• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti !!

Siamo una giovane coppia di fidanzati under 36 e finalmente dopo mesi di ricerche, siamo riusciti a trovare la casa dei nostri sogni.
Siamo entrambi con ISEE superiore a 40.000€ (sia la sua famiglia, che la mia famiglia) ed entrambi a contratto indeterminato, con 14 mensilità. Il mio fidanzato dal 2015 presso la stessa azienda (una s.r.l.) e io dal 2020 dopo 3 anni di apprendistato presso la stessa azienda (s.r.l.).

Il mio reddito lordo anno 2020 è circa 18.500€ (con circa 16-17 settimane di cassa integrazione COVID, anticipata in busta), mentre il suo reddito lordo è circa 20.500€ (con 4 settimane di cassa integrazione COVID, pagate dall'INPS).

Vorremo chiedere un mutuo co-intestato di 145.000€ (acquisto casa a 225.000€; compravendita fra privati) quindi più o meno il 65%. Abbiamo trovato UNICREDIT tasso fisso 1,20% per 25 anni, importo rata 560€.
Senza richiesta garante. Entrambi senza figli a carico o rate da pagare.
Ad oggi, oltre all'anticipo che daremo, abbiamo altri 20.000€ in due che teniamo da parte per notaio ed eventuali ristrutturazioni (la casa è vivibile già da subito, però vogliamo un po' personalizzarla in base al budget che rimarrà).

Da gennaio 2021 io sono in cassa integrazione COVID 50% (sempre anticipata in busta paga), mentre il mio fidanzato lavoro a regime normale.

Secondo voi abbiamo qualche possibilità che ci venga concesso il mutuo senza garante? O la mia situazione lavorativa risulta essere un problema? Mi sono rivolta ad UNICREDIT anche perchè io sono cliente dal 2015 e i miei genitori dal 2005 (con un discreto conto)...magari hanno un occhio di riguardo in più per la richiesta?

In altre banche ci hanno fatto un po' di storie per la mia cassa integrazione, e volevano tutti stipulare il mutuo anzichè per 25 anni per 30 anni.

Ovviamente appena ho tutti i documenti della casa iniziamo con la pratica.

Grazie intanto!!
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si, solo che non avendo i documenti della casa (prima eravamo in ferie noi, ora è in ferie il padrone di casa) ancora non abbiamo iniziato la pratica, ma abbiamo visionato solo i nostri documenti, le paghe, etc…Parlando così secondo loro non dovrebbero esserci problemi, solo che hanno detto che l’ultima parola spetta al direttore generale e la richiesta finisce ad UniCredit Milano (sede centrale). E siccome altre banche so che mi hanno dato problemi per la cassa integrazione nonostante abbia l’indeterminato e nonostante sia per il covid…ho paura che inizio comunque la pratica, venga rifiuta e iscritta da qualche parte…

Mi sono sentita dire da altre banche che il mio stipendio per loro vale 0€ e non può essere valutato, nonostante in cassa integrazione al 50% e stipendio pulito (e soprattutto accreditato in anticipo, tipo quello di Agosto l’ho già ricevuto in banca) comunque sui 1.100€…
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Beh... avete verificato che non ci siano abusi?
Attualmente il nostro problema riguarda la delibera o meno del mutuo in base alla nostra situazione lavorativa. E normale che poi daremo tutti i documenti al geometra di fiducia e alla banca. Se fosse un problema a livello della casa non si procederà all’acquisto…però facendo finta che tutti i documenti della casa vadano bene e sia tutto a norma…ci verrà concesso il mutuo? O se a qualcuno è già capitata questa situazione se sa consigliarci qualcosa…grazie
 

Perizio

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Quanto pagherete di rata mensile nelle vostre intenzioni?

Dimenticavo :
Fareste una proposta vincolata all ottenimento del mutuo scritta da voi?
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Vorremo chiedere un mutuo co-intestato di 145.000€ (acquisto casa a 225.000€; compravendita fra privati) quindi più o meno il 65%. Abbiamo trovato UNICREDIT tasso fisso 1,20% per 25 anni, importo rata 560€.
Senza richiesta garante. Entrambi senza figli a carico o rate da pagare.
Ad oggi, oltre all'anticipo che daremo, abbiamo altri 20.000€ in due che teniamo da parte per notaio ed eventuali ristrutturazioni (la casa è vivibile già da subito, però vogliamo un po' personalizzarla in base al budget che rimarrà).

Da gennaio 2021 io sono in cassa integrazione COVID 50% (sempre anticipata in busta paga), mentre il mio fidanzato lavoro a regime normale.
Nel primo messaggio penso di avere segnato tutto…
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Dimenticavo :
Fareste una proposta vincolata all ottenimento del mutuo scritta da voi?
Assolutamente si…ma rispetto a case che abbiamo visto in zona, questa è un’affare e inoltre il venditore è anche un nostro conoscente. Per questo motivo (se i documenti della casa vanno tutti bene ovvio) non vorremo farci scappare questa casa…
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
È una simulazione online della rata quella?
No, l’importo della rata mi è stato dato in banca, considerando 1,20% fisso per 25 anni con 145.000€ (su 225.000€ che corrisponde al 65% più o meno). Ovviamente senza i documenti della casa…ancora non è partita la pratica, ma non voglio trovarmi sorprese alla fine per via del reddito (facendo finta che tutto il resto vada bene).
 

Becky16

Membro Junior
Privato Cittadino
Prova a calcolare la rata e considerare solo lo stipendio del tuo fidanzato, è più o meno del 30%?
Sicuramente il fatto che l'importo sia del 65% depone a vs favore, poi la concessione o meno dipende dalla banca (che oltre ai redditi, conti analizza anche l'azienda in cui si lavora, movimenti del cc etc)
Cmq -da quello che so- se la banca rifiuta il mutuo chiude la pratica come "rinuncia del cliente" proprio per permettere di effettuare richiesta in un altro istituto
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Prova a calcolare la rata e considerare solo lo stipendio del tuo fidanzato, è più o meno del 30%?
Sicuramente il fatto che l'importo sia del 65% depone a vs favore, poi la concessione o meno dipende dalla banca (che oltre ai redditi, conti analizza anche l'azienda in cui si lavora, movimenti del cc etc)
Cmq -da quello che so- se la banca rifiuta il mutuo chiude la pratica come "rinuncia del cliente" proprio per permettere di effettuare richiesta in un altro istituto
Solo considerando il mio fidanzato, lui prende al mese sui 1.350-1.400€ per 14 mensilità (più un fuori busta di 150-200€…anche se so che non importa alla banca). E purtroppo 30% non rientriamo solo con lui…il mio stipendio non viene calcolato almeno al 50%? (visto che 50% e normale e 50% cassa integrazione?). Ho letto di gente in questo forum a cui è stato concesso il mutuo, nonostante monoreddito, figlio a carico e moglie disoccupata a carico e a noi fanno mille storie nonostante un Bella cifra messa da parte…e considerando anche la situazione che si vive ora 😩😩😩

Prova a calcolare la rata e considerare solo lo stipendio del tuo fidanzato, è più o meno del 30%?
Eventualmente possiamo provare a richiedere il 30 anni (dalla simulazione online viene fuori una rata di 487€ più o meno con 1,30% fisso) però non so se considerando solo il suo reddito basta comunque…
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Quanto dovete versare di caparra
Fai il conto: chiedono 145 di mutuo su 225 di prezzo…
dalla simulazione online viene fuori una rata di 487€ più o meno con 1,30% fisso
La simulazione on line serve per avere un’idea di massima: se non avete certezze dalla banca ( e vista la situazione Covid non è semplice averne), non firmate nessun contratto con il venditore senza inserire una condizione sospensiva per il mutuo.
Sarebbe stato più saggio chiedere una predelibera PRIMA di cercare casa.
Ora informatevi meglio, prima di impegnarvi, anche se la vostra situazione non sembra così impossibile.
 

Becky16

Membro Junior
Privato Cittadino
Solo considerando il mio fidanzato, lui prende al mese sui 1.350-1.400€ per 14 mensilità (più un fuori busta di 150-200€…anche se so che non importa alla banca). E purtroppo 30% non rientriamo solo con lui…il mio stipendio non viene calcolato almeno al 50%? (visto che 50% e normale e 50% cassa integrazione?). Ho letto di gente in questo forum a cui è stato concesso il mutuo, nonostante monoreddito, figlio a carico e moglie disoccupata a carico e a noi fanno mille storie nonostante un Bella cifra messa da parte…e considerando anche la situazione che si vive ora 😩😩😩
Ciao Ele, io non ho esperienza diretta in merito, però per quello che ho potuto vedere ogni situazione viene valutata dalla banca in se, per cui indipendentemente da quello che puoi leggere su situazioni analoghe l'unica risposta la puoi avere presentando direttamente domanda in banca...(la banca al di là delle cifre e degli importi valuta tutto nel complesso, tra quanto terminerà la cassa covid ? Potete eventualmente aspettare di avere di nuovo due buste paga "piene"? )

Per il resto presenterei domanda nella banca in cui avete il conto (se non sbaglio come indicavi UniCredit), se vi possono fare una pre delibera reddituale meglio, e poi in base all' esito vi muoverete di conseguenza, altrimenti rimangono solo congetture generiche 🤞 in bocca al lupo!
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Sarebbe stato più saggio chiedere una predelibera PRIMA di cercare casa.
Ora informatevi meglio, prima di impegnarvi, anche se la vostra situazione non sembra così impossibile.

Si hai ragione…sarà da lezione per il futuro (anche se speriamo di cuore di riuscire comunque a prenderla). La soluzione più semplice è mettere un genitore che ci faccia da garante…ma entrambi preferiamo non mettere in mezzo altre persone, e farcela solo con le nostre forze
 

Perizio

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Vi han chiesto di aggiungere assicurazioni in caso di perdita di lavoro e incendio abitazione?
State poi considerando la rata mensile. Le spese riuscite a pagarle col rimante? La banca può considerare anche quello... e siete in due...
 

_ele16

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao Ele, io non ho esperienza diretta in merito, però per quello che ho potuto vedere ogni situazione viene valutata dalla banca in se, per cui indipendentemente da quello che puoi leggere su situazioni analoghe l'unica risposta la puoi avere presentando direttamente domanda in banca...(la banca al di là delle cifre e degli importi valuta tutto nel complesso, tra quanto terminerà la cassa covid ? Potete eventualmente aspettare di avere di nuovo due buste paga "piene"? )

Per il resto presenterei domanda nella banca in cui avete il conto (se non sbaglio come indicavi UniCredit), se vi possono fare una pre delibera reddituale meglio, e poi in base all' esito vi muoverete di conseguenza, altrimenti rimangono solo congetture generiche 🤞 in bocca al lupo!
Purtroppo per la cassa integrazione non ti so dire…mi è stato detto che finché possono usufruirne ci provano (il lavoro non ci manca…anzi, ma visto che loro hanno una detrazione di imposte, e io ho solo una differenza di circa 200€ rispetto allo stipendio normale).
Speriamo vada tutto bene, grazie intanto ☺
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

marcocara71 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao mi puoi contattare in privato non capisco come funziona il forum
Ciao a tutti vorrei un aiuto io ho il rogito tra due settimane solamente che cambiando lavoro e avendo i giorni di prova nella nuova azienda l azienda nn mi ha confermato e quindi ho perso il lavoro la fortuna che il Giorno dopo ho iniziato a lavorare tramite una mia conoscenza però senza contratto indeterminato inizialmente cn un contratto di un mese e poi può farmelo indeterminato la mia domanda il mutuo può avere
Alto