1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Orlando Furioso

    Orlando Furioso Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    avrei un problema da esporre e vorrei un aiuto.

    Un mese fa ho visionato un monolocale tramite un'agenzia immobiliare, che risulta di mio gradimento, ma al momento della proposta di acquisto, mi viene richiesta una provvigione pari al 12%! (€ 9.000 su € 75.000)
    Nonostante ritenga spropositata questa richiesta, decido di accettare solo ed esclusivamente perchè, a conti fatti, sommando la cifra proposta al proprietario a quella da corrispondere all'agenzia, l'importo totale mi sembra conveniente rispetto alla richiesta iniziale.
    Procedo alla stesura della proposta di acquisto, verso l'assegno a titolo di acconto e firmo un cedolino a parte dove mi impegno a versare all'agenzia l'importo pattuito per la provvigione.
    Dopo una settimana mi viene comunicato da parte dell'agenzia non solo che il proprietario ha rifiutato la mia proposta, ma anche che lo stesso ha deciso di ritirare il mandato all'agenzia. Quando mi reco in agenzia per ritirare l'assegno, non mi viene restituito il cedolino dove mi impegnavo a versare quell'importo a titolo provvigionale, nonostante io ne richieda la restituzione esplicitamente!
    Dopo qualche giorno mi reco dal proprietario (che occupa l'immobile da me visitato) e gli faccio presente che non avevo potuto continuare la trattativa perchè mi era stato richiesto un importo elevato di provvigione.
    Così decidiamo di riprendere la trattativa e raggiungiamo un accordo sulla cifra.

    In quanto acquirente venuto a conoscenza dell'immobile tramite agenzia, devo corrispondere una provvigione all'agenzia, ma voglio pagare un giusto compenso (3%), non certo l'importo indicato in quel cedolino, perchè ritengo che l'agenzia abbia alterato la trattativa con le sue esose pretese provvigionali.

    Come posso agire nei confronti dell'agenzia?
    Se dovessi raggiungere un accordo con l'agenzia, come deve essere stilata la quietanza liberatoria per non incorrere in futuri e spiacevoli problemi per colpa di quel maledetto cedolino sapientemente occultato dall'agenzia?

    Ringrazio anticipatamente.
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Premesso che la richiesta del 12% è assurda, sai bene che la richiesta media, verificabile tra l'altro presso le varie Camere di Commercio, è del 2/3 %,
    Fatto stà che avevi accettato tale percentuale.
    .mah ! Avresti dovuto contestare sin da subito. Era intermediazione quando hai accettato ora è strozzinaggio?? Io ti farei pagare quanto pattuito se pur considerando la richiesta assurda.
     
    A giacomoalberto e Sim piace questo messaggio.
  3. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    è una gara a fare i furbi, l' agenzia ti ha allettato facendoti fare una proposta molto bassa per giustificare il rialzo della loro provvigione, quando c' è stato da rialzare la proposta sei andato direttamente dal proprietario mettendoti cosi' sul loro stesso piano.

    instaura un dialogo con l' agente e digli che sei disposto ad alzare l' offerta in caso loro ti abbassino la provvigione
     
    A proge2001 e allberto piace questo messaggio.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io metterei per iscritto questa proposta e la invierei per raccomandata all'agenzia, specificando che il cedolino firmato con quella cifra era rlativo alla proposta bassa, così hai qualcosa di scritto su cui ragionare e non delle semplici parole.

    Se sono intelligenti, accetteranno.

    Silvana
     
    A Orlando Furioso, Tredici Immobiliare, studiopci e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. Artan

    Artan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusa ma l'Agenzia non ti ha rilasciato e non hai richiesto copia di tutti i documenti che hai firmato ???
     
  6. Orlando Furioso

    Orlando Furioso Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Capisco che difendi la categoria, ma purtroppo sai bene che in ogni settore ci sono operatori corretti e scorretti.
    In un primo momento ho accettato perchè l'agenzia si è presentata quasi come persone di famiglia del proprietario e mi ha fatto capire che il loro modus operandi era in accordo con il proprietario, cosa che mi è stata successivamente smentita da quest'ultimo.

    La trattativa tramite l'agenzia è saltata proprio perchè l'agenzia stessa è rimasta inflessibile circa la sua provvigione.

    Credo che una raccomandata non possa annullare il valore di quel cedolino ed inoltre al momento l'agenzia non ha più il mandato per la vendita.

    L'agenzia mi ha rilasciato copia di tutto tranne che del cedolino e, a mia esplicita richiesta, ha dichiarato di averlo smarrito.
     
  7. Abakab

    Abakab Ospite

    Ho premesso che la mediazione del 12% è a dir poco scandalosa e non certo posso difendere colleghi che fanno questo tipo di richiesta, ma reputo il tuo essere vittima di strozzinaggio ipocrita ..per interesse ti stava bene, caduto l'interesse gridi allo scandalo e, al di là del loro modus operandi, non avresti dovuto accettare da subito. Scusa la schiettezza .. ciao!
     
    A marcoux, andrea boschini, La Capanna e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con Abakab.
    Ma é consuetudine negli immobili di piccolo importo che la provvigione sia superiore al 3%, perché immobile piccolo o grande, i costi sostenuti dall'agenzia sono sempre quelli. In teoria potrei spendere meno per un immobile di maggior costo e ciò dipende da tanti fattori:
    - Il tempo che ci impiego a cercare l'acquirente ( lunghi o brevi).
    - La distanza ( potrebbe essere a 100 km dalla mia agenzia).
    - Il tipo di pubblicità che decido di fare per quell'immobile e per quanto tempo.
    In questo caso ho sentore che forse stai pagando anche la provvigione per il venditore.
     
  9. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Anch'io sono d'accordo con Abakab, però ti consiglierei lo stesso di tentare la strada promossa da Bagudi. Torna in agenzia, e fagli capire che vuoi sottoscrivere un'altra offerta alla cifra che sai sarà accettata. Loro dovrebbero essere ben contenti di incassare una provvigione a incarico ormai scaduto.
     
    A Orlando Furioso piace questo elemento.
  10. Orlando Furioso

    Orlando Furioso Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ringrazio tutti Voi che siete intervenuti in questa discussione, per i Vostri consigli, la Vostra disponibilità, professionalità e simpatia. Davvero GRAZIE MILLE A TUTTI!

    Dopo qualche settimana mi sono recato in agenzia a mandato scaduto e ho raggiunto un accordo circa la provvigione da corrispondere nella misura del 3%, con grande soddisfazione da parte dell'agenzia stessa e, con mio grande stupore, sono anche disposti a fatturare il dovuto!
    Adesso il proprietario vuole garantirsi da eventuali richieste (lecite) da parte dell'agenzia immobiliare a mezzo di una quietanza liberatoria. Io credo che l'agenzia, con la fattura in mano da me pagata, non dovrebbe avere difficoltà ad imperniare una vertenza nei confronti del proprietario.
    E' mio interesse garantire anche il proprietario ed accompagnare la fattura con un atto di quietanza?
    Grazie ancora a tutti!
     
  11. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    .nulla è scandalo se le parti di comune accordo accettano..............;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina