1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. avura

    avura Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.
    Premetto che non sono un agente immobiliare e mi scuso se non usero' i termini piu' appropriati ma ho davvero bisogno di un chiarimento in un momento cruciale della mia vita che e' quello con mio marito dell'acquisto della prima casa.
    Sono in procinto di sottoscrivere una proposta d'acquisto per un immobile per un importo pari a quello indicato nelle modalita' di vendita sottoscritte dal venditore.(per intenderci lui chiede 270000€ e io ne offro 270000).Considerato che il suddetto venditore e' un tipo un po' diciamo cosi' instabile mentalmente....io voglio capire per quanto tempo la mia offerta e' valida e vincolante cioe' posso fare inserire un termine entro il quale se non ho risposta si considera decaduta in modo da cercare altrove definitivamente la nostra sistemazione?????
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi sembra di capire che tu stia trattando la vendita privatamente ..... puoi e DEVI inserire nella tua proposta d'acquisto il termine di cui parli (che è consigliabile sia al massimo una decina di giorni)!
    Puoi farti un giro nei siti delle associazioni dei consumatori per trovare un modulo di proposta d'acquisto che tu possa adattare! :D
    E' altresì consigliabile formulare una proposta leggermente sotto prezzo (nel tuo caso, per es., io proporrei 250.000) per lasciarsi un margine di trattativa, sopratutto se manca un documento dove sia ufficialmente indicata la richiesta economica! Correresti il rischio che il venditore, visto il tuo interessamento, adduca la solita storia dell'errore nell'annuncio è dica che la vera richiesta era 290.000! :rabbia: :disappunto: :disappunto:
    Cosa intendi, poi, per mentalmente instabile? E' una tua considerazione o hai qualche motivo serio per ritenere che il tizio non sia pienamente in possesso delle proprie facoltà mentali? :? In questo caso dovresti fare molta attenzione per non trovarti invischiata in una storia di incapacità o inabilità mentale!

    ;)
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se stai trattando personalmente tanto vale come opzione a quello detto da maurizio, trovarvi col venditore fissare il prezzo se a te stanno bene i 270 ok, e firmare contestualmente entrambi la proposta con tanto di accettazione immediata e consegan della caparra confirmatoria.

    Se stai acquistatno tramite agenzia la stessa nei suoi formulari DEVE prevedere PER FORZA un tempo di scadenza della proposta massimo 15 gg.

    Attenzione davvero come dice mauriziona chi non è capace di intendere e volere spero non sia il caso ma solo un tipo irascibile, fagli vedere i sodli che si calma :risata: :risata: :risata: :risata:
     
  4. avura

    avura Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No ragazzi io sto trattando tramite agenzia .il tizio venditore ha gia' rifiutato una mia proposta piu' bassa e a tratti sembra non essere piu' tanto deciso a vendere. L'agente mi consiglia di fare un'offerta pari alla sua richiesta( cosa che certamente agevolerebbe l'agenzia nel caso in cui il venditore in effetti cambiasse idea sulla vendita...).Ma io dal canto mio mi chiedo :Anche in questo caso (di offerta pari in totoalla richiesta sono svincolata allo scadere del termine apposto nella proposta o c'e' una sorta di "impegno definitivo" dovuto al fatto che l'offerta e la richiesta coincidono??Mi spiego meglio se il tizio venditore non vuole piu' fare il compromeso (perche' c'e questa possibilita' ) io posso tirarmi indietro e l'agenzia se la vedra' poi solo con lui o puo' pretendere qualcosa anche da me che ovviamente cercherei nel frattempo altrove???Scusate se non mi spiego bene ma la situazione in effetti e' u po' complessa vi prego aiutatemi perche' dovrei decidere entro breve...
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se tu sottoscrivi una proposta d' acquisto con termine 10 15 di scadenza, fuoir dal termine se il venditore non ha accettato la tua proposta puoi riprenderti immediatamente l'assegegno lasciato come deposito che tale rimane in mancanza di accettazione ( mi raccomdando intestato la venditore e non trasferibile), dopodi chè sei libera di comprare dove ti pare.

    Se il venditor accetta la proposta e non stipula il preliminare deve darti indietro il doppio della caparra versata oltre eventuali danni, la provvigoine dell'agenzia è un danno.

    Puoi anche farti restituire il tuo assegno senza penali con una scrittura privata dove riunci al doppio della caparra ma presumo che l AI in caso di accettazione le sue competenze le esiga da entrambi (come giusto che sia).
     
  6. Id0

    Id0 Ospite

    Scusate, non ho letto sopra , ma in presenza di una proposta "conforme" (270 su 270) se non ci sono condizioni particolarmente gravose poste in essere dall'acquirente (tipo che so, rogito tra tre anni) io non do certo 15 giorni (che non do mai) ma 3-5.
     
  7. avura

    avura Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Roby scusa tu dici:
     
  8. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Tecnoc....? L'agenzia o simile?
    Comunque proposta intestata sempre al venditore, mai all'agente immobiliare o societa' immobiliare, per la quale comunque non vedo il problema provvigionale, se la proposta e' conforma alla richiesta.
    Io mi preoccuperei.(in quanto anche se loro prassi in un caso simile possono anche derogare vista la situazione di offerta pari alla richiesta)
    Cordialmente
    Noel
     
  9. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Concordo assolutamente con i colleghi!! :ok: :stretta_di_mano:
    1. Assegno non trasferibile intestato ESCLUSIVAMENTE al venditore, in barba a tutti i formulari prestampati dei vari "marchi"! L'assegno a garanzia delle provvigioni si configura come clausola vessatoria ASSOLUTAMENTE INACCETTABILE! :rabbia: :rabbia:
    Se ti leggi questo thread:
    l-agente-immobiliare-incastra-il-cliente-t1983-40.html )
    saprai che sto facendo da consulente ad un amico che vuole fare causa ad un Agente Immobiliare ESATTAMENTE per questo motivo! : :rabbia: cry: :disappunto:
    2. Termine di accettazione della proposta non superiore a 5 giorni
    3. Tieni conto che la proposta è IRREVOCABILE se e solo se viene accettata esattamente nei termini in cui la stilerai! :ugeek:

    ... facci sapere! :ok: :stretta_di_mano:

    ;)
     
  10. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Segui cio' che ti ha detto Maurizio
    che cento ne fa' e una ne pensa
    dietro l'altra
    Cordialmente
    Noel
     
  11. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Assolutamente non intestare nulla all'agenzia, rifiutati tassativamente.

    Assegno intestao al venditore non trasferibile, le provvigioni le vedranno a proposta accettata.

    Mi piacerebbe sapere davvero se è un franchising.
     
  12. angeloberti

    angeloberti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Considerando che quello che hanno detto i colleghi è ineccepibile, aggiungo:
    - in casi come il tuo non ha senso produrre ulteriore proposta di acquisto al 100%della richiesta: richiedi di andare direttamente a preliminare, in sede notarile.
    Pro: risparmi di tempo; eviti di lasciare in giro assegni; hai direttamente una accettazione incontestabile, sottoscrivendo il preliminare; l'agenzia è tutelata in quanto pagherai la provvigione direttamente in sede preliminare.
    Contro: se la trattative è difficile (bisogna capire se e perchè potrebbe non volere vendere più!) non dai all'agente immobiliare strumenti sufficienti per condurre la trattativa, e lo stesso non si sentirà tutelato nel proprio lavoro.
    In ogni caso, noi in questi casi convochiamo il proprietario venditore a preliminare, con comunicazione verbale e/o scritta se necessario, comunicando le condizioni di vendita. Il collega può obiettare che senza proposta di acquisto non procederà, nel qual caso ribadisco che concordo in pieno con quanto postato dal grande Maurizio!
     
  13. angeloberti

    angeloberti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    P.S. Scusatemi colleghi: Noi siamo in una città ancora molto provincialona: da noi non è raro che il cliente per sentirsi sicuro preferisca incontrarsi direttamente per una trattativa diretta ed eventualmente sottoscrivere subito il preliminare, piuttosto che perdersi dietro una serie di proposte di acquisto, per le quali, da noi, è sempre difficile farne la sottoscrizione: ovvero, magari te la fanno, ad un prezzo molto più basso, poi quando è il momento di sottoscrivere quella definitiva, preferiscono l'incontro diretto. Ho generalizzato, certamente, ma non volevo assolutamente dire che si può comprare senza proposta di acquisto! Ho solo sfruttato un'esperienza, purtroppo usuale, della mia zona! ;)
     
  14. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    QUOTO MAURIZIOOOOOO!!! come sempre ... ;) :ok: :innamorato:
     
  15. pisolo

    pisolo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina