1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pinogiuseppe

    Pinogiuseppe Membro Attivo

    Altro Professionista
    Salve,
    mia figlia, anche con l'aiuto dei nonni e mio, acquistò una bella e discreta abitazione che In seguito al matrimonio (in comunione dei beni) e fu adibita a casa coniugale. A distanza di dieci anni, per motivi vari sta maturando l'idea di di venderla per acquistarne un'altra più vicino alla sede lavorativa. Il mio dubbio è la mia domanda è proprio in merito alla proprietà : al momento che si effettuerà l'operazione, visto che la si acquisterà con i soldi ricavati dalla vendita della attuale casa coniugale, la nuova abitazione rimarrà ancora di proprietà esclusiva di mia figlia ? o anche del coniuge? Cosa mi suggerite di fare acciocché a mia figlia rimanga ciò che è legittimamente suo?
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se in comunione di beni il matrimonio, penso proprio rientri in questa sfera
     
  3. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Basterà far intervenire il marito che dichiarerà all'atto notarile che è di proprietà esclusiva della moglie in quanto acquistata con denaro proprio.
     
    A Sereno piace questo elemento.
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se è in comunione non penso si posssa fare, comunque sono incuriosito..e non si finisce mai d'imparare in questa giungla di norme
     
  5. Beata Tymoszuk

    Beata Tymoszuk Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    La comunione dei beni si puo scioliere in qualsielsi momento,devi andare da un avvocato lui ti prepara la richiesta per la separazione dei beni in comune e la deposita presso il tribunale del teritorio in attesa della audienza.Serve il consenso di tutti i due coniugi.Io so questo,/salvo cambiamenti/
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non penso sia la risposta richiesta dal 3d
     
  7. Pinogiuseppe

    Pinogiuseppe Membro Attivo

    Altro Professionista
    Sarebbe ben più agevole quanto suggerito da Manzoni Maurizio rispetto alla separazione dei beni ma i dubbi di topcasa sulla praticabilità non mi lasciano tranquillo
     
  8. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Di comune accordo, ma anche senza, si può andare dal notaio e fare la separazione dei beni, poi tutti i passi relativi per comprare un'alltra casa che si intesterà esclusivamente a sua figlia-.
     
  9. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Considerando che la casa è stata acquistata prima del matrimonio e quindi è di completa proprietà della figlia, la vendita e il successivo acquisto saranno fatti con i soldi ricavati dalla vendita. Tua figlia sarà l'unica proprietaria, sempreché il marito non contribuisca con soldi propri o comuni all'acquisto.
    Nel rogito il notaio chiederà sicuramente la firma del marito per evitare ogni futura contestazione.
     
    A Rosa1968, od1n0, SALVES e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Art. 179 del codice civile.
     
    A SALVES piace questo elemento.
  11. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Concordo con marcellogall e bagudi
     
  12. Pinogiuseppe

    Pinogiuseppe Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie a tutti delle dotte indicazioni che mi tranquillizzano non poco. Non è che mio genero sia persona non degna ma.. la vita è lunga ed è difficile intuire il futuro.
    Grazie ancora, Giuseppe
     
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vorrei vedere se tuo genero firma
     
  14. Pinogiuseppe

    Pinogiuseppe Membro Attivo

    Altro Professionista
    Bè se dovesse rifiutare non sarebbe un bel segno. Ovviamente ben sa che non deve dar conto solo a mia figlia ma moralmente anche a me e a chi ha contribuito.
     
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma anche tu che non ti fidi di lui
     
    Ultima modifica: 17 Ottobre 2013
  16. Pinogiuseppe

    Pinogiuseppe Membro Attivo

    Altro Professionista
    penso neanche tu ti fideresti se pensasse di trarre vantaggio dal trasferimento della proprietà in altro luogo a seguito di motivi meramente logistici anche per lui vantaggiosi. La malizia sarebbe insopportabile.
     
  17. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Lascia perdere me....io dico che non firma
     
  18. Pinogiuseppe

    Pinogiuseppe Membro Attivo

    Altro Professionista
    Bah.. vedremo come efettivamente andrà a finire! Comunque a me interessava sapere, come ho saputo, che tecnicamente è fattibile
     
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Certo su questo non ci piove unico dubbio....il genero
     
  20. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    E allora? L'art. 179 del C.C. parla chiaro e se non bastasse basterebbe leggere l'art. 219 C.C. dove è scritto che il coniuge può provare con ogni mezzo nei confronti dell'altro la proprietà esclusiva di un bene.
    In questo caso il denaro per l'acquisto di un nuovo appartamento viene ricavato dalla vendita di quello già appartenente in via esclusiva alla figlia.
    Il coniuge, se non partecipa all'acquisto con soldi propri o comuni , non ha alcun diritto.
     
    A Bagudi, Rosa1968 e Sim piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina