1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. U008608

    U008608 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho effettuato un piccolo ampliamento al mio alloggio ( 5 x5 mt) posto al p.t di un fabbricato che comprende 4 alloggi: 2 al p.t e 2 al 1° piano. Ultimati i lavori ho dato incarico al mio tecnico di effettuare la variazione in catasto. Lavoro che abbiamo fatto insieme in circa 2 ore. Dovevamo anche fare la variazione del tipo mappale. Ho chiesto agli uffici catastali della mia città, che mi hanno riferito che trattandosi di variazioni di "piccola entità" si poteva fare una variazione "manuale". Riferito al mio tecnico, pensavo di completare la pratica in qualche giorno. Sono passate 2 settimane e ancora niente----- ma è così complicato fare una variazione alla sagoma del fabbricato ( 5 mt x 5 mt).... in cosa consiste il lavoro da fare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Grazie per la risposta
     
  2. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il geometra dovrà rappresentare l'ampliamento nella mappa catastale, inserendo i relativi dati geometrici (angoli, distanze, ecc.) nella pratica "Pregeo" (per un ampliamento > 20% della superficie non è necessario il rilevo strumentale) e presentarla al Catasto Terreni (anche in via telematica) per l'approvazione; una volta avuta, presentare la variazione catastale col sistema DOCFA, inserendo i dati relativi (superfici, caratteristiche costruttive, ecc.) e presentarla al Catasto dei Fabbricati unitamente alla planimetria dell'unità interessata. Non sono cose facili, nè da due giorni, come pensi.
     
  3. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Stamani un tecnico del Comune della mia cittadina mi ha riferito che un suo amico Italiano, attualmente in Germania, ha apetto un'attività in loco spendendo 1€ per fare richiesta ed 1€ per la visita dell'ufficio igiene....nel giro di pochissimi giorni! "Addio Italia!" ha esclamato sollevato!:triste:
     
  4. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non credo che in Germania non aggiornino il catasto.
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In realtà noi italiano abbiamo un cruccio vogliomo fare tutto in originale senza voler copiare magari sistemi efficenti più dei nostri, mi ricordo quando vendevo auto e nel giro di poco tempo si cambio 3 volte il tipo di targhe non volendo copiare un sistema già collaudato in altre nazioni ovvero la targa personale. Dobbiamo toglierci certi brutti vizi.
     
  6. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Lì è tutto più efficiente, perchè lo sono i tedeschi
     
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    anche loro hanno saputo copiare o usare gli altri da una vita.
     
  8. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non intendevo dire che in Germania non aggiornano il catasto, ma sottolineare il fatto che in quello Stato l'iter burocratico è più veloce e meno gravoso che in Italia per certe pratiche di cui ho saputo,forse lo è anche per gli ampliamenti immobiliari!
     
  9. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    In Italia le normative son più complicate, specie quelle edilizie, perchè cercano di porre freno a tutte le irregolarità che la gente compie e che possiamo vedere nel nostro lavoro; in Germania od in Inghilterra o nei paesi scandinavi ci sono meno regola perchè la gente ha un altro senso civico e non compie irregolarità. Inoltre l'Italia è in zona sismica ed ha un patrimonio architettonico di pregio, anche per questo diventa complicato costruire o ristrutturare.
     
  10. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa solo a titolo di curiosità
    quale strumento urbanistico hai adottato per effettuare l'ampliamento?
     
  11. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per non inificiare la commerciabilità del bene oltre che alla dichiarazione catastale occorre principalmente quella urbanistica e statica, in quanto la sola correzione catastale regolarizza la parte fiscale scaturente dai dati tecnici relativi a superfici e tipo di rifiniture e l'identificazione del bene.
     
  12. U008608

    U008608 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    se non sbaglio "permesso a costruire".
     
  13. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non ti è mai venuto il dubbio che forse è proprio a motivo delle normative più complicate che in Italia la gente cerca di trovare i sistemi per semplificare le cose? e bada non sto scusando chi si comporta in tal modo,cioè chi cerca di semplificare, ma accusando quegl'altri!
     
  14. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    C'è poco senso civico, qui da noi. Se vai in Baviera, vedrai le case tutte simili ed ordinate. In Italia chi la vuole gialla, chi nera, chi rossa .... forse la verità sta nel mezzo, chissà. Però il mio compito non è nel giudicare le leggi, ma nel conoscerle e farle applicare, sennò farei il politico (magari!).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina