1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tomasniki

    tomasniki Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ciao a tutti,
    scusate la domanda banale ma ho questo dubbio
    volevo sapere la differenza tra lastrico solare e tetto. è solo un discorso di pendenza? non credo
    quali sono gli elementi che caratterizzano un lastrico solare?
    in che percentuale si calcola?
    grazie
     
  2. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ti scuso solo se riporti cosa hai trovato in Internet a proposito.
     
  3. Daniel

    Daniel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Tomasniki.
    Il tetto preserva l'interno dell'edificio dagli agenti atmosferici, nella sua parte superiore.
    Il lastrico solare è anch'esso un sistema di copertura dell'edificio, e come tale ne è parte comune. A differenza del tetto vero e proprio che è di forma inclinata, il lastrico è di forma piana, e inoltre consente l'accesso per alcuni servizi di utilità comune, come, ad esempio, lo stendere i panni. La differenza la farei così: ci sono tegole? allora è un tetto. Poi se la mettiamo sul giurisprudenziale allora ci soni mille sfaccettature.
    http://kidslink.bo.cnr.it/ic16-bo/reni/ ... inio1.html
    Daniel
     
  4. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    in maniera molto semplicistica la questione è questa:

    Ci sono Terrazzi, lastrici solari e tetti.

    i lastrici solari sono coperture di edificio PIANE, che sono di proprietà comune, qualora, su un atto di compravendita risulti essere di proprietà esclusiva, prende il nome di terrazzo, che può essere a livello e non.

    invece i tetti sono coperture di proprietà comune a tutte le proprietà che copre, che sono costruire inclinate di X gradi.

    saluti
     
  5. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Spiegami allora questo punto: nel caso in cui un terrazzo di esclusiva propietà del proprietario di sopra, a livello, chiuso su un lato oltre che su quello da cui si aprono gli accessi dall'appartamento, copre a porticato il terrazzo di sotto, ha perso l'impermeabilizzazione e continua a produrre danni al soffitto del porticato di sotto, ove esista un condominio, chi e/o in che modo devono essere svolti i lavori di risanamento e pagati? Spero di essermi espressa bene.:occhi_al_cielo: Anna
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    ricapitoliano, terrazzo esclusivo perde su portico condominiale.

    quindi la divisione sarà 1/3 della spesa il proprietario del terrazzo mentre i restanti due terzi a tutti i condomini in proporzione millesimale, questo se sotto il portico ci sono altre unità.

    qualora invece sotto il portico non ci siano altre unità si applicano i disposti dell'art. 1125 CC ergo divisione 1/2 al proprietario del terrazzo esclusivo e la restante metà in prop. millesimale a tutti i condomini.

    saluti
     
  7. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi sono espressa male, rettifico:Il terrazzo esclusivo che perde copre o soffitta parte del terrazzo esclusivo di uno solo dei condomini che subisce il danno. Anna
     
  8. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Criteri di riparto delle spese per la manutenzione delle terrazze

    In tema di condominio negli edifici, le spese di manutenzione, riparazione e ricostruzione delle terrazze a livello, equiparate ai lastrici solari, sono disciplinate dall'art. 1126 cod. CIV.,
    che ne prevede la ripartizione in ragione di un terzo, a carico del condominio che abbia l'uso esclusivo, restando gli altri due terzi della stessa spesa a carico dei proprietari dei piani o porzioni di piano sottostanti, ai quali il lastrico o la terrazza servano da copertura.
    Diversamente, l'art. 1125 cod. civ. che prevede la ripartizione in parti uguali delle spese tra i proprietari dei piani l'uno all'altro sovrastanti - è applicabile solo alla manutenzione e alla ricostruzione dei solai e delle volte e non della terrazza a livello, pur se ad essa sia sottoposto un solo locale, perchè in questo caso la funzione di copertura della terrazza medesima non viene meno.
    Cass. 15/7/2003 n. 11029
    Giurisprudenza conforme: Cass.Civ. 09.11.2001 n. 13858 in Arch. Loc, 2002, 286 e Cass. Civ. 15.04.1994 n. 3542 in Giur.It. 1995, I,I,1340 con nota di Cipolla
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina