1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non ė sempre cosí, ci sono anche proprietari che non ne sanno mezza del loro immobile vecchio , non hanno fatto alcun abuso, ma le leggi cambiano e l'immobile ė sempre quello del 34o del 40, ma cambiano le procedure.
    Una volta era il Podestá o il Sindaco che approvava le opere edili limitato ai soli centri urbani, poi dal 67 , con la legge Bucalossi, l'hanno esteso a tutto il territorio comunale. Comunque se un immobile del 34 ė stato condonato nell'85, fra l'altro senza aver subito delle modifiche ma faceva parte dell'intera palazzina condonata, avrebbe giá dovuto maturare il silenzio assenso, quindi i requisiti erano giá in possesso dell'immobile, ma necessitava dell solo certificato perchė qualcuno una mattina si ė svegliato ha visto che si potevano mangiar altri soldi dalle tasche degli italiani ed ha stabilito di terrorizzare i proprietari di case vecchie ( che fra l'altro ne devono spendere per stare dietro al loro immobile), spesso, questi immobili vecchi , essendo abitati da vari anni, hanno anche la conformitá degli impianti e ora se vogliono venderli, si devono affidare a qualche Santo che preghi per loro che la compravendita si possa concluder senza problemi.
    E così vale per la certificazione energetica e ciò che segue, fra un po' ne inventeranno un'altra.
    Mi domando, ma Voi, quando vengono fuori certe leggi, i vostri Ordini, non hanno niente da obiettare?
     
    Ultima modifica: 31 Gennaio 2015
  2. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La colpa sarà semmai di chi non ha chiesto il certificato o di chi ha fatto gli abusi rispetto al progetto e così non può chiederla: se il 90% degli italiani ha chiesto il condono, un motivo ci sarà. Così come chi compra i fabbricati senza sapere nemmeno cosa compra
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E quindi, se un povero cristo ha comprato una casa nel 1950, senza essere il costruttore, e in corso d'opera l'impresa ha fatto delle varianti (di cui l'acquirente non ha mai saputo niente) senza presentare la variante finale in comune e poi non ha chiesto l'abitabilità, oppure l'ha chiesta e il comune non si è mai preoccupato di controllare (a Bologna c'è un quartiere intero con palazzoni di 9-11-13 piani senza abitabilità...), la colpa è del povero cristo ???

    @mata, fammi il favore !!!
     
    A dormiente piace questo elemento.
  4. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Allora la colpa ė vostra, anche se non serve a niente addossare colpe, tanto chi paga ė sempre il proprietario dell'immobile, che ne sa una persona comune del vostro settore di tutto l'iter da seguire? Se un proprietario vi fa fare una pratica per chiedere l'agibilitá per quale motivo si dovrebbe opporre alla richiesta del certificato? Vedi che non sta in piedi il tuo ragionamento?
    Parli di abusi ma se ti sto dicendo che Quelli non l'hanno mai chiesta perchĖ a quei tempi c'era il silenzio assenso......poi ci saranno anche quelli che ne hanno fatte di tutti colori ma la responsabilitā ė anche vostra, come ė nostra se noi non informiamo i nostri clienti delle magagne di cui noi siamo a conoscenza che sono presenti nelll'immobile, solo che voi aVete la possibilitá di rimediare e noi no, perchĖ il cliente va informato e rieducato, non ė sempre vero che non vuole spendere soldi, ė che non ce ne ha più!
     
    Ultima modifica: 31 Gennaio 2015
    A Rosa1968 e Bagudi piace questo messaggio.
  5. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non generalizzerei: certo che è colpa anche di alcuni professionisti senza scrupolo, ma questi vanno contro la maggioranza, che sono onesti e che fanno concorrenza sleale agli altri, non facendo le cose o facendole a metà, i "semplificatori". Per questo, tornando alla certificazione energetica, ti dico che chi la fa senza sopralluogo, rientra in questa categoria

    Bagudi, se uno ha comprato la casa senza consulente, sono c.... suoi!!!! Che fa, spende i risparmi di una vita senza controllare quel che compra?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 2 Febbraio 2015
  6. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No, il problema è che l'italiano lo richiede ma il comune non lo rilascia in tempi umani, e poi trova anche dubbi escamotage per sfuggire al silenzio assenso (vedi posti di @ingelman di qualche tempo fa...)

    Questo mi sembra un buon proposito.

    Anche se magari l'applicazione pratica è ancora un poco unilaterale...
     
  7. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    mata, non giriamoci attorno.
    l'attestato energetico non è una dichiarazione di conformità/sicurezza o chissà che altro; la mancata classificazione non rende la casa "più rischiosa".
    se a me, acquirente o locatario, l'attestazione non interessa (e ci possono essere centinaia di motivi perchè non interessi), non me la puoi imporre.

    me la imponi a forza? la faccio a membro di segugio.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mata, non ci capiamo. Secondo te, gli acquirenti delle vecchie costruzioni compravano pensando di essere fregati (dalle leggi attuali) ?
     
  9. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mata sei tu che generalizzi, che affermi che l'italiano non chiede il certificato perchĖ compie abusi su abusi. Ci sono molti italiani che hanno condonato il loro immobile e a quell'epoca, non avevano alcun motivo per richiedere un certificato, se lo avessero saputo, , come vedi il consulente lo avevano.........., non sono d'accordo sui caz...loro, perchė nel mio mestiere se gli presento una cosa che poi scoprono che ė farlocca,, mi dicono che io sono responsabile.........ma Voi, tecnici, siete responsabili di quello che non dite?
    Hai ragione poi a sostenere che c'ė chi lavora bene e chi no, ma io vorrei che i vostri, Ordini si opponessero e non accettassero così supinamente delle leggi che tendono più a prosciugare i portafogli del proprietario del proprio immobile adducendo motivazioni ridicole, vedi il caso della certificazione energetica per gli immobili vecchi che basterebbe unac autocertificazione in classe B.
     
  10. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
  11. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non le fanno i tecnici, le Leggi
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  12. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Però per fare le leggi si avvarranno del professionista del settore o no?
     
  13. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Certamente no, altrimenti non scriverebbero certe bestialità
     
    A Irene1 piace questo elemento.
  14. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Magari sono più metodici, chiedono il parere dei professionisti e poi fanno il contrario...
     
    A dormiente piace questo elemento.
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    qui siamo usciti dal seminario, il postante ha chiesto se poteva rilasciare un APE senza vedere l'immobile?, purtroppo in Italia questo succede
     
  16. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    C'è chi lo pubblicizza con orgoglio.
     
  17. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Penso proprio di no, sennò i dati come fa ad averli? SI fida del proprietario che è in palese conflitto di interessi?
     
    A cafelab piace questo elemento.
  18. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    va un tanto al chilo.
    si fa dare i dati catastali, l'anno di costruzione, butta un occhio con google maps e zak, fatto.
     
  19. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Peccato però che il proprietario:
    a) non abbia le competenze per fornire dati tecnici circa l'isolamento termico, tipo di strutture ecc.;
    b) che il proprietario abbia un conflitto d'interessi nel senso che ha interesse che la propria unità ottenga la miglior classificazione possibile, quindi è inattendibile.
     
  20. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dubito che un qualsiasi tecnico si azzarderebbe a dare una classificazione buona su un appartamento che non ha visto.
    Ergo credo che la maggior parte degli APE senza sopralluogo siano in classe G.
     
    A mata, PyerSilvio, Bagudi e 1 altro utente piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina