa c'è da verificare "questione urbanistica" si intende vincoli, impedimenti etc. ? Non dovrebbe essere andata in questo modo:
    hanno presentato il progetto al comune e poi l'hanno variato dimenticando di aggiornare il comune e quindi il catasto.
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In linea di massima è così, ma è da verificare.
     
    A Sirmax piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina