1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mat83

    mat83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, avrei bisogno di una mano per uscire da una situazione incresciosa nella quale mi sono trovato a seguito di una proposta di acquisto per un appartamento.
    Praticamente ho firmato una proposta di acquisto per un appartamento a Roma con versamento di assegno da 5000 euro; prima della firma chiesi all'agente immobiliare di mostrarmi la documentazione edilizia attestante la regolarità dell'appartamento, sentendomi rispondere che la casa era perfettamente in regola e che avrei avuto la documentazione subito dopo la proposta. Fidandomi di lui, firmo la proposta il sabato, e ricevo conferma dell'accettazione da parte del venditore il lunedi successivo. L'agente immobiliare mi invia solo il foglio catastale, e da quello mi accorgo che la planimetria presenta 2 finestre che effettivamente non erano presenti all'atto della visita (2 visite) dell'appartamento, o meglio, queste 2 finestre sono state murate internamente lasciando solo l'infisso all'esterno. Oltretutto era presente anche una difformità per due piccoli tramezzi, realizzati ma non presenti in planimetria. Il mercoledi faccio presente queste cose all'agente, sottolineando il fatto che, prima di sottoscrivere la proposta di acquisto avrei voluto essere informato sulla presenza di queste due "finestre - non finestre" perche molto probabilmente non mi sarei neanche fatto avanti. L'agente nicchia e sdrammatizza dicendo che è tutto ok, ma alla mia insistenza nel vedere tutta la documentazione relativa ad eventuali D.I.A. per le opere eseguite nell'appartamento, alla fine capitola e via mail mi riferisce che tali modifiche sono state fatte dal proprietario attuale e che allo stato di fatto non sono state regolarizzate con D.I.A., promettendo che avrebbero provveduto a sistemare tutto. Sta di fatto che per le finestre chiuse internamente l'unica soluzione è di ripristinare le aperture, visto che la situazione attuale di finestra chiusa dentro e presente fuori è quantomeno ambigua catastalmente. Alla luce di tali fatti mi sento preso in giro sia dall'agente immobiliare che dal proprietario di casa, e ho deciso di non acquistare più l'appartamento poiche non è confacente con quanto mi era stato detto. Ho il diritto a tirarmi fuori da questa situazione?
    Grazie mille
     
  2. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Puoi postare il testo della proposta d'acquisto che hai fatto eliminando i riferimenti a persone o aziende?
     
  3. mat83

    mat83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho allegato il fac-simile della proposta di acquisto da me compilata, in particolare per quanto riguarda il punto 1) DICHIARAZIONI DEL VENDITORE, risulta cosi compilato:
    1) DICHIARAZIONE DEL VENDITORE
    Il venditore ha dichiarato all'agente immobiliare che:
    con riguardo alla conformità dell'immobile alle norme edilizie e
    urbanistiche E IN REGOLA*
    con riguardo alla conformità degli impianti alle normative vigenti COME PER
    LEGGE*
    con riguardo alla certificazione energetica G*
    con riguardo alla esistenza di iscrizioni e/o trascrizioni pregiudizievoli AD
    ECCEZIONE DI UNA E NESSUNA*
    Con l'accettazione delle presente proposta il venditore conferma integralmente
    dette dichiarazioni e presta espressa garanzia circa la loro veridicità sia in
    confronto al proponente che all'agente immobiliare che , a tal proposito, viene
    espressamente esonerato da ogni e qualsiasi responsabilità.

    N.B. le scritte in stampatello asteriscate sono quelle scritte a mano dall'agente

    Grazie per l'interessamento
     

    Files Allegati:

  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve L'immobile non è in stato di vendibilita' fino a sanatoria se possibile, quindi il contratto è nullo ai sensi del art. 1346 cc ( oggetto del contratto impossibile )
    Chiedi un incontro velocemente con venditore e collega e annullate la proposta ( per iscritto e con la causa ) riprendi i soldi e fai firmare al collega il nulla a pretendere per una compravendita nulla. Fatti seguire da un avvocato .
     
    A mat83 piace questo elemento.
  5. mat83

    mat83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La ringrazio per la celere risposta. Ho provveduto a contattare il mio avvocato per risolvere la questione il più presto possibile. Non accetto di essere preso in giro, seppur la questione possa essere sanabile o meno. Mi sono accorto della discrepanza perché sono ingegnere e, pur non occupandomi di questioni urbanistiche ed edilizie, sono in grado di visionare una planimetria catastale. Se al posto mio ci fosse stato un non addetto ai lavori magari non si sarebbe accorto di nulla. Rimango allibito sulla poca professionalità di alcune persone, che discreditano cosi una categoria dove ci sono molti professionisti che invece fanno bene il proprio lavoro.
     
    A eldic e elisabettam piace questo messaggio.
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo non dono le categorie ad essere disoneste ma le persone.
     
    A Tobia, eldic, Maria Antonia e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    raffreddato?
     
    A mamicri piace questo elemento.
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No al solito ... sono al telefonino :risata:
     
    A Rosa1968 e ludovica83 piace questo messaggio.
  9. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    mi sembra eccessivo......... il venditore fa fare la DIA in sanatoria e va, sicuamente, tutto a posto.... in fin dei conti anche nel contratto c'è scritto che l' immobile deve essere in regola al rogito...... oppure il venditore smura le due finestre ed è già tutto in regola......

    Smoker
     
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Comunque per precisazione... se l' immobile è sanabile, la proposta potrebbe essere valida fino al rogito dove solo in caso di persistenza della invendibilita si procede alla nullità[DOUBLEPOST=1401199754,1401199686][/DOUBLEPOST]Ops... l' ho appena detto.
     
  11. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Appunto, non capisco il problema; ti ritroveresti con 2 finestre (regolari) in più.
     
  12. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    probabile ripensamento... poi..... ci si attacca a tutto.........

    Smoker
     
  13. mat83

    mat83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nessun ripensamento, nn accetto che nn mi vengano riferite le cose ma si vengano a sapere dopo la firma di un contratto, soprattutto dopo che l'agente ha dichiarato che era tutto perfettamente a posto.
     
  14. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Scusa mat83, ma ti stanno dando qualcosa in più. Non è che tu lo hai visto con due finestre e poi te le hanno murate.
    Allora se in un negozio vedi un oggetto in sconto 30% e poi il negoziante ti fa il 40 tu punti i piedi perchè c'era scritto 30%?
     
  15. mat83

    mat83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Enrikon hai assolutamente ragione, ma nn è detto che quelle due finestre siano di mio gradimento per come sono ubicate, del resto ci deve essere un motivo per cui il proprietario le ha opportunamente murate. Per come sono posizionate se lo avessi saputo prima, non avrei fatto alcuna proposta.
     
  16. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    D'accordo mat, e poi solo tu hai visto l'immobile e puoi giudicare. Comunque penso proprio che murare una finestra dall'interno non possa impedirtelo nessuno. Per cui, se l'immobile ti piace, prendilo così com'è, oppure fatti smurare le finestre fin quando non hai rogitato e poi le rimuri ;)
     
  17. mat83

    mat83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Certo enrikon, del resto anche il proprietario di casa, sapendo che doveva vendere l'immobile, ed essendo a conoscenza della cosa, avrebbe dovuto ripristinare lo stato di fatto (quindi riaprire le finestre) e metterlo in vendita.
     
  18. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    poi dicono che non si vendono gli appartamenti: a quanto leggo fanno una trattativa col cliente, gli consegnano solo la visura dopo la proposta (neppure la planimetria) ma dicono che è tutto regolare.
    Il cliente si accorge di anomalie da sanare e ora dovrebbe essere disponibile a comprare ma soprattutto a fidarsi ? Fin quando si continuerà a trattare la clientela cosi' ?
     
    A eldic, Maria Antonia, Incipit e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Devo dire che, a parte il comportamento poco onorevole dell'agente immobiliare, questo abuso mi sembra poco influente, nel senso che basta appunto smurare le due finestre e si è già a posto.

    Ma quando tu hai visto che due finestre erano murate dall'interno non hai chiesto come mai ?

    E davvero non avresti fatto la proposta d'acquisto se le due finestre fossero state intatte ? Chi ti vieta di rimurarle dopo il rogito, se la stanza ti piace di più così ?
     
    A Silvio Luise piace questo elemento.
  20. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E' sempre in tempo a farlo entro il rogito ed onorare il suo impegno.
     
    A Silvio Luise piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina