1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luxitems

    luxitems Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,

    Ho un dubbio

    Supponiamo l'esistenza di una transazione con proposta preliminare e rogito

    Se nella proposta di acquisto si prevede una caparra confirmatoria di valore x , nel compromesso l'acquirente in che modo paga ? In forma di acconto o con un altra caparra che vale come integrazione?

    Se vi è solo la proposta di acquisto e poi il rogito , una volta pagata la caparra in sede di proposta, nel caso in cui l'acquirente voglia pagare altre somme come conto prezzo prima del saldo quando le paga in che sede e in che modo ? Come funziona? bisogna convocare nuovamente venditore e acquirente nella stessa sede?

    Grazie
     
  2. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Le caparre confirmatorie sono in acconto prezzo...la proposta accettata se scritta correttamente per creare gli effetti obbligatori tra le parti al momento della conoscenza dell'accettazione stessa, è un preliminare.

    Per le somme versate al compromesso o nel pagamento intermedio si consiglia di imputarle, unitamente alla somma versata alla proposta, a titolo di caparra confirmatoria per aumentare il vincolo economico (quello contrattuale è comunque insito negli effetti obbligatori del contratto stesso), anche ai fini della registrazione del contratto che in tal modo prevede un anticipo sulla complessiva imposta di registro dello 0,50 % delle somme versate a titolo di caparra confirmatoria.

    Se la somma versata al compromesso è semplicemente in acconto e non pure caparra confirmatoria, su di essa, al momento della registrazione, si pagherà il 3 %.

    Se la compravendita è mediata da un agenzia, il pagamento intermedio (spesso confuso col preliminare) rappresenta il primo vero incontro tra le parti (in agenzia) è consigliabile un pagamento delle somme sempre tramite assegni circolari.

    Qualora l'acquirente voglia trascrivere il preliminare, esso avverrà presso uno studio notarile.
     
  3. luxitems

    luxitems Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,

    La cosa che non ho ben capito è questa.

    Se il proponente in sede di proposta versa x a titolo di caparra confirmatoria e se vi è un compromesso successivo cosa versa ? la stessa caparra confirmatoria che vi era nella proposta o una in aggiunta?

    Se mi spiegate meglio questo concetto che non ho ben capito.

    Grazie
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Una prima somma con la proposta e altra con il preliminare, tutte e due in acconto del prezzo costituiscono caparra confirmatoria.
    Ovviamente non è obbligatoria la proposta di acquisto, che privilegia esclusivamente il venditore ed il mediatore se c'è, meglio versare una somma al preliminare e il saldo al rogito comunque sempre con assegni bancari n.t. intestati al venditore.
    Avv. Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno, la proposta d'acquisto è una delle strade percorribili nella compravendita immobiliare, certe volte obbligatoria per la buona riuscita dell'operazione, è uno strumento validissimo chiaramente se usato da professionisti.
    Ecco alcuni esempi:
    l'acquirente non vuole trattare personalmente con il venditore
    Il venditore abita lontano magari all'estero.
    Tra acquirente e venditore non corre buon sangue.
    ecc... ecc... ecc... ;)
     
  6. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Occorre fare chiarezza mettendo da parte le convenienze del mediatore visto che la legge è chiara e non bisogna dare informazioni errate ai lettori.
    La proposta di acquisto, come peraltro noto, non è obbligatoria, neppure certe volte come leggo, con o senza indicazione del mediatore Agenti Immobiliari che la caldeggia perchè in tal modo realizza lo scopo di concordare la provvigione, come non è obbligatorio il preliminare che a differenza della proposta è consigliabile redigere ad hoc e trascrivere al più presto per cautelarsi da eventuali successivi accordi del venditore con terzi.
    Luigi De Valeri;)
     
  7. luxitems

    luxitems Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,

    Grazie per le risposte esaustive.

    Quindi se ho ben capito in caso di intermediazione e si prevede la formula proposta compromesso rogito , l'acquirente verserà una prima caparra confirmatoria di x in sede di proposta e una caparra confirmatoria di y in sede di compromesso e il saldo prezzo al rogito.

    Si può avere un esempio pratico ?

    Grazie
     
  8. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    non dimentichiamoci che la proposta accettata è gia un preliminare..... qui si parla :
    , senza specificare l' annullabilità della proposta e , quindi , della trattativa se , dopo l' accettazione della proposta , si rimanda ad un preliminare.Massimo:fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina