1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. SACHER

    SACHER Membro Junior

    Privato Cittadino
    Tra qualche giorno vendo la mia villetta e dopo una decina di giorni compro un'altra casa. Ho affidato sia vendita che acquisto ad una ****arola di agenzia immobiliare, che mi ha chiesto il 2% sulla vendita e il 2% sull'acquisto. Un furto, lo so. Ma pensavo di non dover preoccuparmi a sentire Notai, Banche, Comuni, Catasti etc., pensavo che avrebbero pensato loro a tutto.
    E invece.....ho dovuto ricordargli io che il preliminare andava registrato (e l'hanno fatto in ritardo), gli ho detto io che dovevano andare in Comune a fare l'accesso agli atti per le concessioni edilizie (e ne hanno prese meno di quante ne fossero depositate), non sapevano che il box ha un altro subalterno rispetto alla casa e quindi non avevano la planimetria catastale del box, dicendo che era sufficiente solo quella dell'abitazione (scandaloso), non hanno ancora confermato la data del rogito al Notaio, non hanno avvisato il venditore che voglio aggiungere una clausola in merito alla consegna posticipata delle chiavi.......ma insomma, che cavolo fanno? Sono capaci solo a portare la gente a vedere le case, ma poi non sono capaci di assisterli fino al rogito. Alla luce di quanto sopra, posso ritrattare le commissioni? Mi scoccia pagarli così tanto per un'attività che hanno fatto in maniera indecente...o meglio, che non hanno fatto.
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Purtroppo ci sono AGENTI immobiliari e agenti immobiliari.
    Probabilmente sono alle prime armi ed evidentemente sono all'oscuro delle minime conoscenze necessarie a chi esercita questa professione.
    Saranno poi veri agenti immobiliari? Puoi controllare presso la locale Camera di Commercio.
    Ritrattare le provvigioni sarà difficile se hai firmato un incarico.
    L'unica possibilità, qualora facessero parte di una associazione, sarebbe di denunciarne l'operato a chi di dovere.
     
    A osammot, Sim, ab.qualcosa e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Già....

    Ignoranti (nel senso di ignorare il minimo delle conoscenze in materia immobiliare) ma bravi venditori, a quanto pare....
     
    A sarda81, ab.qualcosa, Rosa1968 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    quindi era meglio se erano super preparati ma eri ancora qui che aspettavi la prima visita?
    Non sarebbe stato meglio scrivere.... che brava che e' stata l'agenzia mi ha venduto e fatto comprare casa ,ho risparmiato l'1 per cento sulle due transazioni ... peccato che sono stati un po leggerini sulla registrazione dei preliminari ( che fra l'altro sono responsabili in solido ndr . )... comunque l'importante e' aver fatto il tutto...grazie ragazzi per l'impegno , ma preparatevi di piu';).... ops mi sono svegliato era un sogno:disappunto:
     
    A francesca7, Civrani, PROGETTO_CASA e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  5. dalele

    dalele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    G
    grande andrea!!
    Ma quanti ce ne sono di forum di professionisti et similia dove si accetta e addirittura si risponde con pacatezza ad un post come questo, oltretutto inutile?
    Un plauso alla disponibilità di tutti voi... Io non ne avrei così tanta;)
     
    A Maria Antonia piace questo elemento.
  6. SACHER

    SACHER Membro Junior

    Privato Cittadino
    Eh no
    Voi ragionate da agenti immobiliari, ma mettetevi nei panni di una persona che tira fuori 15.000 euro e non ottiene quanto richiesto. A parte il fatto che ci hanno messo 19 mesi a trovare un acquirente per la mia villa, mi aspettavo che mi avrebbero seguito di più anche dopo le trattative. E' tanto grave pensare di pagarli troppo? Non credo.
     
  7. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    15.000 su due transazioni e dopo 19 mesi di lavoro? prova semplicemente a vedere quanto gli rimane... pagate tasse e spese vive ( diciamo al costo orario di un manovale? ) e' che come sempre quando si paga e' sempre troppo in funzione di quanto si riceve
     
    A francesca7, Colline di Maremma e Sim piace questo elemento.
  8. SACHER

    SACHER Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sarebbe bello capire che cosa è stato realmente fatto in 19 mesi. Non ho ricevuto così tante visite presso il mio immobile. Ho ricevuto una sola proposta, più bassa del prezzo di vendita. E ho dovuto vendere. Capisco che deve difendere la Sua categoria, ma le persone con cui ho avuto a che fare io non credo che siano alla sua altezza.
     
  9. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Premesso che comprendo le tue lamentele, anche se avrei delle osservazioni (non manderei mai un agente a controllare per me acquirente all'urbanistica, per molti motivi), ha fatto il lavoro più importante: ha permesso l'avverarsi di due affari. ;)

    Quella è la sua ragione di essere, il suo scopo, la sua missione ultima, il resto è completamente accessorio.
     
    A Colline di Maremma, studiopci, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  10. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Allora per essere precisi sarebbe anche utile sapere se il tuo acquisto è stato a prezzo di richiesta o con sconto, magari analogo a quello che hai concesso ai tuoi acquirenti.
     
  11. SACHER

    SACHER Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ha fatto bene a chiedermelo: perché non ho avuto sconti.
     
  12. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    In realtà, di norma, avresti dovuto pagare il 3%+3%...qualcuno fa il 3%+2%...comunque, per una doppia operazione (e dipende anche dalle cifre assolute), il 2%+2% non è assolutamente un furto.

    La documentazione completa dell'immobile deve essere fornita dal proprietario (planimetria e visure catastali, eventuali condoni o sanatorie realizzate tramite D.I.A. e similari) a sue spese (ha il dovere di garantire la bontà e regolarità di ciò che sta vendendo e deve mettere il mediatore nelle condizioni di trasferire tutto ciò ai potenziali acquirenti), ci aggiungerei anche tutto ciò che riguarda il condominio (se l'agenzia chiama l'amministratore, potrebbe sentirsi rispondere che lui/lei non può fornire tali estremi e che bisogna rivolgersi al proprietario), con la banca è ancora peggio che con l'amministratore ed è sempre il cliente, che avendo il rapporto diretto con l'istituto, deve fornire all'agenzia tutte le notizie necessarie...se poi, il mutuo lo devi prendere, come fai a non parlare con la banca? Al Comune l'agenzia ci può andare solo se gli dai specifico incarico (a pagamento) ma non rientra negli obblighi professionali previsti per la mediazione...idem per documentazione catastale, se non ne sei in possesso e non sai come reperirla, possono pensarci loro (sempre a pagamento). Il Notaio ti è antipatico che non vuoi parlarci, l'agenzia può fare da tramite nella fase preliminare ma capita spesso che i Notai vogliano parlare con la persona direttamente interessata.

    Qui hai ragione tu...oltretutto sono solidali con le parti, per il mancato pagamento...

    Qui, penso sia mancanza di esperienza...ma se avessi provveduto tu come doveroso...

    Forse stanno semplicemente cercando il modo giusto per farlo presente...evidentemente li hai messi in difficoltà cambiando idea su un accordo già definito con il preliminare...

    Ovvero, quasi tutte cose che non sono di loro specifica competenza, che ti hanno fatto gratis e per le quali tu avresti dovuto fornire un minimo di collaborazione preventiva...
     
    A francesca7, Rosa1968 e andrea boschini piace questo elemento.
  13. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ciao Sacher,
    non è facile intervenire in queste discussioni. Da una parte, difendendo l'operato di un collega, si rischia di risultare faziosi, dall'altra, ergendosi a censori dell'inadeguatezza del servizio ricevuto, si potrebbe apparire ipocriti.

    Mi fa comunque piacere esprimerti il mio punto di vista.

    Leggendo il tuo primo intervento ho subito pensato che da parte tua ci fosse un pre-concetto. Tu hai definito "un furto" la provvigione richiesta a prescindere dall'operato, più o meno approssimativo, del mediatore. Ti sei espresso come a dire: "L'importo dovuto è un ladrocinio, se poi in aggiunta si evidenziano tante piccole o grandi pecche... " e non: "sarei stato molto contento di pagare la mediazione pattuita se non ci fossero stati i seguenti problemi... "
    E' possibile che l'operato del tuo mediatore sia stato posto sotto la lente d'ingrandimento più di quanto non avresti fatto se questo pensiero di fondo non ti avesse condizionato?

    Mi sembra di aver letto, in un successivo messaggio, che il mediatore abbia impiegato 19 mesi per concludere la vendita di casa tua. Se veramente lo ritenevi incapace, perchè non incaricare qualcun altro al posto suo? Per una punta di masochismo o per l'efficace capacità di fidelizzazione dell'agente?
    E come escludere che quella capacità di fidelizzazione non abbia avuto parte nella conclusione dell'affare, magari permettendoti di ottenere più di quanto non sarebbe accaduto gestendo autonomamente la trattativa?

    In questo senso concordo con molti degli interventi che mi hanno preceduto: il compito principale di un mediatore è quello di saper concludere gli affari. Un agente immobiliare preparatissimo che non sia in grado di chiudere le trattative è destinato a cambiare lavoro più di quanto non sia destinato a farlo l'agente superficialotto dotato però di una buona capacità commerciale.

    Questo però non esime il mediatore dal compiere diligentemente tutte quelle ulteriori attività connesse alla trattativa conclusa, che siano in grado di condurre alla sottoscrizione del contratto definitivo, riscutendo l'apprezzamento dei propri clienti.
    Tanto più che, spesso e volentieri, questi servizi "aggiunti" non solo rientrano nelle legittime aspettative di venditori ed acquirenti, ma sono spesso presentati dall' agente come peculiarità del proprio lavoro, a completamento di quanto la normativa ritenga debba essere il cosiddetto "minimo indispensabile".
    Sono pubblicizzate sulle home page di molte agenzie, compresa la mia, quando non siano addirittura presenti sugli incarichi di vendita (ed in quest'ultimo caso mi domando se l'eventuale mancato rispetto degli impegni presi non debba essere considerato come vero e proprio inadempimento).

    E che le agenzie immobiliari debbano saper fare qualcosa di più di ciò che stabilisce il codice civile, non è solo implicitamente dichiarato dalla normativa, che ritiene obbligatoria per l'agente immobiliare una cultura generale di fondo, la frequentazione di un corso che fornisca nozioni specifiche in materia di diritto civile e tributario, urbanistica, estimo e la valutazione dell'avvenuta assimilazione di queste informazioni attraverso un esame di abilitazione, ma anche da alcune sentenze della cassazione che sottolineano come il mediatore sia tenuto ad una più penetrante verifica degli elementi rilevanti sulla convenienza e sicurezza dell'affare, soprattutto se, potendo avvalersi di mezzi e di una organizzazione propria, sia in grando di procurarsene agevolmente la conoscenza.
     
    A sarda81 e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  14. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se il proprietario si rifiuta di fornire le adeguate informazioni e relativa documentazione...se ci fosse la massima collaborazione da parte dei clienti, non credo che si incorrerebbe in tali problematiche....poi c'è anche da preoccuparsi della salute dell'animale domestico...vuoi mettere se ha una tortorella con l'aviaria...tu te la compreresti quella casa?
     
  15. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Tu mi vuoi dire che prendi in vendita gli immobili per i quali il proprietario si RIFIUTA di fornirti la documentazione? Dai, cerchiamo di rimanere con i piedi per terra.
     
  16. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    No, sto affermando che si è obbligati a fare controlli non dovuti per mancanza di collaborazione da parte dei venditori...
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  17. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Trovo che questo sia un controsenso.
    Se sono un buon agente immobiliare, in grado di chiudere una trattativa, non dovrei essere capace di spiegare al venditore l'importanza del reperimento della documentazione?
    E perchè definirli "controlli non dovuti"?
    Il pasticcere avrà l'obbligo di legge di non avvelenare i propri clienti ma se vorrà aumentare il proprio fatturato dovrà anche sfornare dei dolci che risultino buoni!
    I controlli non dovuti, sono controlli che divengono doverosi, anche per maturare una tua credibilità professionale.
     
    A cafelab e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  18. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Parliamo di documentazione catastale, documentazione urbanistica, pagamenti condominiali, verbali di assemblea, documentazione mutuo, visure ipotecarie e atto di provenienza.....
    Ancora esiste gente che ti porta la prima pagina dell'atto.....o non ti autorizza ad andare a richiedere il progetto...e a parte le visure ipotecarie e catastali che sono semplicissime, già per la planimetria ci vuole la delega del proprietario....tutto ciò che riguarda banca e condominio è coperto da privacy....io parlo sempre di Roma, perché ci abito...per chiedere un progetto al IX dipartimento devi andare a fare la fila alle 4.30 del mattino per essere fra i 30 fortunati possessori del numero vincente, presenti la domanda e poi attendi almeno 30 gg, se il progetto è negli archivi di Roma, se si trova a Pomezia servono almeno 50 gg...se incarichi un tecnico ci vogliono almeno 400 euro...ora, io mi alzo mooolto volentieri alle 4.30/5.00 per i miei gemellini di 5 anni, per andare a casa della mamma, che massimo alle 7.30 deve uscire, e portarli al mare e impazzire dietro a loro per 12 ore...ma per un proprietario che non vuole spendere 400 euro per verificare che casa sua ha bisogno di sanatorie evidenti, non ci penso proprio...gli spiego a che rischi va incontro e poi mi faccio quattro risate quando trova un compratore.
     
    A francesca7, Bagudi e andrea boschini piace questo elemento.
  19. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Fammi capire ti metti a mediare un immobile da sanare sapendo che solo dopo il preliminare verrà fuori il problema, magari senza dirlo in trattativa all'acquirente che ha dato caparra?
     
  20. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ammazza come viaggiate con la fantasia...:p....è molto più semplice spiegare tutto all'acquirente e consigliargli anche quali clausole inserire a propria tutela per obbligare il proprietario ad adempiere ai suoi obblighi...della serie: "non l'hai voluto fare prima...ora o così o così!...Se vuoi vendere". Da qui in poi cominciano le grasse risate!!...:maligno::maligno::maligno:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina