1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    sto per comprare un immobile al 50% con il mio compagno.

    Per evitare la possibilità che in futuro nascono dei problemi vi chiedo un parere su quello che vorrei fare per tutelarmi e tutelarlo.

    Pensavo di acquistare entrambi il 50% dell’immobile e di essere ognuno l’usufruttuario del 50% dell’altro, in modo tale che se dovessi “schiattare” lui non avrebbe problemi, con i miei parenti, nel continuare a vivere nella nostra casa essendo l’usufruttuario della mia parte.

    In pratica lui sarebbe proprietario del 50% e usufruttuario a vita del restante 50%, idem lo sarei io.

    Ora le domande sono:

    - cosa cambia in termini di tasse (IMU e compagnia bella)-

    - oltre all’esempio citato in caso di morte, ci sono altre cose da sapere sulle modifiche ai nostri diritti?

    - Al momento del rogito, qualcuno sa se ci sono altre imposte da pagare per questo usufrutto?

    Grazie
     
  2. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Quali sarebbero questi parenti?
     
  3. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Figli avuti da altre relazioni e nostri genitori
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se l'usufrutto e' senza contropartita o non congrua comunque potrebbe esserci lesione della quota di legittima in quanto andrebbe a far parte della collazione per il valore del diritto al momento dell'apertura della successione.
     
  5. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ok grazie era una tra le cose a cui non avevo pensato
     
  6. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Credo sia una soluzione non percorribile.
    In pratica la cessione contemporanea dell'usufrutto tra di voi comporterebbe sempre un usufrutto al 50% per ciascuno di voi.
    Potreste invece acquistare ognuno il 50% e stilare un testamento pubblico
    in cui lasciate all'altro la parte disponibile.
    In caso di decesso di uno dei due l'altro avrà più del 50% fino ad allora posseduto.
    Ti consiglio di chiedere lumi ad un notaio, sicuramente ti dirà cosa fare.
    Mi piacerebbe sapere cosa deciderete di fare.
     
  7. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte, credo che alla fine, se riusciamo ad acquistare questa casa che per la quale abbiamo appena scoperto dei problemi, ci terremo ognuno il 50%
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina