1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alazar

    alazar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti

    ho firmato una proposta di locazione( con la quale prometto di concludere un contratto di locazione) e rilasciato una caparra confirmatoria pari a 700 euro per fermare un locale commerciale...a causa di imprevisti abbiamo ritardato con la costituzione della società a cui verrebbe intestato il contratto.

    sulla proposta di locazione,al punto a) non viene messa nessuna data per indicarne la validità, pero al punto b)del termine d'irrevocabilita della proposta c'è scritto che in caso dell'accettazione della proposta da parte del locatore,entro la data del.........dovra avvenire la stipula del contratto di locazione definitivo

    io l'accettazione da parte del locatore non l'ho avuta ne via raccomandata ne a mano;l'agenzia immobiliare non mi ha fatto vedere niente che la mia proposta fosse stata accettata

    adesso mi stanno dicendo che i 15 giorni di validita della proposta(senza la data di decorrenza e senza una data di fine validità) sono passati e che il locatore si è scocciato ad aspettare la conclusione del contratto e che se vogliamo ancora questo locale dovremmo prenderlo pagando anziche 700-750 euro al mese e la data in cui dovremmo entrare è stata anticipata di un mese

    lo possono fare? e se non accettasi perderei i 700 euro che ho gia pagato per fermare il locale?

    ringrazio anticipatamente per le risposte!
     
  2. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A parte che, non essendoci firma per accettazione del proprietario (ammesso non ci sia) la proposta rimane ancora una mera proposta, semmai dovesse esserci la firma per accettazione, ciò indicherebbe che il proprietario ha accettato e, di conseguenza, dato il suo impegno a locare l'immobile di sua proprietà alla cifra precedentemente pattuita (ossia €700). Pertanto, a meno che non voglia venir meno all'onere contrattuale da lui stesso accettato (con le relative conseguenze), non ha possibilità di chiedere un aumento del canone di locazione, salvo se diversamente pattuito. Quanto al ritardo consiglio di sedervi tutti e 3 a tavolino (tu, il proprietario e l'agente) e discutere assieme il da farsi. E' però chiaro che, in caso di ritardo nella stipula del contratto definitivo e sempre se non altrimenti previsto, potrebbero esserci delle penali.
     
  3. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non mi è chiara la storia dell'assenza delle date. Non abbiamo un riferimento temporale ben preciso?
    Per quanto riguarda le pretese del proprietario mi sembra sia un'estorsione: o mi paghi di più oppure mi tengo la caparra e tanti saluti. Fai come dice "Guglielmo P": chiedi un incontro per spiegare i ritardi (ammesso che ci siano) e soprattutto controlla se c'è l'accettazione della proposta che tu hai sottoscritto.
     
  4. alazar

    alazar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie GuglielmoP e Sim!

    il consiglio di GuglielmoP è quello che pensavo anche io...e cosi ho fatto.Ho chiesto un incontro per poterci chiarire ed è stato tutto risolto!!

    vi auguro una buona giornata!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina