• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giurup

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti,
mi chiamo Francesco e con la mia famiglia abbiamo firmato una proposta di acquisto per un immobile di circa 100mq in provincia di Ancona. La proposta è stata firmata a fine febbraio ed accettata del proprietario.
Tutto bene se non fosse esplosa la situazione che stiamo tutti vivendo. La proposta premetto che è vincolata all'erogazione del mutuo e decade qualora questo non venga accettato dalla banca.
Ho molti dubbi e vi chiedo un aiuto/consiglio:
- Possiamo richiedere una estensione della proposta con pari condizioni per ulteriori 3/6 mesi?
- In via preliminare la banca aveva dato l'ok al prestito ma ora, con questo scenario, nulla è più certo e potrebbero non dare l'ok. Questo per una stretta loro sui prestiti e per l'incertezza del mio e del lavoro di mia moglie. In ultima istanza, anche se non lo ritengo corretto nei confronti del venditore e degli agenti che si sono sempre comportati in modo professionale e corretto, l'offerta potrebbe essere ricalibrata a causa del nuovo scenario economico? (sempre che la banca non accetti la proposta di mutuo...) O magari rimodulare i pagamenti in modo diverso? La domanda del punto 1 ovvero l'estensione dei tempi avrebbe l'intento di prendere tempo anche con l'istituto...
- Staremo facendo la cosa giusta? Siamo entrambe lavoratori dipendenti e speriamo il lavoro regga ma con l'incertezza attuale ci stiamo domandando (e lo condivido con voi anche se capisco sia difficile dare un parere...) se stiamo facendo o meno una scelta corretta?
- Che problemi, rischi o opportunità potremmo avere dopo l'acquisto vista la situazione odierna? (questa è la domanda più impegnativa mi rendo conto ma mi rivolgo a voi esperti perchè magari sapete dal passato riconoscere il futuro...).

Vi ringrazio tutti in anticipo per le risposta, buona giornata,

Francesco
 

Perizio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Prova a chiedere l'estensione ... anche perché l'evoluzione delle cose è sconosciuta ... e dopo le guerre non si sa chi rimane in piedi ...
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
- Che problemi, rischi o opportunità potremmo avere dopo l'acquisto vista la situazione odierna? (questa è la domanda più impegnativa mi rendo conto ma mi rivolgo a voi esperti perchè magari sapete dal passato riconoscere il futuro...).
Rischi tantissimi e opportunità nessuna. Se sei angosciato da questi dilemmi, lascia che la proposta decada in modo naturale.
 

Lin0

Membro Attivo
Professionista
Grazie mille per la risposta...nello specifico a cosa ti riferisci? Mutuo e rata o altro? Grazie
Notizia di adesso che in Lombardia non si possono fare piu rogiti per la chiusura della conservatoria. Impegnarsi con una proposta di acquisto adesso è molto rischioso. Le banche hanno ridotto il loro lavoro, probabilmente i periti non usciranno più. Davanti a noi c'è un periodo di incertezze, economiche, sociali e lavorative.
In soldoni, non c'è una data dopo la quale tutto tornerà normale quindi meglio non impiccarsi ed impegnare soldi
 

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
Io ti consiglio di parlare francamente con il venditore o per prorogare consensualmente la proposta a data molto remota o per risolverla definitivamente, opzione che consiglio.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
- Possiamo richiedere una estensione della proposta con pari condizioni per ulteriori 3/6 mesi?
Potete provarci; dipende dalle esigenze, paure e aspettative del venditore.
In questo periodo, siamo tutti un po' spiazzati.
l'offerta potrebbe essere ricalibrata a causa del nuovo scenario economico?
Questa la vedo più difficile, ma potrebbe anche essere che di fronte alla prospettiva di non vendere a breve, preferisca scendere. Mah...
Staremo facendo la cosa giusta? Siamo entrambe lavoratori dipendenti e speriamo il lavoro regga ma con l'incertezza attuale ci stiamo domandando (e lo condivido con voi anche se capisco sia difficile dare un parere...) se stiamo facendo o meno una scelta corretta?
Posso solo dire che comprendo il tuo dilemma, ma solo tu sai quanto è alto il rischio di non riuscire a pagare le rate , causa conseguenze del virus sul vostro lavoro e le vostre finanze.
Che problemi, rischi o opportunità potremmo avere dopo l'acquisto vista la situazione odierna?
Se continuerai a pagare le rate, nessun problema.
Sulla convenienza dell'investimento, cioè se il tuo futuro immobile perderà valore o no, impossibile saperlo, poiché questa situazione è davvero nuova per tutti, e le implicazioni effettive sono ancora difficili da immaginare.
Certo non credo si smetterà di compravendere case...
 

giurup

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie mille. State elencando dei dubbi che effettivamente avevamo e vedo convergere più o meno tutti sul NON procedere con l'acquisto o quantomeno di prendere tempo. Ci dispiacerebbe rinunciare certo, sarebbe stato il nostro buen ritiro,un po' un sogno diciamo e forse proprio per questo cerchiamo pareri più "lucidi" e meno condizionati
 

DottorMax

Membro Junior
Professionista
Salve a tutti,
mi chiamo Francesco e con la mia famiglia abbiamo firmato una proposta di acquisto per un immobile di circa 100mq in provincia di Ancona. La proposta è stata firmata a fine febbraio ed accettata del proprietario.
Tutto bene se non fosse esplosa la situazione che stiamo tutti vivendo. La proposta premetto che è vincolata all'erogazione del mutuo e decade qualora questo non venga accettato dalla banca.
Ho molti dubbi e vi chiedo un aiuto/consiglio:
- Possiamo richiedere una estensione della proposta con pari condizioni per ulteriori 3/6 mesi?
- In via preliminare la banca aveva dato l'ok al prestito ma ora, con questo scenario, nulla è più certo e potrebbero non dare l'ok. Questo per una stretta loro sui prestiti e per l'incertezza del mio e del lavoro di mia moglie. In ultima istanza, anche se non lo ritengo corretto nei confronti del venditore e degli agenti che si sono sempre comportati in modo professionale e corretto, l'offerta potrebbe essere ricalibrata a causa del nuovo scenario economico? (sempre che la banca non accetti la proposta di mutuo...) O magari rimodulare i pagamenti in modo diverso? La domanda del punto 1 ovvero l'estensione dei tempi avrebbe l'intento di prendere tempo anche con l'istituto...
- Staremo facendo la cosa giusta? Siamo entrambe lavoratori dipendenti e speriamo il lavoro regga ma con l'incertezza attuale ci stiamo domandando (e lo condivido con voi anche se capisco sia difficile dare un parere...) se stiamo facendo o meno una scelta corretta?
- Che problemi, rischi o opportunità potremmo avere dopo l'acquisto vista la situazione odierna? (questa è la domanda più impegnativa mi rendo conto ma mi rivolgo a voi esperti perchè magari sapete dal passato riconoscere il futuro...).

Vi ringrazio tutti in anticipo per le risposta, buona giornata,

Francesco
Ciao. Sono in una situazione analoga alla Tua, solo senza mutuo. E importo più basso con casa già locata, per investimento. Ma anche Noi vorremmo sospendere tutto per ora e magari spostare il tutto tra 2 mesi almeno per vedere la situazione, che per ora è troppo incerta.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Salve a tutti,
mi chiamo Francesco e con la mia famiglia abbiamo firmato una proposta di acquisto per un immobile di circa 100mq in provincia di Ancona. La proposta è stata firmata a fine febbraio ed accettata del proprietario.
Tutto bene se non fosse esplosa la situazione che stiamo tutti vivendo. La proposta premetto che è vincolata all'erogazione del mutuo e decade qualora questo non venga accettato dalla banca.
Ho molti dubbi e vi chiedo un aiuto/consiglio:
- Possiamo richiedere una estensione della proposta con pari condizioni per ulteriori 3/6 mesi?
- In via preliminare la banca aveva dato l'ok al prestito ma ora, con questo scenario, nulla è più certo e potrebbero non dare l'ok. Questo per una stretta loro sui prestiti e per l'incertezza del mio e del lavoro di mia moglie. In ultima istanza, anche se non lo ritengo corretto nei confronti del venditore e degli agenti che si sono sempre comportati in modo professionale e corretto, l'offerta potrebbe essere ricalibrata a causa del nuovo scenario economico? (sempre che la banca non accetti la proposta di mutuo...) O magari rimodulare i pagamenti in modo diverso? La domanda del punto 1 ovvero l'estensione dei tempi avrebbe l'intento di prendere tempo anche con l'istituto...
- Staremo facendo la cosa giusta? Siamo entrambe lavoratori dipendenti e speriamo il lavoro regga ma con l'incertezza attuale ci stiamo domandando (e lo condivido con voi anche se capisco sia difficile dare un parere...) se stiamo facendo o meno una scelta corretta?
- Che problemi, rischi o opportunità potremmo avere dopo l'acquisto vista la situazione odierna? (questa è la domanda più impegnativa mi rendo conto ma mi rivolgo a voi esperti perchè magari sapete dal passato riconoscere il futuro...).

Vi ringrazio tutti in anticipo per le risposta, buona giornata,

Francesco
State facendo la cosa giusta, comprare casa è la miglior idea possibile, potendoselo permettere, per dare un futuro a se stessi ed alla propria famiglia a rischi limitatissimi, poi con questi tassi farlo col mutuo sarebbe una buona idea anche se si disponesse della cifra complessiva. Questo periodo di difficoltà sarà sueprato, come tutti gli altri. Le scadenze slittano tutte, anche i contratti privati, quindi non temere di sforarle.
 

Lin0

Membro Attivo
Professionista
State facendo la cosa giusta, comprare casa è la miglior idea possibile, potendoselo permettere, per dare un futuro a se stessi ed alla propria famiglia a rischi limitatissimi, poi con questi tassi farlo col mutuo sarebbe una buona idea anche se si disponesse della cifra complessiva. Questo periodo di difficoltà sarà sueprato, come tutti gli altri. Le scadenze slittano tutte, anche i contratti privati, quindi non temere di sforarle.
Ma quando mai
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
State facendo la cosa giusta, comprare casa è la miglior idea possibile, potendoselo permettere, per dare un futuro a se stessi ed alla propria famiglia a rischi limitatissimi, poi con questi tassi farlo col mutuo sarebbe una buona idea anche se si disponesse della cifra complessiva. Questo periodo di difficoltà sarà sueprato, come tutti gli altri. Le scadenze slittano tutte, anche i contratti privati, quindi non temere di sforarle.
Ma va', era già discutibile prima, ora è improponibile.
 

giurup

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao. Sono in una situazione analoga alla Tua, solo senza mutuo. E importo più basso con casa già locata, per investimento. Ma anche Noi vorremmo sospendere tutto per ora e magari spostare il tutto tra 2 mesi almeno per vedere la situazione, che per ora è troppo incerta.
2 mesi però mi sembrano pochini...non so se cambierà qualcosa in meglio in questo lasso di tempo

State facendo la cosa giusta, comprare casa è la miglior idea possibile, potendoselo permettere, per dare un futuro a se stessi ed alla propria famiglia a rischi limitatissimi, poi con questi tassi farlo col mutuo sarebbe una buona idea anche se si disponesse della cifra complessiva. Questo periodo di difficoltà sarà sueprato, come tutti gli altri. Le scadenze slittano tutte, anche i contratti privati, quindi non temere di sforarle.
Le scadenze del pubblico magari saranno posticipate per decreto ma non do per scontato che una richiesta al venditore e all'agente venga accolta con così tanta facilità. Ne ho fatto richiesta una settimana fa e non ho avuto risposta...e l'assenza di un riscontro penso sia già una risposta in realtà...
Apprezzo il tuo ottimismo comunque, anche se minoritario da quello che leggo
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Non credo proprio che un giudice, interpellato su eventuali inadempienze dovute a questa forza maggiore, possa giudicare in negativo.
 

giurup

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti, alla fine abbiamo ottenuto una estensione di 3 mesi:preliminare entro luglio e rogito entro settembre.
Oltre a questo il documento che dovrei firmare riporta che i termini potranno essere ancora prorogati solo nel caso in cui l’emergenza si
protragga ancora per almeno due mesi e che,nel qual caso, verrà sottoscritta una nuova
scrittura con l’aggiornamento dei termini.

Che ne pensate?

Grazie di nuovo, Francesco
 

DottorMax

Membro Junior
Professionista
Salve a tutti, alla fine abbiamo ottenuto una estensione di 3 mesi:preliminare entro luglio e rogito entro settembre.
Oltre a questo il documento che dovrei firmare riporta che i termini potranno essere ancora prorogati solo nel caso in cui l’emergenza si
protragga ancora per almeno due mesi e che,nel qual caso, verrà sottoscritta una nuova
scrittura con l’aggiornamento dei termini.

Che ne pensate?

Grazie di nuovo, Francesco
Per ora hai fatto bene. È un Tuo legittimo diritto. In questo periodo di emergenza decadono tutte le regole solite delle proposte immobiliari. Qualche agenzia “ci prova” ma in modo scorretto e speculativo. Qualsiasi azione legale andrebbe a totale vantaggio del proponente visto lo stato di assoluta emergenza imprevedibile e di non certa risoluzione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Carminecucci ha scritto sul profilo di Marco Giovannelli.
Salve Marco
Volevo chiederle un consiglio su un immobile seminterrato, è situato in porta romana Milano all’interno del condomino accatastato come c2.L’agenzia ha detto che è possibile passarlo ad abitazione già nell’ annuncio, è chiamandoli mi hanno detto che bisogna fare i lavori e poi i vari documenti al comune. Mi posso fidare o l’agenzia per di vendere Dire sempre di tutto?
giac77 ha scritto sul profilo di Formatore Agenti.
Buongiorno, volevo sapere se ancora organizza delle lezioni online via skype o whatsapp e quale è il costo. Grazie
Alto