• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Possiedo un box in una autorimessa che da sola fa da condominio. L'amministratore ha ammesso apertamente che non conosce i CF di alcuni condòmini, tra i quali anche alcuni morosi o molto morosi.
E' credibile? Perché non si dimette?
Grazie per le risposte.
 

possessore

Membro Junior
Privato Cittadino
Perché dovrebbe dimettersi? Solitamente, un uomo non si spara sulle palle da solo, no? Per cacciare l'amministratore dovete indire assemblea straordinaria ponendo all'ordine del giorno un punto ESPLICITO: "Revoca dell'incarico di Amministratore al Signor Mario Rossi".

Farete una regolare votazione, e se vincerete, l'Amministratore se ne andrà, fermo restando l'obbligo di rendiconto finale e un minimo di passaggio di consegna.

Vi conviene anche portare in Assemblea quello che voglio sperare abbiate già scelto come nuovo Amministratore, e farlo eleggere, mettendo anche qui all'ordine del giorno un punto non troppo esplicito ma chiaro: "Nomina del nuovo Amministratore", senza specificare il nome per evitare conflitti prima dell'Assemblea.
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Facendo semplici visure per immobile, ho trovato i CF di tutti i condomini morosi, pertanto di ognuno ora si conosce l'indirizzo di casa. Non è un motivo per revocare l'amministratore, su richiesta anche di un solo condomino? Grazie.
 

possessore

Membro Junior
Privato Cittadino
Per contestare l'operato dell'Amministratore dovete mettere la cosa all'ordine del giorno e discuterne. Con l'occasione l'Amministratore produrrà (o non) le prove per discolparsi. Per esempio il Vostro Amministratore potrebbe sorprendervi se vi dimostra che ha emesso regolare decreto ingiuntivo avverso i morosi.
 

ludovica83

Membro Vintage
Privato Cittadino
Ma non è + semplice attendere la convocazione dell'assemblea annuale per il bilancio e il rinnovo dell'amministratore... e non rinnovarglielo.
In questo modo si evitando anche pasticci contabili... nel contempo si ha il tempo di trovare un altro amministratore, si verificano le carte (visto che si può chiedere l'accesso alla documentazione) e si convince la maggioranza a dar mandato ad un nuovo amministratore...

Perché mi sembra, in questo caso, che non ci sia + la fiducia nell'operato
Perdersi in contestazioni, forse è meglio, prima fare il punto > poi mettere "al sicuro i l condominio" > e poi procedere con le eventuali contestazioni dell'amministratore...

E' un mio parere...

(prendo un caffè che oggi l'italiano... è optional...)
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Se io che non sono nessuno ho trovato i CF come può lui discolparsi? Sono convinto che sia in combutta con tutti i morosi, che non mi risulta siano nullatenenti. Saranno pure sconosciuti al fisco, ma sono conosciuti in parrocchia come bravi cristiani (magari avranno chiesto all'autorità religiosa di derubricare il VII comandamento a illecito amministrativo!).
 

possessore

Membro Junior
Privato Cittadino
Ci possono essere realtà ben più complesse di quelle che la tua immaginazione può ipotizzare, pasquale99. Magari i morosi hanno l'appartamento sotto pignoramento esecutivo di tipo cautelativo, e se si sanno muovere bene, sono intoccabili, pur avendo un tenore di vita ben al disopra della nullafacenza. Alcuni amministratori si accontentano di ricevere qualcosa ogni tanto, anziché nulla, e chiudono un occhio, perché tanto sanno che è inutile fare decreto ingiuntivo, perché qualcuno (magari una ex moglie in accordo con l'ex marito) è arrivato prima pignorando l'immobile.
Quindi non gli puoi togliere la casa, in sostanza.
L'unica cosa che si può fare è pignorare i beni mobili (l'arredo della casa) e le eventuali automobili e motociclette intestate ai morosi, ammesso che non siano sotto pignoramento anch'essi.
Ma per fare ciò serve una delibera assembleare, anche perché - come è già stato evidenziato - queste operazioni hanno dei costi legali non indifferenti, e quindi devono essere valutate e approvate dai condomini a maggioranza. L'Amministratore ha obbligo di fare decreti ingiuntivi perdurando le inadempienze, ma deve comunque renderne conto all'assemblea, straordinaria se è il caso, ordinaria nella maggioranza dei casi.
 

possessore

Membro Junior
Privato Cittadino
Devi fare delle visure immobiliari e chiedere quali sono gli eventuali gravami su di essi. Non puoi avere la certezza che dietro sorrisi da Beverly Hills non ci siano fabbricati pignorati. Parlo per esperienza personale, fidati. E' gente che appena ha sentito puzza di bruciato si è messa d'accordo con l'ex partner e un avvocato compiacente, bloccando di fatto l'immobile da ulteriori "aggressioni", oltre quella concordata, trascritta, ma - di fatto - inerte.
 

possessore

Membro Junior
Privato Cittadino
Il codice fiscale è solo la punta dell'iceberg, il punto di partenza.

Da lì devi ricavarti l'elenco degli immobili intestati e, quando hai a disposizione le terne foglio / particella / subalterno, interrogare la conservatoria per verificare cosa esce.

Io ho speso circa 80 Euro per capire che la situazione era più complicata di quanto sembrasse.
 

possessore

Membro Junior
Privato Cittadino
Tra l'altro, io con le mie interrogazioni sono arrivato fino al pignoramento esecutivo di tipo cautelativo, ma magari anche i beni MOBILI sono già "protetti" da un pignoramento concordato con l'ex partner (separazione consensuale, ok ti concedo il divorzio, tu vai con chi ti pare, ma adesso mi fai un favore, questo qui).

Purtroppo non so come fare a capire se i beni mobili contenuti nel fabbricato X sono coperti da pignoramento o meno.

Magari se lo sapessi avrei ulteriori sorprese, scoprendo inattaccabili persino i mobili.
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Verifica anche di avere la maggioranza dei condomini/millesimi per allontanare l'attuale amministratore..... non si sa mai che tu sia uno dei pochi a pagare regolarmente lì dentro!
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Per certe mancanze basta un condomino per dare esecuzione alla revoca, ma forse questa mancanza non rientra tra quelle. Grazie.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve.Garage facente parte dell'edificio senza ingresso diretto all'interno,attiguo alla proprietà vicina(a specchio e separata ) Vorrei una porta basculante e lasciare aperto sopra(il soffitto scende e all'ingresso l'altezza è minore) opure un muro forato di mattoni. Tutto ciò nei miei sogni NON necessiterebbe/intaccherebbe l' abitabilità residua.Quali sono i permessi ed i costi della pratica necessaria?Grazie.
Alto