• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Quaresma

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve, ho una domanda particolare, molto probabilmente è una grossa stupidata.

Ho versato una caparra per l'acquisto di un immobile, con la clausola salvo buon fine dell'ottenimento del mutuo. Ho ripensato all'acquisto dell'immobile e l'unico modo per riavere indietro la caparra è ottenere dalla banca un rifiuto del mutuo. Ora la mia domanda è:
se presento alla banca una richiesta di mutuo con condizioni non fattibili (ad esempio solo a nome di mia moglie che ha un contratto a tempo determinato, piuttosto che richiederlo di soli 10-15 anni in modo da ottenere una rata troppo alta rispetto al reddito...), poteri ottenere un documento che certifichi di diniego per riavere indietro la caparra versata?
Oppure la banca, a prescindere, non valuterebbe nemmeno una proposta simile, rifiutando la richiesta prima ancora di istruire la pratica e non rilasciandomi nessuna documentazione?

Qualora fosse fattibile, poteri andare incontro a problematiche future per ottenere altri mutui?

Grazie mille.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Salve, ho una domanda particolare, molto probabilmente è una grossa stupidata.

Ho versato una caparra per l'acquisto di un immobile, con la clausola salvo buon fine dell'ottenimento del mutuo. Ho ripensato all'acquisto dell'immobile e l'unico modo per riavere indietro la caparra è ottenere dalla banca un rifiuto del mutuo. Ora la mia domanda è:
se presento alla banca una richiesta di mutuo con condizioni non fattibili (ad esempio solo a nome di mia moglie che ha un contratto a tempo determinato, piuttosto che richiederlo di soli 10-15 anni in modo da ottenere una rata troppo alta rispetto al reddito...), poteri ottenere un documento che certifichi di diniego per riavere indietro la caparra versata?
Oppure la banca, a prescindere, non valuterebbe nemmeno una proposta simile, rifiutando la richiesta prima ancora di istruire la pratica e non rilasciandomi nessuna documentazione?

Qualora fosse fattibile, poteri andare incontro a problematiche future per ottenere altri mutui?

Grazie mille.
Dipende da cosa avete scritto nella clausola sulla proposta e chi l'ha firmata. Tieni conto che nelle transazioni commericali prevale il principio di buona fede, pertanto se fai un giochetto del genere (spero che la banca si opponga) non è escluso che tu non abbia risolto nulla. Con la clausola che faccio firmare ai miei clienti sarebbe impossibile, per arrivare a quella clausola però ho commesso anche io degli errori, magari questa agenzia l'ha scritta male ed in quel caso te la caveresti, ma non fare mai la predica a qualcuno su serietà, professionalità ecc, è un comportamento scorretto, che potrebbe mettere in difficoltà il proprietario.
Per la seconda domanda la risposta è si, potresti avere problematiche ad ottenere altri mutui per un certo lasso di tempo previsto dalla legge
 

Fift@

Membro Junior
Professionista
Salve, ho una domanda particolare, molto probabilmente è una grossa stupidata.

Ho versato una caparra per l'acquisto di un immobile, con la clausola salvo buon fine dell'ottenimento del mutuo. Ho ripensato all'acquisto dell'immobile e l'unico modo per riavere indietro la caparra è ottenere dalla banca un rifiuto del mutuo. Ora la mia domanda è:
se presento alla banca una richiesta di mutuo con condizioni non fattibili (ad esempio solo a nome di mia moglie che ha un contratto a tempo determinato, piuttosto che richiederlo di soli 10-15 anni in modo da ottenere una rata troppo alta rispetto al reddito...), poteri ottenere un documento che certifichi di diniego per riavere indietro la caparra versata?
Oppure la banca, a prescindere, non valuterebbe nemmeno una proposta simile, rifiutando la richiesta prima ancora di istruire la pratica e non rilasciandomi nessuna documentazione?

Qualora fosse fattibile, poteri andare incontro a problematiche future per ottenere altri mutui?

Grazie mille.
non è detto che vada come hai previsto tu . dipende da cosa hai firmato e tieni presente che la banca non rilascia il diniego scritto , mai . quindi non cantare vittoria e ricorda che le persone sono piu' furbe di te
 

TensioneLeone

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Salve, ho una domanda particolare, molto probabilmente è una grossa stupidata.

Ho versato una caparra per l'acquisto di un immobile, con la clausola salvo buon fine dell'ottenimento del mutuo. Ho ripensato all'acquisto dell'immobile e l'unico modo per riavere indietro la caparra è ottenere dalla banca un rifiuto del mutuo. Ora la mia domanda è:
se presento alla banca una richiesta di mutuo con condizioni non fattibili (ad esempio solo a nome di mia moglie che ha un contratto a tempo determinato, piuttosto che richiederlo di soli 10-15 anni in modo da ottenere una rata troppo alta rispetto al reddito...), poteri ottenere un documento che certifichi di diniego per riavere indietro la caparra versata?
Oppure la banca, a prescindere, non valuterebbe nemmeno una proposta simile, rifiutando la richiesta prima ancora di istruire la pratica e non rilasciandomi nessuna documentazione?

Qualora fosse fattibile, poteri andare incontro a problematiche future per ottenere altri mutui?

Grazie mille.
Ecco il classico esempio per cui non raccolgo MAI proposte con sospensiva per il mutuo.
Che bella presa per i fondelli verso un proprietario che ha bloccato l'immobile per te e magari ha perso altre offerte serie
 

Quaresma

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Avete tutti perfettamente ragione, sarebbe un raggiro dove la buona fede viene meno.

Ma sono arrivato ad una possibile e tale soluzione, solo per la motivazione che mi porta a rinunciare a quello specifico immobile (che ora non voglio spiegare per non dilungarmi e perché comunque non cambierebbe lo stato di fatto delle cose), e perché purtroppo la caparra che ho versato è ben più alta di quella "standard"...non perché io sia così malvagio.
Ad ogni modo spero di trovare un accordo bonario (ma ne dubito fortemente) o alla peggio perderò la caparra, ma volevo sapere se avevo qualche "arma" in mio possesso per spingere ad un accordo bonario, dato che la proposta di acquisto è genericamente subordinata all'ottenimento del mutuo per la conclusione della compravendita o della restituzione della caparra.

Ad ogni modo grazie mille per le risposte
 

Fift@

Membro Junior
Professionista
fai quel che credi , ogni proposta è diversa dalle altre. l'assegno lo hanno in mano loro e non sempre i piani vanno come previsto , specialmente nel tuo caso. valuta se il gioco vale la candela . i soldi sono i tuoi .
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Potresti comunque dover pagare le provvigioni, proprio perché infrangi l’obbligo di buona fede, che riguarda le parti in pendenza della condizione: cerca un accordo con agenzia e venditore, più presto possibile.
Viceversa, se scoprono che hai agito per non avere il mutuo, e lo comunichi alla scadenza, rischi di perdere caparra piena e provvigione piena.
 

Fift@

Membro Junior
Professionista
C'è gente che si vede rifiutato il mutuo senza motivo e poi viene a piangere. Figurati quante possibilità ha lui di riuscire nei suoi piani
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
È arrivata la mosca bianca gente, accorrete. Nessuna banca lo rilascia

spiegalo anche al tuo amico @D3rivato, che non ci crede.
o che ancora non ha capito la differenza tra pratica declinata iniziativa banca e rinuncia cliente.
 

Quaresma

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
È arrivata la mosca bianca gente, accorrete. Nessuna banca lo rilascia
Premesso che non c'è nessun piano, ma la volontà di agire bonariamente. Ripeto, è più per sapere su cosa eventualmente potrei far affidamento.
Ma a prescindere da ciò, la domanda sorge spontanea.
Se le banche non rilasciano documenti a seguito del diniego, a cosa serve la clausola salvo buon fine all'ottenimento del mutuo?! Magari è così, ma per logica mi sembra un po' contorta la questione... Dubito fortemente che si inserisca una clausola di scioglimento contrattuale, sulla quale poi agenzia e venditore debbano fidarsi sulla parola
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Relativamente al tuo problema, il modo migliore di comportarsi sarebbe quello di avvisare venditore ed AI della tua volontà a rinunciare all'affare.
Ovviamente perdita della caparra ed un compenso per il mediatore sono le conseguenze più deleterie. Trovare un accordo bonario per limitare i danni è la seconda mossa da fare.

In aternativa, se vuoi muoverti un po' più "sporco" potresti andare a chiedere mutuo in altre banche: se non vado errato questo fa partire un campanello d'allarme nei vari istituti e la tua pratica andrebbe ad arenarsi per un po' (probabilmente superando il limite temporale previsto dalla sospensiva).
In conseguenza a ciò, per un certo periodo potrebbero farti difficoltà nel mutuarti. Nulla che non si possa risolvere con un po' di pazienza.

Relativamente a chi non raccoglie proposte con sospensive: è sufficiente porre doppia sospensiva: una a favore del proponente ed una a favore del venditore.
Se il proponente non ottiene mutuo, non compra e nulla è dovuto.
Se il venditore vende ad altri per pari importo o superiore, nulla è dovuto.
In sto modo entrambi hanno una possibilità per comprare/vendere ma allo stesso tempo la possibilità di ritirarsi senza colpo subire.
 

TensioneLeone

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Se il proponente non ottiene mutuo, non compra e nulla è dovuto.
Se il venditore vende ad altri per pari importo o superiore, nulla è dovuto.
In sto modo entrambi hanno una possibilità per comprare/vendere ma allo stesso tempo la possibilità di ritirarsi senza colpo subire.
Era stata proposta da parte di qualche mio collega ma il nostro ufficio legale l'ha bocciata dicendo che è impugnabile
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

To think, I killed a cat
And may I say, oh no, not their way
But no, oh no, not me
I did it my way
Alto