1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Cawy

    Cawy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,
    sono alcuni mesi che leggo il forum ma questa è la prima discussione che apro.

    Sono diventata proprietaria di un appartamento mediante donazione da parte di mio nonno (ora deceduto). L'idea è quella di metterlo a reddito.

    L'appartamento è di circa 90mq, con sala, cucina abitabile, due camere matrimoniali e bagno. Ha anche una tavernetta al piano terra con una seconda cucina e l'uscita su una corte privata.

    Al momento lo stiamo risistemando. In attesa che sia pronto ci stiamo domandando quale tipologia di contratto sia più idonea (canone libero o concordato? usufruire o no della cedolare secca? valutare o meno il contratto transitorio? affittare a stanze o l'intero appartamento?).

    Ovviamente in base al tipo di contratto ci andranno a finire dentro persone diverse es. studenti piuttosto che famiglie. Ho sentito dire che affittando le singole camere, magari ad uso transitorio, c'è la possibilità di ottenere un canone complessivo più alto. La mia paura però è che questo tipo di contratti sottoponga l'appartamento ad un maggiore "logorio" dato dal ricambio frequente di persone..

    Considerato anche il fatto che stiamo mettendo una cucina ed una delle camere interamente nuove (e comunque l'appartamento sarà arredato completamente con buon mobilio) non è forse meglio puntare su contratti più stabili, magari a famiglie e chiedendo eventualmente una fideiussione? D'altra parte so che in presenza di nuclei familiari con figli minori, se questi dovessero smettere di pagare sarebbe molto più difficile sfrattare..

    In attesa di vostri consigli vi ringrazio anticipatamente!
     
  2. marcozcc

    marcozcc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la mia esperienza:

    affitto a contratto concordato di modo che ho anche uno sconto su IMU
    lavoratore con contratto a tempo indeterminato non sposato
    accredito diretto su conto corrente bancario
     
  3. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    cerca famiglie italiane che abbiano un lavoro a tempo indeterminato e fatti portare una busta paga per verificare. la fideiussione non la fanno tutti . oppure affitti a studenti e fai mettere i genitori come garanti cosi' hai piu' garanzie
    si controlla che non abbia le fede al dito , ma per favore..
    oramai non si sposa piu' nessuno e fanno piu' figli di quelli sposati
    LOL
     
    A dormiente piace questo elemento.
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Altro Professionista
    ... e prima di scegliere una visita al santuario più vicino a Modena. Certi quesiti sono il bello del forum :^^:
     
    A dormiente piace questo elemento.
  5. Cawy

    Cawy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per i vostri interventi! (Non ho capito l'ironia dell'ultimo ma va bene :D ). Lavoro in un'agenzia immobiliare, non come agente ma come segretaria, quindi saprei già un po' come muovermi a livello di garanzie da richiedere...
    Studenti li eviterei perché sappiamo tutti cosa possono combinare quattro ventenni fuori sede..
    Diciamo che il mio dubbio principale è se conviene davvero affittare a stanze (idea sostenuta dai miei genitori che si stanno occupando di sistemare l appartamento) oppure propendere per un classico affitto dell intero appartamento.. Loro propendono per la prima opzione perché sostengono che in caso di mancati pagamenti se ce un contratto per di più transitorio si fa presto a mettere la gente alla porta.
     
  6. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dipende dal mercato.
    Se c'è un interesse per l'affitto delle stanze avrai un canone maggiore e un frazionamento del rischio ma anche più lavoro.
    Invece affittare l'intero immobile renderà di meno ma ci saranno anche meno sbattimenti (oltre ad avere tutte le uova in un paniere).
     
    A Bagudi e dormiente piace questo messaggio.
  7. Cawy

    Cawy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Diciamo che nelle vicinanze c'è la sede della Maserati e anche una zona industriale per cui potrebbe interessare a lavoratori, colleghi o non che si aiuterebbero smezzandosi l'affitto.. Ma come dici tu ne deriva più sbatti :sorrisone:

    Grazie per gli spunti
     
  8. Cawy

    Cawy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Dimenticavo, c'è da dire che se affittassi a stanze poi la taverna al pian terreno e il giardino non sarebbero più ad uso esclusivo (anche il garage è per una sola auto sebbene ci sia anche posto auto esterno) e credo che questo sia penalizzante..
     
  9. Bruno2301

    Bruno2301 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io non mi farei rilasciare solo la busta paga ma andrei oltre per le garanzie in caso di famiglia ma anche in caso di studenti (di solito pagano). Non affitterei a camere perchè rischi di avere dei buchi durante l'anno e quindi non percepire il canone. cercati due studenti che magari si conoscono e che presumibilmente ti restano per un periodo anche più lungo con contratto transitorio. Certo con una famiglia hai meno sbattimenti, meno costi, ma anche meno canone.!!!! Per la scelta della cedolare secca e de concordato, rivolgiti al tuo commercialista per saperne di più in quanto conosce la tua posizione economica.
    Buone cose!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi