1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Jordano

    Jordano Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Gentili colleghi....allora vi spiego brevemente cosa mi e' successo...

    Tutti i condomini di una palazzina SENZA ascensore ed in condizioni pessime interne ed esterne VENDONO quote millesimali del sottotetto condominiale ad un COSTRUTTORE, in cambio del rifacimento interno esterno del palazzo e installazione di ascensore....

    In cambio il costruttore ha la possibilita' di alzare il sottotetto con legge 24 e fare due attici da rivendere....

    Io sono l'agenzia che vende uno di questi attici, quello piu' piccolo...

    Facciamo la proposta, con box pertinenziale annesso...tutto ok , c'e' l'accettazione, all'accettazione do' l'assegno al costruttore di 30.000 per conto del mio cliente compratore. Tutto bello fino a questo punto.

    Dobbiamo fare il preliminare a Luglio ed il compratore con il suo notaio non vuole fare il preliminare dicendo che il costruttore non era ancora proprietario del tetto, vero ma aveva gia' preliminare con tutti i condomini e procura a vendere, inoltre garantiva il tutto con fideiussione BANCARIA....

    Vabbe'...allora decidono di postporre il preliminare a settembre ( poiche' a fine Agosto il costruttore si sarebbe intestato il tetto)...

    A fine Settembre quando la Banca del costruttore fa ipoteca e mutuo per l'acquisto del tetto condominiale... e scoprono che uno di questi inquilini ha una ipoteca giudiziaria sul suo alloggio... pero' l'ufficio legale della banca dice che e' una cosa irrilevante, poiche' l'incremento di valore del rifacimento del palazzo e la messa in posa di un'ascensore in un palazzo dove non vi era, e' molto piu' importante rispetto a quota millesimale di una soffitta non utilizzata...

    Quindi la banca da' l'ok e il costruttore compra il tutto...

    Il costruttore inoltre, giusto per tutelare ancora di piu' il compratore dell'attico gli inserirebbe sia in preliminare sia in atto notarile la garanzia di pagamento per eventuali sentenze " assurde " che un giudice potrebbe creare....

    L'alloggio viene venduto libero da ogni ipoteca o altri problemi, perfetto catastalmente etc... vi e' solo questo fatto di questo condomino il quale ha ipoteca giudiziaria sul suo alloggio ( ma non e' stata messa sulla quota di sottotetto...ecco perche' l'hanno venduta senza problemi)...

    Il mio compratore non vuole piu' acquistare...mi accusa di averlo circuito , io che non potevo sapere questo fatto che addirittura il costruttore non sapeva...mi accusa di aver consegnato l'assegno ( il compratore mi ha firmato che all'accettazione dovevo consegnarlo...) ....

    Io non sono stato pagato logicamente, poiche' al preliminare emettevo le mie fatture....

    Cosa dovrei fare?

    Il compratore ha dei rischi in questo caso ? anche se l'immobile nn ha assulutamente ipoteche, ed il costruttore ad ogni modo garantisce personalmente in preliminare ed in atto??

    E' un caso veramente complicato e di "sfiga " pazzesca.
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    meglio non potevi fare:applauso::applauso:...la banca non ha creato problemi il notaio idem il costruttore e' persona serissima garantendo come tu hai premesso.......qui se c'e' un furbetto e' solo l'acquirente.... purtroppo...emetti la fattura perche' comunque hai lavorato onestamente
     
  3. Jordano

    Jordano Membro Junior

    Agente Immobiliare
    ok quindi lo invito a pagare la provvigione tramite raccomandata AR?

    Siamo in ritardo nel fare il preliminare di un mese....e il compratore non vuole piu' acquistare.
     
  4. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    hai tutti gli elementi del caso che adesso e' lui inadempiente...notaio, banca, costruttore con poliza fidiussoria....piu' la garanzia che che avrebbe lasciato un importo per l'eventuale causa....gli elementi ci sono tutti....un lavoro migliore non lo avresti potuto fare.....e' lui che adesso non vuole piu'...non credo che vorra' perdere la caparra....quindi il contratto lo avevi concluso e meritato il giusto consenso....auguri
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina