monica7272

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
La mia proposta per un immobile è stata accettata dal venditore in data 15 giugno. In tale proposta (tramite agenzia immobiliare) avevo fatto inserire che l'acquisto sarebbe proseguito se passaggio e/o servitù della strada antistante la casa fossero inequivocabilmente presenti su mappali o sui precedenti rogiti. Non si sa più nulla ed è tutto in stallo. C'è una tempistica che l'agenzia deve rispettare per recuperare tali informazioni? Posso disdire e cercare un'altra casa? Non so proprio come sbloccare l'impasse. Grazie
 

monica7272

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie Plutarco e Francesca63. Avevo già sentito l'archivio notarile di Brescia dov'è custodito il fondo con gli allegati che interessano. Ho avvisato l'agente immobiliare con tempistiche e prezzi ma mi ha riferito di non prendere iniziative che è compito suo.
Per quanto riguarda le date ho dato la disponibilità per il rogito dal 10/7 al 15/9. Trascorso metà settembre potrei quindi ritenermi "libera" dalla proposta d'acquisto? (Nel caso in cui non si trovasse nulla)
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Ho avvisato l'agente immobiliare con tempistiche e prezzi ma mi ha riferito di non prendere iniziative che è compito suo.
In realtà è compito del venditore, anche se l’agente fa bene ad occuparsene: ma deve darsi da fare in tempi decenti, se non vuole perdere l’affare.
Per quanto riguarda le date ho dato la disponibilità per il rogito dal 10/7 al 15/9. Trascorso metà settembre potrei quindi ritenermi "libera" dalla proposta d'acquisto?
Se quello che hai scritto si può intendere come condizione sospensiva, probabilmente si.
Ma mi sembrerebbe demenziale che non si procurino per tempo i documenti da cui avere le info richieste.
 

monica7272

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Confermo sia condizione vincolante per procedere con l'acquisto. Infatti sembra strano anche a me che l'agenzia non sia motivata nella ricerca. Perderebbero la provvigione che andrei a pagare. Intanto grazie mille delle celeri risposte!
 

plutarco

Membro Assiduo
Privato Cittadino
In realtà è compito del venditore, anche se l’agente fa bene ad occuparsene: ma deve darsi da fare in tempi decenti, se non vuole perdere l’affare.

Se quello che hai scritto si può intendere come condizione sospensiva, probabilmente si.
Ma mi sembrerebbe demenziale che non si procurino per tempo i documenti da cui avere le info richieste.
Folle direi!
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Buongiorno,
La mia proposta per un immobile è stata accettata dal venditore in data 15 giugno. In tale proposta (tramite agenzia immobiliare) avevo fatto inserire che l'acquisto sarebbe proseguito se passaggio e/o servitù della strada antistante la casa fossero inequivocabilmente presenti su mappali o sui precedenti rogiti. Non si sa più nulla ed è tutto in stallo. C'è una tempistica che l'agenzia deve rispettare per recuperare tali informazioni? Posso disdire e cercare un'altra casa? Non so proprio come sbloccare l'impasse. Grazie
Se avessi chiesto di visionare la documentazione contestualmente e comunque prima di firmare la pda ora non saresti qui a lambiccarti inutilmente il cervello o a sperare che per qualche contrattempo l'affare non vada più in porto.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto